Skip to main content

Recensione Sony X90J (XR-50X90J, XR-55X90J, XR-65X90J e XR-75X90J)

Sony X90J è uno dei migliori televisori 4K di fascia media del 2021.

Sony X90J
(Image: © Sony)

Il nostro verdetto

Sony X90J offre quasi tutto ciò che vorremmo da un TV LCD 4K di fascia media. Pochi concorrenti possono eguagliarlo in termini di qualità d'immagine e funzionalità, il che lo pone al vertice del suo segmento di mercato. Il TV ha solo due porte HDMI 2.1 e il pannello riflette un po’ troppo la luce, ma è un prodotto fantastico che farà felice chiunque lo acquisterà.

Pro

  • La migliore qualità d'immagine della categoria
  • Eccellente upscaling
  • Cognitive Processor XR
  • Configurazione semplice e Google TV

Contro

  • Pochi ingressi HDMI 2.1
  • Riflettività del pannello
  • Angoli di visione mediocri
  • Prezzo

Sony X90J è un TV LCD 4K di fascia media in grado di competere con alcuni TV OLED e QLED. Il predecessore, Sony XH90, è stato uno dei migliori televisori del 2020, ma grazie al nuovo Cognitive Processor XR, Sony X90J ha una marcia in più.

Il televisore presenta un pannello da 120 Hz, due porte HDMI 2.1 per Xbox Series X e PS5, frequenza di aggiornamento variabile (VRR) e modalità a bassa latenza automatica (ALLM). La retroilluminazione è gestita da un sistema FALD che migliora notevolmente i livelli di nero. La configurazione è semplice e il dispositivo esegue il nuovo software Google TV, che mette in primo piano i contenuti consigliati.

Abbiamo riscontrato alcuni problemi con la configurazione delle console e la riflettività del pannello, ma sono dettagli secondari di fronte alle prestazioni del TV.

Sony X90J - data di uscita e prezzo

  • TV LED-LCD del 2021
  • È disponibile a partire da 1.299 euro 
  • In competizione con LG C1 e Samsung QN90A 

Sony X90J è il nuovo TV LCD dell’azienda per il 2021 e segue l’uscita dei TV OLED A90J e A80J, e dei modelli X95J e X80J. Sony X90J è il modello di fascia media della gamma LCD e vanta molte delle funzionalità dei TV di fascia alta, a eccezione del sensore colore di Z9J o del processore X-Contrast Pro di A90J. La buona notizia? È molto, molto più economico di questi ultimi.

Ecco i formati e i prezzi consigliati per Sony X90J:

  • 50 pollici (XR-50X90J) - 1.299 euro
  • 55 pollici (XR-55X90J) - 1.499 euro
  • 65 pollici (XR-65X90J)- 1.699 euro
  • 75 pollici (XR-75X90J)- 2.499 euro

Sony X90J se la vede dunque con Samsung QN90A e LG C1.  

Sony X90J LCD TV

(Image credit: Sony)

Sony X90J - design

  • Retroilluminazione FALD
  • Non molto sottile, ma molto stabile
  • Due porte HDMI 2.1 per giocare in 4K a 120Hz...
  • ...ma richiede di tuffarsi nelle impostazioni del menu

Sony X90J dispone di un sistema di retroilluminazione FALD, quindi non è sottile come i TV OLED dell'azienda, ma non è nemmeno così ingombrante.

Scheda tecnica

Dimensioni dello schermo: 50, 55, 65, 75 pollici | 4K: Sì | HDR10: Sì | HLG: Sì | Dolby Vision/Atmos: Sì/Sì | Tecnologia del pannello: LED-LCD | Smart TV: Google TV | Curvo: No | 3D: No | Ingressi: 2x HDMI 2.1 (1x eARC), 2x HDMI 2.0b, 2x USB, 1x RF, ethernet | Uscite: 1x ottico 

Il televisore vanta una cornice relativamente sottile, mentre i supporti sono collocati verso i bordi del display e sono molto stabili.

Sony X90J non è il TV più sottile sul mercato: la retroilluminazione è affidata a un sistema FALD che occupa molto spazio. Nello chassis sono presenti due tweeter collocati ai lati del TV e due woofer.

