Skip to main content

AMD vs Nvidia: quali sono le migliori schede video?

AMD vs Nvidia
Fonte immagine: TechRadar

AMD vs Nvidia: quale scheda video scegliereste per il vostro PC? La battaglia tra i due principali produttori di CPU infiamma da anni e, almeno finora, non c'è mai stato un vincitore assoluto.

La battaglia è più accesa che mai da quando le due aziende hanno lanciato le serie Ampere (RTX 3000) e Big Navi (Radeon RX 6000). AMD sta facendo del suo meglio per ridurre il gap prestazionale con Nvidia che, a conti fatti, è sempre riuscita a spuntarla, anche se di poco.

Se finora Nvidia ha avuto la meglio in termini di potenza assoluta, AMD è riuscita a proporre delle schede video abbastanza potenti da poter competere con i migliori modelli della concorrenza a prezzi inferiori. Del resto Nvidia ne è consapevole e ha ridotto i prezzi dei modelli entry level, anche se per le varianti di fascia alta come RTX 3080 Ti (come del resto per le controparti AMD) è necessario sborsare cifre importanti.

Gli sforzi delle due aziende hanno portato a una situazione di parità, anche se sul versante dei prezzi non è possibile fare un confronto sensato visto che le GPU di entrambi i produttori vengono vendute a cifre astronomiche per la scarsità di magazzino che imperversa da due anni.

Del resto la battaglia tra Nvidia e AMD ha portato alla produzione di alcune tra le schede video meglio riuscite che abbiamo mai visto. 

Oggi è possibile trovare GPU di fascia bassa validissime come AMD Radeon RX 6700 XT e Nvidia GeForce RTX 3060 Ti/ Nvidia RTX 3060, anche se il prezzo di vendita finale è talmente alto da renderle inaccessibili ai più. 

Chi dispone di un budget più alto e non è disposto a scendere a compromessi può invece scegliere tra le potentissime Nvidia GeForce RTX 3080, RTX 3080 Ti e RTX 3090, o in alternativa può optare per AMD Radeon RX 6800 XT o per la top di gamma AMD Radeon RX 6900 XT.

(Image credit: Future)

Anche se decretare un vincitore assoluto è molto difficile, la rivalità tra le due aziende va tutta a favore dei consumatori che, oggi più che mai, dispongono di un ampio ventaglio di scelta.

In questo articolo abbiamo deciso di mettere a paragone Nvidia e AMD per capire quale dei due produttori sta facendo meglio dell'altro in termini di prezzi, prestazioni e qualità dei prodotti.

Tenete presente che il nostro ragionamento si basa principalmente sui prezzi indicati dai produttori, in quanto non è possibile fare paragoni concreti vista la situazione attuale.

Prezzi

A detta di molti, AMD è da sempre considerato il produttore di schede video con il miglior rapporto qualità-prezzo. 

Ad esempio, nella fascia medio bassa, per la scorsa generazione AMD proponeva una GPU come Radeon RX 5500 XT in grado di offrire buone prestazioni a un prezzo di circa € 200. Se il vostro budget si attesta intorno a questa cifra, gli 8 GB di memoria VRAM di questa GPU vi consentiranno di ottenere risultati migliori nei giochi più pesanti rispetto alla rivale Nvidia GTX 1650, che dispone di soli 4 GB di VRAM. 

Anche guardando i modelli top di gamma lo scenario non cambia. AMD riesce comunque a spuntarla in termini di prezzo con Radeon RX 6900 XT che costa 1.046€ contro i 1.549€ di Nvidia GeForce RTX 3090, e anche la più economica RTX 3080 costa di più della top di gamma AMD con un prezzo di listino pari a 1.199€.

Se invece si prende in considerazione la fascia media delle più recenti schede video AMD e Nvidia, i listini dei due produttori si avvicinano molto, con AMD Radeon RX 6700 XT e AMD Radeon RX 6800 XT che costano persino qualche euro in più delle controparti Nvidia nello stesso segmento.

(Image credit: Future)

Prestazioni

Le GPU AMD Big Navi non sono certo le "Nvidia killer" che speravamo di vedere, ma tra le varie fasce di prezzo ci sono diversi modelli che possono dare del filo da torcere alle più quotate RTX 3000. Se volete giocare in 4K a 60 fps non siete più costretti a rivolgervi per forza a Nvidia. Detto questo, dal lancio di Nvidia RTX 3080 Ti in molti attendono un'alternativa AMD che per ora non è arrivata.

