Skip to main content

Recensione Samsung QN90A

Samsung QN90A è molto sottile e offre immagini più luminose e colorate del predecessore, ma il comparto audio non è all’altezza.

Samsung QN90A Neo QLED TV
(Image: © Samsung)

Il nostro verdetto

Samsung QN90A offre immagini migliori rispetto a quelle del predecessore, inoltre raggiunge una luminosità di picco e un contrasto eccezionali. Il comparto audio, invece, è pessimo. Il TV ha solo una porta HDMI 2.1, ma ha un’ottima qualità dell’immagine e nell’insieme è un buon televisore. Non rientra comunque tra i migliori del 2021.

Pro

  • Luminosità eccezionale
  • Saturazione del colore
  • Upscaling
  • Telecomando ecologico

Contro

  • Supporto poco stabile
  • Manca la OneConnect Box
  • Manca il supporto a Dolby Vision
  • Qualità del suono mediocre

Samsung QN90A dispone del pannello Neo QLED dell'azienda, che presenta più LED per pollice quadrato rispetto alle generazioni precedenti - si tratta in concreto di un pannello Mini LED. Il risultato è un TV dalla luminosità inarrivabile e con una saturazione del colore eccellente.

Tutti i televisori Neo QLED presentano il processore Neo Quantum 4K. Quest’ultimo sfrutta una rete neurale (più di una, sostiene Samsung) per analizzare le immagini e offrire un migliore upscaling. La tecnologia Motion Xcelerator Turbo+ assicura una buona gestione del movimento, il che fa la differenza quando si guardano sport o film d’azione.

Infine, c’è la Game Bar. Quest’ultima mostra tutte le informazioni chiave che interessano ai giocatori, come il frame rate (FPS) e la versione del VRR in uso. Dal suddetto menu è possibile modificare il formato delle immagini (Game View), da 16:9 a 21:9 o a 32:9, se si desidera un'esperienza “ultra-wide”. 

Più che per il gaming, questa funzione è perfetta per chi intende usare il TV come monitor. Purtroppo, Samsung QN90A non è esente da difetti: il piedistallo non è del tutto stabile, mentre la qualità del suono non è adeguata al prezzo richiesto; inoltre manca ancora il supporto a Dolby Vision. I problemi non sono tali da pregiudicare l’acquisto del TV, ma da un prodotto di questo prezzo ci aspettavamo ben altro. 

Samsung QN90A - uscita e prezzo 

  • Disponibile da fine marzo
  • A partire da 1.549 euro 
  • Prezzo poco competitivo 

Samsung QN90A fa parte della gamma TV dell’azienda per il 2021; si pone sopra i modelli Samsung QN85A, Samsung QN80A, Samsung Q70A e Samsung Q60A 4K, ma costa meno dei TV 8K come il Samsung QN700A, Samsung QN800A e Samsung QN900A; è stato presentato al CES 2021 e ha raggiunto gli scaffali a fine marzo.

Di seguito, abbiamo trascritto i prezzi del prodotto tratti dal Samsung Store e i formati disponibili: 

  • Samsung QN90A da 50 pollici - 1.549 euro
  • Samsung QN90A da 55 pollici - 1.749 euro
  • Samsung QN90A da 65 pollici - 2.449 euro
  • Samsung QN90A da 75 pollici - 3.439 euro
  • Samsung QN90A da 85 pollici - 5.399 euro

Samsung QN90A

(Image credit: Samsung)

Rispetto alla concorrenza, Samsung QN90A è leggermente più costoso: Sony X90J, ad esempio, è disponibile a partire da 1.299 euro, mentre LG C1 da 55 pollici costa 1.699 euro. Tra gli “economici” va citato il TCL C82, che offre un pannello mini Led e si trova a meno di €1.000. Anche Samsung QN90A ha prezzi reali inferiori a quelli indicati, ma resta comunque più caro di quanto vorremmo.  

