Skip to main content

Recensione Samsung Galaxy Z Fold 3

Samsung Galaxy Z Fold 3 è il miglior pieghevole del 2021

Samsung Galaxy Z Fold 3 sat on top of some books
Best in Class
(Image: © TechRadar)

Il nostro verdetto

Samsung Galaxy Z Fold 3 è il primo pieghevole che possiamo consigliare ai consumatori, in particolare a coloro che hanno evitato Z Fold 2 e Z Fold. Il nuovo arrivato aggiunge al pacchetto il supporto per la S Pen, una maggiore autonomia e la resistenza all'acqua. Il prodotto è ancora molto costoso, ma è anche privo di molti dei difetti dei predecessori: in effetti, lo si potrebbe considerare una versione ottimizzata di Fold 2. Apprezzabile il prezzo di lancio inferiore.

Pro

  • Supporto per S Pen
  • È più resistente dei predecessori
  • Prezzo di lancio inferiore a quello di Fold 2

Contro

  • Prezzo
  • Comparto fotografico

Samsung Galaxy Z Fold 3 è il terzo pieghevole della gamma Z Fold ed è senza dubbio il migliore. Quest’anno l’azienda ha chiuso il ciclo vita della serie Galaxy Note, ragion per cui una fetta di consumatori potrebbe essere interessata a Z Fold 3.L o abbiamo testato per quasi due settimane ed è il primo pieghevole di cui possiamo consigliare l’acquisto. Il nuovo arrivato è più resistente dei predecessori: è impermeabile e il nuovo rivestimento plastico (UTG) è compatibile con le ultime stilo. 

Il supporto per la S Pen è necessario su uno schermo di queste dimensioni ed è una funzionalità che esperti e consumatori davano per scontata già da Samsung Galaxy Fold. Il display è ampio e offre un’esperienza nettamente superiore a quella di un Galaxy Note 20, ma non al punto da sostituire un tablet tradizionale. 

Z Fold 3, una volta chiuso, sta comodamente in tasca, peccato che la stilo sia venduta separatamente e non si possa infilare all'interno del dispositivo. Questo aspetto è seccante, in particolare per i possessori di Galaxy Note, ma c’è una buona notizia: la nuova stilo è più grande e facile da usare rispetto a quella fornita con i Note. 

A dirla tutta, il problema più grande del dispositivo riguarda il comparto fotografico: i sensori sono buoni in senso assoluto, ma del tutto inappropriati per il prezzo richiesto; sfigurano parecchio se paragonati a quelli di Samsung Galaxy S21 Ultra e Note 20 Ultra. La vera chicca è la nuova fotocamera sotto al display, che permette di apprezzare al meglio lo schermo; peccato che non brilli per prestazioni. 

In definitiva, Z Fold 3 è una versione ottimizzata di Galaxy Z Fold 2 dal prezzo inferiore. Coloro che avevano dubbi sulle prime due generazioni dei pieghevoli Samsung hanno fatto bene ad aspettare, ma Z Fold 3 merita certamente una possibilità. Apprezzabili le offerte di permuta e il pagamento a rate del Samsung Store. 

Samsung Galaxy Z Fold 3 - uscita e prezzo

Samsung Galaxy Z Fold 3 è disponibile da fine agosto in due configurazioni: quella da 12/256 GB costa 1.849 euro, mentre quella da 12/512 GB costa 1.949 euro.

Sì, il prezzo è ancora salato. A confronto, la versione più costosa di Galaxy S21 Ultra si ferma a 1.549 euro, mentre quella di iPhone 12 Pro Max a 1.639 euro.

La buona notizia è che sul Samsung Store sono disponibili opzioni di permuta per ridurre il prezzo del dispositivo, oltre a promozioni a tempo secondarie. 

Immagine 1 di 4

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 4

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 3 di 4

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 4 di 4

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)

Design

Samsung Galaxy Z Fold 3 mantiene il design e le funzionalità dei predecessori, migliorandoli: ha un pratico display esterno da 6,2 pollici e uno interno da 7,6 pollici. Il meccanismo a cerniera che consente di chiudere e aprire lo smartphone è stato ulteriormente rinforzato. 

Immagine 1 di 6

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 6

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 3 di 6

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 4 di 6

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 5 di 6

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 6 di 6

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)

In effetti, Samsung afferma che Z Fold 3 è fino all'80% più resistente dei predecessori, in particolare della prima generazione. Questa volta l'Ultra Thin Glass (UTG) dell'azienda offre una migliore sensazione al tatto, il che torna utile quando si gioca. Il design di Z Fold 3 è notevole, ma presenta anche degli inconvenienti: una volta chiuso risulta più spesso di un modello rugged, inoltre è il secondo smartphone consumer più pesante sul mercato (271 grammi). La novità di quest’anno è la resistenza all'acqua (IPX8); è possibile aprire il dispositivo anche sott’acqua, tuttavia rimane vulnerabile a polvere e sabbia. 

