Skip to main content

Apple MacBook Pro 16 (2021): recensione

Un altro potente portatile di Apple

MacBook Pro (2021) 16 pollici
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Apple MacBook Pro 16 pollici (2021) è uno fra i migliori portatili che gli utenti professionisti possono acquistare, grazie alle sue prestazioni e la buona autonomia. La grandezza e il peso rendono tuttavia il modello da 14 pollici una scelta più indicata per gli utenti meno esigenti, a meno di non desiderare lo schermo e la batteria del modello da 16 pollici.

Pro

  • Prestazioni eccellenti
  • Display mini-LED impressionante
  • Ottima durata della batteria
  • Tante porte

Contro

  • Largo e pesante
  • Non piacerà al vostro portafogli

TechRadar Verdict

Apple MacBook Pro 16 pollici (2021) è uno fra i migliori portatili che gli utenti professionisti possono acquistare, grazie alle sue prestazioni e la buona autonomia. La grandezza e il peso rendono tuttavia il modello da 14 pollici una scelta più indicata per gli utenti meno esigenti, a meno di non desiderare lo schermo e la batteria del modello da 16 pollici.

Pros

  • +

    Prestazioni eccellenti

  • +

    Display mini-LED impressionante

  • +

    Ottima durata della batteria

  • +

    Tante porte

Cons

  • -

    Largo e pesante

  • -

    Non piacerà al vostro portafogli

MacBook Pro 16 (2021): Apple alza l’asticella

MacBook Pro 16 (2021)

(Image credit: Future)

MacBook Pro da 16 pollici (2021) è un portatile premium sotto tutti gli aspetti. Rilasciato nell'ottobre del 2021 insieme a MacBook Pro da 14 pollici (2021), il nuovo modello di Apple ha alzato l’asticella degli standard dei portatili professionali. Non solo si rinnova nel design, ma introduce diverse nuove funzionalità e tanta potenza in più.

La differenza fra MacBook Pro 16 (2021) e MacBook Pro 14 (2021) sta essenzialmente nelle dimensioni dello schermo e nella durata della batteria. Entrambi fanno infatti uso dello stesso hardware, beneficiando delle potenti CPU M1 Pro o Max.

Se quindi siete alla ricerca di qualcosa di più leggero e facile da portare, non avendo esigenze elevate, la scelta migliore è MacBook Pro 14 (2021), mentre sarà ideale acquistare Apple MacBook Pro 16 nel caso in cui cercate qualcosa di performante, con un grande schermo e al tempo stesso un’ottima autonomia.

Specifiche

Le caratteristiche del modello di MacBook Pro 16 (2021) spedito a TechRadar per la recensione:

CPU: Apple M1 Pro (10 core)
GPU: integrata 16 core
RAM: memoria unificata da 32GB
Schermo: display mini-LED Liquid Retina XDR da 16.2 pollici, 3.456 x 2.234, luminosità sostenuta 1,000 nits, profondità fino a 1 miliardo di colori, tecnologia ProMotion
Archiviazione: SSD da 512GB
Porte: 3x Thunderbolt 4 (USB-C), HDMI, slot per schede SDXC, jack per le cuffie da 3.5mm, MagSafe 3
Connettività: Wi-Fi 6, Bluetooth 5.0
Fotocamera: 1080p 

Peso: 2.1kg
Dimensioni: 35.57 x 24.81 x 1.68cm; L x P x A

Prezzo e disponibilità

Trattandosi del più grande fra i due, non è una sorpresa che il prezzo di MacBook Pro 16 (2021) parta da 2.849,00€ nel modello con M1 Pro, dotato di CPU da 10 core e GPU da 16 core, assieme ad una memoria unificata da 16GB ed SSD da 512GB, arrivando a 3.079,00€ se si sceglie l’SSD da 1TB.

La cifra sale a 3.949,00€ scegliendo il modello con CPU M1 Max, dotata di 10 core, GPU da 32 core, memoria unificata da 32GB e archiviazione da 1TB.

Tutte le versioni sono ovviamente acquistabili direttamente dal sito Apple, ma si trovano anche su Amazon a prezzi analoghi.

La tastiera di Apple MacBook Pro 16 (2021)

(Image credit: Future)

Design e display 

Il cambiamento più significativo su MacBook Pro 16 (2021) di Apple è nello schermo: un Liquid Retina XDR con tecnologia mini-LED, in grado di offrire una luminosità full screen di 1000 nit, toccando i 1600 nit di picco, assieme ad un rapporto contrasto 1.000.000:1.

Lo schermo supporta anche una profondità fino ad un miliardo di colori, una risoluzione di 3.546x2.234, con una densità pixel di 254ppi ed una frequenza di aggiornamento da 120Hz, che lo rendono il display per MacBook Pro più fluido e più definito mai esistito. Le cornici più snelle hanno anche permesso ad Apple di aumentare le dimensioni fino a 16,2 pollici. 

Nonostante la criticata tacca al centro (notch) non si presenti come la soluzione più elegante, non ci si accorgerà già dopo un po’ della sua presenza. Secondo Apple è necessaria per ospitare la fotocamera frontale potenziata, che aumenta la risoluzione a 1080p, rispetto i 720p dei precedenti MacBook Pro.

MacBook Pro 16 (2021)

(Image credit: Future)

Il notch interferisce con la barra del menù, quindi quest’ultima è stata spostata più in alto, occupando l’area liberata dalle cornici più sottili e aumentando in questo modo lo spazio per lavorare sullo schermo.

