Skip to main content

Dopo l’enorme calo negli abbonamenti, Netflix cancella diversi show

Dopo l’enorme calo negli abbonamenti, Netflix cancella diversi show
Dopo l’enorme calo negli abbonamenti, Netflix cancella diversi show (Image credit: Shutterstock / Vantage_DS)

Dopo il calo degli abbonamenti e i recenti problemi finanziari, Netflix ha deciso di cancellare diversi programmi e film dal suo catalogo. 

Secondo The Wrap, il gigante dello streaming avrebbe staccato la spina a numerosi show targati Netflix che erano in fase di sviluppo. Il più colpito dagli attuali problemi di Netflix è stato il settore di animazione dell’azienda. 

Non è più un segreto ormai che, dall’inizio dell’anno, la nota piattaforma di streaming in abbonamento ha subito un preoccupante calo nel valore di mercato e nel numero di utenti paganti. 

Il 21 aprile Netflix ha annunciato che il numero di abbonamenti non rinnovati dall’inizio del 2022 riguarderebbe ben 200.000 utenti. Inoltre, secondo Reuters, il recente ritiro della società di streaming dal territorio russo a causa della guerra in Ucraina le sarebbe costato altri 700.000 spettatori. 

Come se non bastasse, Netflix stima che perderà altri due milioni di clienti prima del giugno 2022, notizia che (stando alla BBC) ha portato il valore di mercato dell’azienda ad un crollo di $50 miliardi. 

A seguito del calcolo delle perdite negli abbonamenti (mai così alto in oltre un decennio) e del crollo in borsa, Netflix si sta muovendo per fronteggiare l’ulteriore instabilità finanziaria a venire. Come? Annullando numerosi progetti in fase di sviluppo. 

Eleven screams as she activates her powers in Stranger Things season 4

Stranger Things non è a rischio di cancellazione (Image credit: Netflix)

Secondo il report diffuso da The Wrap, all’inizio della scorsa settimana, il direttore della Creative Leadership and Development for Original Animation Phil Rynda, è stato licenziato, così come molti membri del suo staff. 

Oltre a questo, il gigante dello streaming ha anche cancellato molti progetti di animazione interni, inclusi un adattamento di The Twist di Roald Dahl e Bright 2.

Non è ancora chiaro quante e quali siano le serie TV e film Netflix destinati al macero. Tuttavia, sembra che i più grandi successi della piattaforma (Stranger Things, The Witcher, Arcane, Squid Game) siano tutti al sicuro. 

Abbiamo contattato Netflix per ottenere qualche informazione in più e alcuni aggiornamenti futuri, dunque non appena avremo notizie aggiorneremo l’articolo. 


Analisi: tempi duri in arrivo per Netflix 

A press image of a woman using Netflix on her laptop

These are trying times for the world's biggest streamer. (Image credit: Shutterstock / sitthiphong)

Sono sicuramente tempi difficili per Netflix. Certo, la società di streaming rimane tuttora il più grande dei servizi nel suo settore, e questo a livello globale. Tuttavia, non si può negare che la scossa per le recenti perdite di abbonati e il notevole calo nelle quote di mercato si sia fatta sentire. 

Come se non bastasse, Netflix deve fare i conti con la crescente concorrenza di Disney Plus, Prime Video e altri giganti internazionali come HBO Max. Il trio di streaming offre un buon rapporto qualità-prezzo, nonché un livello di intrattenimento di alta qualità per gli spettatori. Di conseguenza, nonostante il suo primato, Netflix non ha il controllo completo del mercato di streaming come un tempo. 

Aggiungete a tutto questo la crescente influenza di Apple TV Plus nel settore streaming – la cui recente vittoria agli Oscar per il Miglior Film avrà sicuramente infastidito i dirigenti di Netflix. Nel complesso, pare che il dominio di Netflix sul mercato dello streaming sia destinato a diminuire ancora di più nel corso del tempo. 

Il vertiginoso aumento del costo della vita in alcuni Paesi, come ad esempio il Regno Unito, ha avuto un impatto negativo anche sul numero di abbonamenti Netflix rinnovati negli ultimi mesi. Con l’aumento dei prezzi di cibo, energia e carburante in tutto il mondo, le famiglie sono chiamate a compiere scelte difficili su come gestire il loro budget. 

E poi c’è la decisione dell’azienda di vietare la condivisione delle password tra famiglie. Netflix ha recentemente annunciato che non tollererà più gli abbonati che condividono liberamente le informazioni del proprio account con familiari o amici che vivono altrove. 

A tal proposito, Netflix ha iniziato a testare una nuova funzione a pagamento chiamata “Aggiungi un membro extra”, in base al quale i titolari dell’account possono pagare ulteriori $2,99 al mese per consentire a persone residenti in un indirizzo diverso di utilizzare il proprio account. 

Sulla base delle reazioni di numerosi utenti Reddit degli ultimi giorni e settimane, la mossa si sta rivelando piuttosto impopolare. 

Quel che resta da vedere è se Netflix sarà in grado di riprendersi da queste battute di arresto. Sì, la base globale di 220 milioni di abbonati significa che per ora le cose dovrebbero andare bene. 

Nessuno più di Netflix spera che questi problemi siano solo temporanei e che il suo prossimo grande successo riesca a invogliare gli utenti sfiduciati a rinnovare i loro abbonamenti. 

Tuttavia, non si può nemmeno negare che Netflix stia attualmente navigando in acque piuttosto agitate. I prossimi passi dell’azienda potrebbero essere cruciali per determinare se le cose peggioreranno ulteriormente o se gli spettatori perduti nell’ultimo anno verranno gradualmente recuperati. 

Tom Power
Tom Power

As TechRadar's entertainment reporter, Tom covers all of the latest movies, TV shows, and streaming service news that you need to know about. You'll regularly find him writing about the Marvel Cinematic Universe, Star Wars, Netflix, Prime Video, Disney Plus, and many other topics of interest.


An NCTJ-accredited journalist, Tom also writes reviews, analytical articles, opinion pieces, and interview-led features on the biggest franchises, actors, directors and other industry leaders. You may see his quotes pop up in the odd official Marvel Studios video, too, such as this Moon Knight TV spot.


Away from work, Tom can be found checking out the latest video games, immersing himself in his favorite sporting pastime of football, reading the many unread books on his shelf, staying fit at the gym, and petting every dog he comes across.

Got a scoop, interesting story, or an intriguing angle on the latest news in entertainment? Feel free to drop him a line.

With contributions from