Display

Lo schermo interno da 7,6 pollici è basato su un pannello AMOLED di nuova generazione, vanta una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e un formato di 24,5:9; è molto utile per leggere ebook e prendere appunti. Le colonne dei siti Web vengono visualizzate l'una accanto all'altra, anziché essere visualizzate l’una sopra all’altra e abbiamo persino lavorato su fogli di calcolo senza troppi problemi. 

Immagine 1 di 5

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 5

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 3 di 5

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 4 di 5

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: Future)
Immagine 5 di 5

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: Future)

La piega centrale è ancora evidente, purtroppo. Il fastidio iniziale comunque va via via scemando e presto ci si fa l’abitudine. La nostra esperienza di gioco è stata positiva: i nostri pollici non coprivano l'intero display e abbiamo potuto apprezzare meglio le immagini. Anche la visione di video trae beneficio dall’ampio display interno. Lo schermo esterno, o Cover Display, misura 6,2 pollici ed è pressoché identico a quello di Samsung Galaxy Z Fold 2, ma vanta un refresh rate superiore di 120 Hz. 

S Pen

Immagine 1 di 2

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 2

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)

Samsung Galaxy Z Fold 3 è compatibile con la S Pen e probabilmente il colosso coreano vede nel pieghevole il sostituto della gamma Galaxy Note. L’azienda ha comunque dovuto introdurre una nuova S Pen progettata appositamente per il nuovo arrivato, per la precisione ce ne sono due: S Pen Fold Edition e S Pen Pro (Bluetooth per Air Action e ricarica USB-C). 

La stilo della serie Note era piuttosto piccola e alloggiata all'interno dello smartphone, mentre i nuovi accessori sono più grandi e comodi, ma devono essere acquistati separatamente e non hanno uno slot dedicato in Z Fold 3. Questi ultimi sono molto più utili per il disegno e la scrittura e hanno anche una comoda funzione che ritrae la punta quando viene applicata troppa pressione. L'unico difetto, se così possiamo chiamarlo, è il mancato supporto per la S Pen sul Cover Display. 

Fotocamere

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: TechRadar)

Le fotocamere di Samsung Galaxy Z Fold 3 sono complessivamente buone, ma inadeguate se rapportate al prezzo. Non solo, i sensori del nuovo arrivato sono gli stessi di Z Fold 2 (eccezion fatta per la fotocamera sotto al display). Per la precisione, ce n’è uno principale da 12 MP (f/1.8), uno grandangolare da 12 MP (f/2.2) e un teleobiettivo da 12 MP (f/2.4, zoom ottico 2x), e se non altro gli ultimi due ora supportano la stabilizzazione ottica. 

Z Fold 3 scatta foto nitide, luminose e con colori vivaci, ma a un'analisi più attenta abbiamo scoperto che l’obiettivo principale di Galaxy S21 Ultra cattura più dettagli. Discorso simile per iPhone 12 Pro Max. D’altro canto stiamo parlando di “dettagli”...

Immagine 1 di 4

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Sensore grandangolare (Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 4

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Sensore principale (Image credit: TechRadar)
Immagine 3 di 4

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Zoom 5x (Image credit: TechRadar)
Immagine 4 di 4

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Zoom 10x (Image credit: TechRadar)

Z Fold 3 offre uno zoom ottico 2x, il che non è il massimo, in particolare se si pensa allo “Space Zoom” di S21 Ultra, Note 20 Ultra e S20 Ultra. Certo, lo Space Zoom 100x era eccessivo, ma le foto a 30x e 10x erano discrete. L’aspetto più interessante del comparto fotografico di Z Fold 3 non si vede… c’è, ma non si vede. 

Ci riferiamo alla fotocamera sotto al display (interno), che è nascosta dai pixel dello schermo quando non è in uso. Il sensore è per lo più invisibile quando il display è attivo.

Immagine 1 di 2

A selfie taken on the Samsung Galaxy Z Fold 3

I selfie fatti con la fotocamera frontale sono molto più nitidi (Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 2

A selfie taken on the Samsung Galaxy Z Fold 3

I selfie con la fotocamera sotto al display lasciano a desiderare (Image credit: TechRadar)

Il sensore nascosto sotto al display è da soli 4 MP (f/1.8) e non regge il confronto con la fotocamera frontale da 10 MP (f/2.2) del Cover Display. È un peccato, poiché lo schermo interno è perfetto per le videoconferenze. Detto ciò, è la prima volta che questa tecnologia viene implementata in un prodotto venduto al pubblico, quindi è normale che non lasci il segno.