Design 

  • Supporto minimalista realizzato con materiali di prima qualità...
  • … ma è un po' traballante
  • Solo una porta HDMI 2.1, ma le restanti porte HDMI supportano comunque flussi video in 4K/120 Hz
  • Il telecomando ecologico a energia solare funziona bene

Samsung QN90A ha un bell'aspetto, è assemblato con materiali di prima qualità ed è elegante sia montato a parete che sul suo supporto. Detto ciò, quest’ultimo è un po' traballante: non è proprio instabile, ma non è comunque soddisfacente. Abbiamo testato la versione da 65 pollici, quindi, forse, i modelli più piccoli non hanno tali problemi.

Samsung QN90A è leggermente più sottile rispetto a Samsung Q90T (27,2 vs 34,8 mm), il che si ripercuote sulla qualità del suono e la stabilità. Non è una brutta cosa per chi intende montare il TV sulla parete e collegarlo a un impianto audio esterno, ma occorre valutare anche questo aspetto.

Il prodotto presenta solo una porta HDMI 2.1 a larghezza di banda completa. Non è il massimo, ma le restanti porte consentono comunque di giocare in 4K/120 Hz e supportano sia VRR che ALLM. Quindi, per i gamer, non c’è problema. La porta HDMI 3 è l'unica a supportare eARC, tenetelo a mente.

Tutti gli ingressi si trovano sul retro del TV, invece che sulla OneConnect Box, disponibile solo con i modelli QN95A, QN800A e QN900A. È possibile nascondere i cavi inserendoli nelle scanalature del retro del televisore, ma non è una soluzione elegante come la OneConnect Box.

A essere elegante, tuttavia, è il nuovo telecomando a ricarica solare: è sufficiente posizionarlo in una zona ben illuminata per ricaricarne la batteria. Di fatto, sarà sempre carico: basterà assicurarsi che resti in salotto ed esposto alla luce (cioè non infilato tra i cuscini del divano). 

Il telecomando supporta anche il Bluetooth e presenta un microfono integrato per i comandi vocali. La periferica è piccola ma solida, inoltre la sua eco-compatibilità è più che apprezzata.

Samsung QN90A

(Image credit: Samsung)

Software TV

  • Supporta più assistenti digitali
  • Ampia libreria di app, alcune delle quali supportano HDR10+
  • Serve un account Samsung per scaricare nuove app
  • Screen Mirroring e Apple AirPlay 2 supportati

Samsung QN90A esegue il software TV Tizen dell’azienda. La novità di quest'anno è la possibilità di cambiare l'assistente vocale tra Alexa, Google Assistant e Bixby. A nostro avviso, Bixby non è ancora all’altezza degli altri due.

L'interfaccia utente è “pulita” e intuitiva. Premendo il pulsante Home sul telecomando, viene visualizzato un piccolo menu orizzontale nella parte bassa dello schermo, che non intralcia la visione dei contenuti. Il menu presenta le app e le fonti utilizzate di frequente, nonché le impostazioni e la Ambient Mode. Quest’ultima consente di trasformare il televisore in una galleria d’arte, visualizzare informazioni e di fondersi meglio con l’arredamento domestico. L’effetto è convincente, se volete valorizzare il salotto. 

L'app Samsung TV Plus è un servizio on demand gratuito che va ad arricchire l’offerta d’intrattenimento. L’interfaccia dell’applicazione è identica a quella di Sky, il che è una trovata tanto semplice quanto geniale. I canali sono supportati dalla pubblicità, quindi sarà visualizzato un annuncio di tanto in tanto, ma è davvero una bella trovata.

Tizen supporta le più importanti app di streaming tra cui Netflix, Amazon Prime Video, Disney Plus, Youtube, DAZN, ecc. Per scaricare nuove app bisogna accedere con un account Samsung, il che è un po' fastidioso. Alcune app offrono la riproduzione video in HDR: Amazon Prime Video, ad esempio, supporta il formato video HDR10+.

Le novità di quest’anno sono senza dubbio Game Bar e GameView. La prima consente di visualizzare il frame rate, la tipologia di VRR attiva (ON, OFF, FreeSync Premium, o FreeSync Premium Pro), la riproduzione in HDR, l’input lag, ecc. La seconda (una funzione di Game Bar) permette di controllare le proporzioni delle immagini e di optare per 21:9 (3840 x 1600 o 2560 x 1080) o 32:9 (3840 x 1080). Game View è una funzionalità molto utile per chi intende usare Samsung QN90A come monitor.