Le porte di I/O sono collocate sul retro e sono facilmente accessibili. Ci sono quattro porte HDMI, di cui due HDMI 2.1 (una è compatibile con eARC) e due HDMI 2.0b, un ingresso Ethernet, un’uscita audio ottica digitale, due jack audio, gli ingressi per antenna e satellite, e due porte USB-A.

La porta HDMI 2.1 (numero 4, priva di eARC) ci ha causato qualche inconveniente; per sfruttarla occorre collegare la console alla suddetta ed eseguire i seguenti passaggi: impostazioni -> Canale e ingressi -> Ingressi esterni -> Formato segnale HDMI -> HDMI 4 -> Formato avanzato. C'è una seconda opzione nel menu Formato avanzato (Dolby Vision), ma non selezionatelo poiché impedisce al TV di funzionare a 120 Hz. Durante i test non siamo riusciti a far accettare al TV un segnale video 4K/120 Hz e Dolby Vision contemporaneamente.

Il telecomando è dotato di un microfono integrato e quattro pulsanti di scelta rapida per Netflix, Amazon, YouTube e Disney Plus. La periferica ha un design ergonomico, ma non presenta la funzione puntatore come l’LG Magic Remote.

Google TV

(Image credit: Google)

Sony X90J - software

  • Uno dei primi televisori Sony con Google TV
  • Interfaccia fluida e incentrata sui contenuti
  • Supporta Chromecast e Google Assistant
  • Uno dei pochi televisori con il servizio Bravia Core

Android TV è stato il software per televisori di Google per quasi un decennio, ma ora si cambia: è arrivato Google TV e ne siamo lieti.

Apprezziamo molto il nuovo software, poiché ha un’interfaccia più appariscente, ma soprattutto è più... intelligente: suggerisce contenuti da ogni servizio già usato dall’utente (ma anche da alcuni mai provati) e li inserisce al centro della schermata iniziale. Quanto descritto è possibile solo accedendo con l’account Google.

Selezionando la voce “Home”, la schermata iniziale verrà invasa da contenuti pertinenti e consigliati, nonché di diverse fonti. I contenuti sono organizzati in file orizzontali e per contenuti: app, giochi, ecc. Ci sono anche suggerimenti molto interessanti come quello dedicato ai film vincitori di Oscar.

Dopo aver selezionato un contenuto, lo si può guardare subito o aggiungerlo alla Watch List, in modo da poterlo ritrovare facilmente in seguito. Google TV presenta anche un pratico sistema di preferenze (pollice su/giù) che consente di migliorare i suggerimenti. Non manca nemmeno un motore di ricerca integrato e la possibilità di effettuare ricerche vocali. 

Le app di streaming supportate sono innumerevoli, inoltre è incluso un servizio unico chiamato Bravia Core. Con l’acquisto di un Sony X90J prima del 23 febbraio 2024, si ha diritto a 10 crediti cinematografici da spendere su una selezione di oltre 300 film. Tra questi sono inclusi anche contenuti del catalogo di Sony Picture Entertainment come Spider-Man: Into the Spider-Verse e Jumanji: The Next Level. Bravia Core è un servizio che nessun altro TV presenta, e considerato che è gratuito, vale la pena approfittarne.

Nel complesso, riteniamo che Google TV sia un'ottima aggiunta ai televisori Sony di quest'anno e aiuta X90J a competere con le piattaforme TV di Samsung e LG.

Sony X90J

(Image credit: Sony)

Sony X90J - prestazioni

  • Eccezionale qualità d'immagine e saturazione del colore
  • Fantastico upscaling grazie al Cognitive Processor XR
  • Contrasto eccellente
  • Angoli di visione non soddisfacenti 
  • Pannello un po’ troppo riflettente

L’upscaling di contenuti HD è ottimo, mentre i contenuti HDR 4K nativi, specialmente quelli girati in Dolby Vision, sono davvero belli. Tuttavia la cosa non ci ha sorpreso: anche il predecessore, Sony X90H, è un TV eccezionale.

Quindi cosa c’è di nuovo? L’azienda ha introdotto il Cognitive Processor XR, un chip in grado di valorizzare ancor più i vecchi contenuti e offrire un migliore contrasto.

Il nuovo processore può dividere una scena in più parti e analizzarle singolarmente: se vede un'insegna al neon luminosa, “capisce” di dover aumentare la luminosità e la chiarezza di quest’ultima; se identifica una persona, ne migliora il tono della pelle, i capelli e tutti i restanti dettagli. Ciò accade istantaneamente, fotogramma per fotogramma.