I nostri scatti

Immagine 1 di 8

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Uno scatto interessante (Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 8

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

(Image credit: TechRadar)
Immagine 3 di 8

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

(Image credit: TechRadar)
Immagine 4 di 8

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

(Image credit: TechRadar)
Immagine 5 di 8

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Sensore principale (Image credit: TechRadar)
Immagine 6 di 8

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Zoom 2x (Image credit: TechRadar)
Immagine 7 di 8

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Zoom 4x (Image credit: TechRadar)
Immagine 8 di 8

A Samsung Galaxy Z Fold 3 camera sample

Zoom 10x (Image credit: TechRadar)

Specifiche, software e prestazioni

Samsung Galaxy Z Fold 3 è dotato del processore Qualcomm Snapdragon 888 (ciò vale anche per i modelli venduti in Europa), ed è abbastanza veloce da gestire qualsiasi app o lavoro in multitasking. Questo è fondamentale, poiché il dispositivo può visualizzare fino a 3 app contemporaneamente ed è possibile personalizzare la barra delle applicazioni a piacimento. 

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: Future)

Questo è un grande passo avanti per coloro che aspirano a un software mobile simile a quello desktop. Poter passare da un'app all'altra senza dover tornare alla schermata iniziale o aprire la barra delle applicazioni è un punto di svolta per smartphone e tablet Android. Oseremmo dire che questo è il miglior tablet Android 11 del 2021… ed è anche il più costoso. 

Z Fold 3 è disponibile in due configurazioni: entrambe hanno 12 GB di RAM, ma variano per spazio di archiviazione (256, 512 GB). Il prodotto non dispone di uno slot per schede microSD. Dato che molti produttori offrono soluzioni di cloud storage gratuite, la memoria di Z Fold 3 è adeguato.

Autonomia

Galaxy Z Fold 3 ha una batteria da 4.400 mAh (Z Fold 2 ne ha una da 4.500 mAh). Usando il display interno, la rete 5G e giocando, difficilmente si arriverà a fine giornata con una sola carica. Le cattive notizie non finiscono qui: il caricabatterie non è incluso nella confezione (pre-order a parte). È una mossa introdotta da Apple con la serie iPhone 12 ed è progettata per ridurre i rifiuti elettronici… oltre che i costi di spedizione.

Vale la pena acquistare Samsung Galaxy Z Fold 3?

Samsung Galaxy Z Fold 3

(Image credit: Future)

Compratelo se...

Vi considerate degli early-adopter

Se siete pronti a testare prodotti di nuova generazione e non avete paura di eventuali imprevisti, Z Fold 3 è il pieghevole che fa per voi. A dirla tutta, questo prodotto non ha particolari lacune o difetti e dovrebbe soddisfare anche gli utenti più esigenti.

Vi piace prendere appunti e/o disegnare

La S Pen Fold Edition e la S Pen Pro sono fantastiche: sono più grandi, ergonomiche e nel complesso offrono un’esperienza piacevole. Z Fold 3 non ha un vano per l’accessorio (occorre acquistare la custodia), che, tra l’altro, non è incluso nella confezione.

Volete un ampio display per vedere video e giocare

Il punto forte di un pieghevole è lo schermo interno. Quello di Z Fold 3 ha una diagonale di ben 7,6 pollici e permette di guardare video e giocare alla grande. I controlli su schermo non saranno più un problema.

Non compratelo se... 

Volete un cameraphone

Nonostante il prezzo salato, Z Fold 3 non è il miglior cameraphone sul mercato. Non solo, Samsung ha grossomodo riproposto gli stessi sensori del predecessore. In breve, Z Fold 3 può catturare scatti soddisfacenti, ma a questo prezzo si deve far di meglio.

Preferite prodotti dall’alto rapporto qualità-prezzo

Gli smartphone pieghevoli potrebbero essere il futuro del settore, ma al momento costano troppo. Ciò non significa che non offrano un’esperienza utente di alto livello, ma il gioco non vale la candela, per ora.

Avete un Z Fold 2

Z Fold 3 non è altro che un Z Fold 2 ottimizzato. Davvero. Samsung non ha introdotto nulla di eclatante o rivoluzionario, si è limitata a migliorare un prodotto già unico nel suo genere. Fatte queste premesse, è chiaro che non vale la pena effettuare l’upgrade.