Il TV supporta il mirroring dai dispositivi mobile e Apple AirPlay 2. La condivisione dei contenuti sullo schermo è relativamente semplice ed estremamente comoda. Se si possiede uno smartphone o uno smartwatch Samsung, si possono visualizzare i dati biometrici sullo schermo grazie all'app Samsung Health. 

Samsung QN90A

(Image credit: Samsung)

Prestazioni

  • I Mini LED migliorano la luminosità e la saturazione del colore
  • Il processore Neo Quantum 4K fa un ottimo lavoro di upscaling
  • Alcuni problemi di movimento, ma possono essere modificati nelle impostazioni dell'immagine
  • Nessun supporto per Dolby Vision
  • I livelli di nero sono molto buoni per un LED-LCD, ma non ancora al livello di un TV OLED

Samsung QN90A è più luminoso e colorato della maggior parte degli altri TV 4K e, grazie all'uso di Mini LED, ha livelli di nero e contrasto migliori rispetto alla concorrenza LCD.

I Mini LED sono molto più piccoli dei LED tradizionali, quindi l’azienda ha potuto inserirne di più nel sistema di retroilluminazione; sono divisi in più zone che possono essere controllate meglio per ottenere livelli di nero e contrasto superiori. I nuovi diodi hanno anche il vantaggio di offrire livelli di luminosità più elevati rispetto ai LED tradizionali. La luminanza di picco più elevata unita alla gamma aggiuntiva di colori fornita dal filtro Quantum Dots (QLED), garantisce una migliore saturazione del colore e dunque immagini ancora più vibranti.

E poi c’è il processore Neo Quantum Processor 4K. Attraverso 16 reti neurali, analizza le immagini fotogramma per fotogramma, upscalandole se sono a risoluzione inferiore a 4K. Il chip sfrutta un database di immagini per aumentare il contrasto e la saturazione del colore.

Sono presenti 5 impostazioni d’immagine predefinita: Standard attenua i colori e la luminosità per un'immagine più naturale che avrà un bell'aspetto nella maggior parte dei soggiorni, mentre la modalità Dinamica è adatta per le stanze ben illuminate; la modalità Film aggiunge un tono quasi seppia al contenuto, mentre la modalità Film Maker disattiva completamente l'elaborazione del movimento per un'esperienza più cinematografica. Tutte i preset hanno i loro pro e contro, ma ognuna ha il suo perché. Per inciso, fino al 2021 Samsung non aveva la modalità Film Maker (offerta da altri), che rappresenta un notevole valore aggiunto. 

E a proposito di gestione del movimento, non possiamo che citare la nuova funzione Motion Xcelerator Turbo+: è leggermente migliore di quanto visto sui modelli Samsung precedenti, ma non riesce ancora a eliminare i lag. Il TV può rielaborare alcune immagini, dando ai film un effetto soap opera, tuttavia le sequenze caratterizzate da vibrazioni naturali possono diventare inguardabili.

Fortunatamente, è possibile modificare la gestione di vibrazioni e frame rate individualmente attraverso le impostazioni dell'immagine. Consigliamo vivamente di farlo.

Come sono i contenuti reali? Giochi come Returnal su PS5 sono fantastici, con un frame rate solido e un input lag molto basso (inferiore ai 10 ms), mentre la riproduzione di film e contenuti 4K/HDR è stata ottima. Samsung QN90A non supporta i contenuti Dolby Vision, ma è compatibile con quelli HDR10+. Contenuti come Jack Ryan su Amazon Prime Video sono dunque riprodotti al meglio.

Sarebbe meglio se Samsung QN90A utilizzasse una tecnologia auto-emissiva come il presunto QLED-OLED di cui abbiamo tanto sentito parlare? Sì. Purtroppo, i problemi di blooming (seppur ridotti) e di uniformità del grigio (più comunemente noto come effetto "schermo sporco") persistono.