Si tratta di un compromesso tutto sommato accettabile ma non funziona con tutte le app: alcune, infatti, spostano nuovamente più in basso la barra del menù, riducendo nuovamente lo spazio di lavoro. Una cosa che sicuramente non vale la pena fare.

Le dimensioni di MacBook Pro 16 (2021) sono di 35.57 x 24.81 x 1.68 cm (LxPxA), circa le stesse del precedente modello. Ciò lo rendono meno comodo da portare, rispetto al modello da 14 pollici, ma più adatto agli utenti più esigenti per via di una maggiore comodità in generale e dello schermo più grande.

La fotocamera di MacBook Pro 16 (2021)

(Image credit: Future)

Dotazione e porte

Rispetto il modello precedente, la dotazione su MacBook Pro 16 (2021) è ben fornita. Le porte includono 3 connettori USB-C con Thunderbolt 4, una porta HDMI, uno slot per schede SDXC ed una porta MagSafe 3, insieme alla Magic Keyboard con Touch ID, trackpad con Force Touch ed un alimentatore USB-C da 140W. C'è anche il classico jack per cuffie da 3,5 mm.

La buona dotazione va incontro alle esigenze degli utenti più professionisti. Il lettore di memory card integrato è infatti un’ottima comodità per i fotografi, che possono direttamente leggere le loro schede su Mac, senza la necessità di un adattatore. Chi utilizzerà MacBook Pro 16 (2021) per le presentazioni potrà collegarlo al TV, ad un monitor o un proiettore attraverso la porta HDMI.

La porte di MacBook Pro 16 (2021)

(Image credit: Future)

Hardware e prestazioni 

Benchmark

I risultati di Apple MacBook Pro 16 (2021) nei nostri test:

Cinebench R23 CPU:

Single-Core: 1,519; Multi-Core: 12,084

Geekbench 5:

Single-Core: 1,738; Multi-Core: 11,838

Autonomia (testata da TechRadar): 18 ore e 48 minuti

Abbiamo testato il modello di MacBook Pro 16 (2021) dotato di CPU M1 Pro con 10 core, GPU integrata da 32 core e RAM unificata da 32GB, accompagnata da un’archiviazione su SSD da 512GB o 1TB. La connettività include Bluetooth 5.0 e Wi-Fi 6.

MacOS 12 Monterey è veloce e reattivo grazie al processore M1 Pro, che svolge un ottimo lavoro in tutte le attività, come l’editing di video 8K in Final Cut Pro, la produzione musicale su Logic Pro e la modellazione 3D. Tutti ambiti che MacBook Pro 16 (2021) riesce facilmente a gestire.

Il modello con CPU M1 Max può anche beneficiare dell’esclusiva modalità “High Power”, che aumenta automaticamente le prestazioni nei carichi di lavoro intensivi.

Il chip M1 Pro di Apple rimane tuttavia più che all’altezza in tutte le situazioni, fornendo prestazioni di fascia desktop in un portatile da 16 pollici. Anche il display fa la sua parte, con immagini nitide, vivide e dalla luminosità incredibile, garantendo la migliore qualità durante lavori di grafica e fotografia. Lo stesso vale per la webcam frontale, che con immagini chiare e nitide, restituisce un’ottima esperienza durante videochiamate o riunioni, coadiuvata dall’ottima qualità del microfono.

MacBook Pro 16 (2021)

(Image credit: Future)

Autonomia 

L’autonomia della batteria di MacBook Pro 16 (2021) è stata drasticamente migliorata. Secondo Apple, può riprodurre video fino a 21 ore (10 in più rispetto a MacBook Pro 13 2020) e navigare in wireless per 14 ore. Nei nostri test, siamo stati in grado di riprodurre un video ciclico a 1080p per 18 ore e 48 minuti, battendo il modello da 14 pollici di 3 ore.

Le maggiori dimensioni hanno permesso ad Apple di poter inserire una batteria più grande e ne abbiamo notato l’effetto, utilizzando per una giornata intera il portatile senza neanche collegarlo alla presa.

Apple ha nel complesso fatto un ottimo lavoro su MacBook Pro 16 (2021), che si presenta come un’ottima workstation portatile dalle brillanti prestazioni, che asseconda molto bene le necessità di professionisti e creativi.

MacBook Pro 16 (2021)

(Image credit: Future)

MacBook Pro 16 (2021) è il portatile che fa per voi? 

Compratelo se...

Cercate una workstation portatile e potente
MacBook Pro 16 (2021) offre praticamente tutto quello di cui avete bisogno, ma sottoforma di portatile. Ha molta potenza, tante porte e un’eccellente display. 

Volete un’ampia autonomia
MacBook Pro 16 (2021) permette di lavorare per una giornata intera senza essere collegato alla presa. 

Cercate un portatile con il miglior display
L’ottima resa delle immagini su Liquid Retina XDR permette la massima qualità durante attività di grafica o per guardare contenuti multimediali. 

Non compratelo se...

Volete un portatile snello e leggero
MacBook Pro 16 (2021) è l’esatto opposto e dovrete volgere lo sguardo verso il modello da 14 pollici.

Non avete esigenze elevate
La potenza offerta da MacBook Pro 16 (2021) è tanta e pensata per usi professionali, sarà quindi superflua per gli utenti più comuni. 

Avete un budget ristretto
Essendo destinato all’utenza professionale, MacBook Pro 16 (2021) ha un prezzo importante e non è adatto per tutti. 

Redattore TechRadar