Nel 2022 si può optare per delle schede video economiche (almeno in teoria) capaci di riprodurre titoli AAA in 1080p, come AMD Radeon RX 5600 XT o GeForce RTX 3060. Se invece mirate a giocare in 1440p e non volete rinunciare agli FPS, potete optare per AMD Radeon RX 6700 XT o Nvidia GeForce RTX 3060 Ti.

La maggiore disponibilità di schede grafiche di fascia medio bassa in grado di offrire queste risoluzioni ha reso il PC gaming più accessibile che mai, e oggi non giocare in 4K non è più un lusso riservato a pochissimi, anche grazie alle nuove console come PS5 e Xbox Series X (che costano entrambe molto meno del prezzo di un PC da gioco di fascia alta).

Entrambi i produttori offrono GPU di ottimo livello per giocare in 4K, come Nvidia GeForce RTX 3080, RTX 3080 Ti e la top di gamma GeForce RTX 3090 o AMD  Radeon RX 6900 XT, l'unica vera alternativa alla potentissima RTX 3090.

(Image credit: Microsoft; Remedy)

Funzionalità esclusive e altre caratteristiche 

Se si analizzano le caratteristiche che vanno oltre il semplice rendering dei giochi, Nvidia e AMD hanno da sempre approcci molto diversi. 

Di norma, AMD adotta politiche consumer-friendly rilasciando software che, pur essendo ottimizzati per le GPU Radeon, possono essere utilizzati anche da chi sceglie una GPU Nvidia

Nvidia preferisce tenere per se le sue tecnologie, e funzioni come il DLSS rimangono esclusive della serie RTX. Nvidia ha sempre preferito questo approccio, fin dai tempi del lancio di PhysX.

Tuttavia di recente Nvidia ha reso disponibili dei software che possono essere utilizzati anche al di fuori dell'ambito gaming, come i driver Nvidia Studio dedicati a creativi e professionisti, come anche a tutti coloro che si sono trovati a lavorare da casa durante la pandemia.

Con le schede video Ampere è stato anche introdotto il servizio Nvidia Broadcast che permette a tutti gli utenti di modificare lo sfondo della propria stanza durante le videochiamate. Il software permette anche di eliminare i rumori di sottofondo per ottimizzare l'audio e puà essere utilizzato da chiunque, al di la della scheda video installata sul PC.

AMD sta invece dedicando gran parte dei suoi sforzi al settore gaming, e gran parte delle funzioni del software FidelityFX introdotto con l'architettura RDNA sono pensate per aumentare le prestazioni in gioco. Tra queste, per citarne una, troviamo il contrast adaptive sharpening (CAS) studiato per facilitare l'upscaling e migliorare l'occlusione ambientale.

Chi vince il confronto?

Sia le schede video Nvidia che quelle AMD sono caratterizzate da pro e contro. In fin dei conti, entrambe le aziende prosperano facendo affidamento sulla concorrenza reciproca. C’è una ragione per cui, al momento, le GPU Radeon di AMD e GeForce di Nvidia sono così simili in termini di prestazioni (e spesso anche di prezzo). 

Ciascun produttore sta cercando di fare del proprio meglio per restare al passo con la concorrenza. A trarre vantaggio da questa situazione, siamo proprio noi consumatori. Nvidia e AMD sono in lotta per guadagnare la nostra fiducia (e i nostri soldi): così facendo, entrambe traggono insegnamento dagli errori commessi e apportano miglioramenti significativi nel corso del tempo.

Dunque, spetta solo a voi decidere se preferite Nvidia o AMD. Tuttavia, non possiamo negare che Nvidia non abbia eguali nel mercato 4K in questo momento. A nostro avviso, una scheda video Ampere di Nvidia è la soluzione migliore se volete che il vostro PC resti al passo con i moderni schermi Ultra HD. 

D'altra parte, si tratta di una soluzione costosa o se avete un budget limitato, potete guardare alla fascia media del mercato. Qui, le GPU Nvidia e AMD offrono più o meno le stesse prestazioni, quindi la scelta ricade inevitabilmente sulla vostra preferenza.

Ovviamente ci sono differenze anche in termini di consumi, temperature e driver che dovreste prendere in considerazione in base alla configurazione del vostro PC, ma anche tenendo presente questi valori risulta impossibile decretare un vincitore assoluto.