Skip to main content

Apple Pencil potrebbe sostituire la Touch Bar sui prossimi MacBook

cheap Apple Pencil price sales deals
(Image credit: Future)

Un brevetto recentemente depositato da Apple suggerisce che i futuri MacBook potrebbero rinunciare alla Touch Bar in favore del supporto per Apple Pencil. Se l'azienda di Cupertino dovesse muoversi in tal senso, i prossimi MacBook porterebbero una ventata d'aria fresca in casa Apple, visto che la Touch Bar è una funzione presente su gran parte dei portatili prodotti dall'azienda negli ultimi anni.

Il brevetto registrato presso l'US Patent & Trademark Office e scoperto da Patently Apple mostra un MacBook dotato di un comparto per ospitare Apple Pencil posizionato nella parte alta della tastiera, al posto della Touch Bar. Stando alle note del brevetto, anche mentre è inserita nello slot, Apple Pencil dovrebbe consentire di modificare le impostazioni del display e accedere alle funzioni specifiche delle app grazie a un sistema di input interno.

Le immagini mostrano anche alcuni esempi di come Apple Pencil si potrà posizionare ai lati o nella parte bassa del MacBook, probabilmente tramite un supporto magnetico. Onestamente non è chiaro come questa opzione possa favorirne l'uso, ma ci fa dedurre che Apple Pencil sarà removibile e potrà essere usata anche come una semplice stilo.


Analisi: quali sono i progetti di Apple?

È importante sottolineare che si tratta di un brevetto e non ci sono certezze sulla sua effettiva applicazione sui futuri MacBook. Tuttavia, la vera domanda è: cosa può fare Apple Pencil in più della Touch Bar tradizionale?

Supponiamo che Apple porti a termine il progetto e che commercializzi un MacBook con Apple Pencil integrata e dotata di funzionalità extra accessibili tramite l'apposito slot. Innanzitutto aumenterebbe la versatilità, in quanto come mostra il brevetto Apple Pencil dispone di tasti funzione e permette di regolare opzioni come il volume e la luminosità, oltre a poter essere utilizzata come rotella di scorrimento.

In aggiunta Apple Pencil potrebbe diventare un accessorio fornito gratuitamente con l'acquisto di un MacBook. Dato che si tratta di una stilo compatibile con i dispositivi Apple, molti potrebbero usarla anche per interagire con i display touch di iPhone e iPad, per esempio. Chi si occupa di design o arti grafiche potrebbe sfruttare Apple Pencil come mezzo per disegnare immagini più complesse sfruttando il proprio iPad come tavoletta grafica.

Apple Pencil

(Image credit: Future)

Tuttavia è difficile negare l'utilità della Touch Bar. Questa infatti offre opzioni su misura in base al software che si sta utilizzando, come i comandi dedicati alle funzioni di editing in Final Cut Pro e Photoshop, per dirne due. Non siamo del tutto convinti che Apple Pencil possa offrire un set di funzioni paragonabile a quello delle Touch Bar, e saremmo delusi di dovervi rinunciare senza una valida alternativa.

Dobbiamo anche considerare l'impatto che Apple Pencil potrebbe avere sul prezzo finale dei MacBook. Dato che la seconda generazione della stilo Apple ha un costo di circa 120€, questo potrebbe sommarsi al costo dei MacBook facendo lievitare il prezzo. Inoltre, l'inclusione di un sistema di illuminazione interattivo nello slot del dispositivo potrebbe incrementare ulteriormente il prezzo dei MacBook.

Indipendentemente da questi fattori, siamo molto curiosi di scoprire quali sono i veri piani di Apple e che fine farà il brevetto in questione. Ancora una volta, dobbiamo sottolineare che quanto riportato nel documento non verrà necessariamente realizzato, ma ci fa piacere sapere che Apple sta pensando a nuove funzioni per i prossimi MacBook.

  • iOS 15: data di uscita, notizie e indiscrezioni