Samsung QN90A

(Image credit: Samsung)

Audio

  • La qualità del suono non è soddisfacente
  • Supporta OTS+ invece di OTS+ Pro
  • Regolazione del suono con la modalità EQ o Amplify
  • Consigliamo l’acquisto di una soundbar

Samsung QN90A non ha un impianto audio adeguato al prezzo richiesto. A meno che non si aumenti il volume oltre la metà (50+), la risposta dei bassi è appena udibile e gli alti non brillano. Anche le frequenze medie possono essere difficili da distinguere.

Samsung QN90A sfrutta la tecnologia Object Tracking Sound Plus con un impianto audio da 60 W invece della configurazione OTS+ Pro da 70 W di Samsung QN800A e QN900A. Anche Samsung QN95A fa di meglio.

Abbiamo riprodotto diversi contenuti per testare il televisore e i risultati sono stati in gran parte gli stessi: bassi deboli, voci difficili da distinguere in alcuni punti e un basso livello di dettaglio alle alte frequenze.

Alcune contenuti sono stati riprodotti meglio di altri (Spotify), ma nel complesso l’impianto audio non offriva una spazialità soddisfacente. Ciò è davvero deludente in quanto Neo Quantum Processor 4K dovrebbe supportare anche la tecnologia AI Sound che, a sua volta, promette(va) un'esperienza surround di alto livello.

Se non altro è possibile modificare l'audio tramite l’equalizzatore (in modalità audio standard), tuttavia tale opzione viene disabilitata se si usa AI Sound. Se l'intelligenza artificiale non vi soddisfa e non volete perder tempo con l'EQ, potete selezionare l'impostazione “Amplifica” per migliorare le frequenze medie. Ciò non risolve i problemi, ma rende l’esperienza accettabile.

A nostro avviso, conviene acquistare una soundbar. Optando per la Samsung HW-Q950T, è possibile utilizzare gli altoparlanti del TV assieme a quelli della soundbar, il che è una bella trovata.

Vale la pena acquistare Samsung QN90A? 

Samsung QN90A

(Image credit: Samsung)

Comprate Samsung QN90A se...

Volete il TV 4K/HDR più luminoso e ricco di colori

La luminosità di Samsung QN90A è inarrivabile: il pannello offre una luminanza di almeno 1.400 nit sia con contenuti SDR che HDR. I colori sono ricchi e vibranti e i livelli di nero sono notevoli per un TV non OLED.

Avete una console di nuova generazione 

Sebbene presenti solo una porta HDMI 2.1 con specifiche complete, Samsung QN90A ha altre tre porte HDMI per il gaming in 4K/120 Hz. Qualunque ingresso usiate, avrete un’esperienza next-gen.

Apprezzate l'ecosistema Samsung

Occorre un account Samsung per scaricare app dallo store, inoltre il TV può visualizzare i dati biometrici durante l’allenamento tramite l’app Samsung Health. Ottimo il servizio Samsung TV Plus.

Non comprate Samsung QN90A se… 

Volete posizionarlo su un tavolino basso o facilmente ribaltabile

Samsung QN90A ha un baricentro alto e la versione da 65 pollici non è stabile come vorremmo. A tal fine, consigliamo vivamente di montarlo a parete, se possibile, o almeno di metterlo fuori dalla portata di bambini o animali.

Non volete acquistare una soundbar 

Samsung QN90A non brilla per l’audio. A volte i contenuti suonano alla grande, a volte no. A volte la musica suona bene, ma la maggior parte delle volte si notano bassi deboli e voce poco chiara. La soluzione? Collegare il TV a una soundbar o a un impianto audio esterno.

Volete livelli di nero e uniformità di grigio ottimali

È impossibile ottenere livelli di nero e uniformità di grigio ottimali da un TV LCD, anche da uno del livello di Samsung QN90A. L’unica soluzione, al momento, è acquistare un TV OLED.

  • I migliori televisori da gioco del 2021: i migliori modelli 4K per giocare con Xbox Series X e PS5
  • I migliori TV del 2021, i modelli più spettacolari per il vostro salotto
  • I migliori televisori OLED del 2021