La gestione del local dimming, invece, dipende sia dal processore che dal sensore di luce integrato. In un’intervista con TechRadar, Sony ha affermato che il TV ha una tecnologia chiamata XR Contrast Booster 5, che migliora il contrasto delle scene e lo adatta anche in base all’illuminazione della stanza.

Detto questo, in nessun caso Sony X90J raggiunge gli stessi livelli di luminosità dei televisori QLED di Samsung, come il Samsung QN90A. C’è poi il problema della riflettività del pannello: se il TV è posizionato di fronte a una finestra aperta, probabilmente scorgerete dei riflessi che ridurranno il contrasto.

Come se non bastasse, gli angoli di visione sono piuttosto limitati. La saturazione del colore non diminuisce poi così tanto, ma il calo è evidente.

Detto ciò, se sedete di fronte al TV, la qualità d’immagine è sopraffina. Il preset standard offre immagini vivaci e la gestione del movimento è ottima. Passare ad altre modalità non cambia la sostanza, ma il preset “Sport” è utile per gli omonimi contenuti. 

Sony X90J LCD TV

(Image credit: Sony)

Sony X90J - audio

  • Qualità audio soddisfacente, ma i bassi sono un po’ deboli
  • Impianto audio da 20 W
  • Il Cognitive Processor XR offre l'upscaling audio
  • Supporta Dolby Atmos

Per un televisore di fascia media e senza soundbar collegata, l’impianto audio di Sony X90J se la cava bene; presenta due driver full range da 10 W e due tweeter laterali da 10 W.

Come altri televisori Sony, l'X90J vanta i nuovi driver X-Balanced di Sony che offrono un suono più chiaro e meno distorto ad alto volume, mentre i tweeter migliorano la spazialità del suono. I bassi, invece, non sono un granché. L’audio degli spettacoli, dei film e dei giochi che abbiamo riprodotto erano bilanciati, mentre i dialoghi erano nitidi. 

L'audio 3D virtuale non sarà mai paragonabile a quanto offerto da una configurazione Dolby Atmos completa, ma è meglio di niente.

La porta HDMI 3 supporta eARC, quindi è possibile collegare una soundbar e controllarla con il telecomando del TV. Tra le periferiche vi consigliamo Sonos Arc, ma qualsiasi soundbar Dolby Atmos vi servirà bene.

C’è ancora da lavorare, soprattutto nelle frequenze basse e nell’audio surround virtuale, ma nel complesso Sony X90J ha un impianto audio soddisfacente.

Vale la pena acquistare Sony X90J?

Sony X90J LCD TV

(Image credit: Sony)

Comprate Sony X90J se...

Volete un software TV all’avanguardia

Sony X90J esegue Google TV, una delle piattaforme TV più complete. I suoi suggerimenti sono pertinenti e in costante evoluzione.

Volete un upscaling e un contrasto di alto livello

I televisori Sony sono noti per la qualità dell'upscaling di contenuti a bassa risoluzione e i livelli di nero. Detto ciò, Sony X90J non offrirà mai il contrasto infinito di un TV OLED e anche il Samsung Q90T fa di meglio in questo aspetto.

Non comprate Sony X90J se...

Volete un TV da porre in salotto e guardare con tutta la famiglia

Sony X90J non brilla per angoli di visione. Se cercate un TV da porre in salotto e da guardare con tutta la famiglia, LG CX non vi deluderà.

Il TV sarà posto in un ambiente ben illuminato 

Purtroppo, il pannello di Sony X90J riflette un po’ troppo la luce.

Siete disposti a spendere un po’ di più 

Sony X90J è il secondo modello nella gamma LED-LCD di Sony. Il primo posto appartiene all'X95J; è più costoso del modello recensito, ma vanta la tecnologia X-Anti-Glare (anti-riflesso), e una luminosità di picco e un contrasto superiori. In breve, se amate guardare film, Sony X95J è più indicato.

  • I migliori TV del 2021, i modelli più spettacolari per il vostro salotto
  • I migliori televisori OLED del 2021
  • I migliori televisori da gioco del 2021: i migliori modelli 4K per giocare con Xbox Series X e PS5