Skip to main content

Recensione Asus Zenfone 8

Asus Zenfone 8 è l’unico top di gamma Android compatto sul mercato. E non è affatto male.

Asus Zenfone 8
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Asus Zenfone 8 è l’unico top di gamma Android compatto sul mercato, ma non è completo: è privo di un teleobiettivo, della ricarica wireless e della fotocamera ribaltabile (Flip) che ha reso celebre Zenfone 7. Nel complesso, l’esperienza utente è gradevole, e se volete uno smartphone compatto e performante, non resterete delusi.

Pro

  • Dimensioni
  • Rapporto qualità-prezzo
  • Qualità costruttiva

Contro

  • Manca il teleobiettivo
  • Autonomia
  • Manca la ricarica wireless

Asus Zenfone 8 è l’unico top di gamma Android compatto sul mercato. Il prezzo è competitivo, la scheda tecnica è più o meno completa e, soprattutto, offre un’esperienza utente piacevole. 

È esente da difetti? Nient’affatto; probabilmente, la pecca più grande è l’assenza della fotocamera ribaltabile, presente su Zenfone 7 e Zenfone 8 Flip.

Asus Zenfone 8 è stato progettato come la versione standard di Zenfone 8 Flip, ma si distingue da quest’ultimo per il design compatto. Le dimensioni si riflettono sullo schermo: Zenfone 8 monta infatti un display da “solo” 5,9 pollici (formato 20:9). La fotocamera posteriore presenta obiettivi di buon livello: il sensore principale è un Sony IMX686 (64 MP), mentre quello grandangolare è un Sony IMX363 (12 MP). La fotocamera frontale da 12 MP è ospitata nel tipico foro in alto a sinistra. 

Come accennato, il nuovo smartphone di punta di Asus è un dispositivo compatto, si usa facilmente con una sola mano e presenta anche una interessante modalità grafica progettata ad hoc per l’uso con una sola mano (Modalità una mano). Lo smartphone ha dimensioni simili a quelle di Google Pixel 5 e Google Pixel 4a, ma non è piccolo quanto iPhone 12 Mini.

Il prodotto esegue Android 11 accompagnato dalla skin ZenUI 8; offre anche una modalità di gioco e un jack per cuffie da 3,5 mm. La batteria è da 4.000 mAh, non molto dunque, ma è sufficiente per affrontare la tipica giornata di lavoro.

In breve, se volete un top di gamma Android compatto, Asus Zenfone 8 è l’unica vera scelta sul mercato.

Asus Zenfone 8 - uscita e prezzo

Asus Zenfone 8 è in vendita dal 12 maggio a partire da 700 euro. Il prodotto è disponibile in tre configurazioni: 8/128 a 700 euro, 8/256 a 749 euro e 16/256 a 819 euro.

Sì, non costa poco, ma il prezzo è competitivo se paragonato a quanto offerto dalla concorrenza; inoltre, è l’unico vero top di gamma Android compatto sul mercato.

Asus Zenfone 8

(Image credit: Future)

Design

Asus Zenfone 8 non ha un design ricercato, anzi, è per lo più anonimo: non ha alcun elemento di spicco, sembra una sorta di business phone.  

Va detto che questa è sempre stata una delle caratteristiche degli smartphone Asus (a eccezione di quelli da gaming); è parte del loro stile. D’altro canto, lo smartphone ha comunque un design unico: è uno dei modelli Android più piccoli sul mercato, nonché il top di gamma più compatto.

Asus Zenfone 8 misura 148 x 68,5 x 8,9 mm (nonostante lo spessore di quasi 9 mm, lo smartphone si usa facilmente con una mano). A confronto, Google Pixel 5 misura 144,7 x 70,4 x 8 mm, mentre iPhone 12 mini misura 131,5 x 64,2 x 7,4 mm. Sì, l’iPhone mini è lo smartphone più piccolo sul mercato. Le dimensioni di Zenfone 8 stridono non poco se comparate a quelle di ROG Phone 5, lo smartphone da gaming della compagnia taiwanese. Quest’ultimo misura 172,8 x 77,3 x 10,3 mm ed è impossibile da usare con una sola mano. 

Asus Zenfone 8

(Image credit: Future)

Zenfone 8 ha un pannello posteriore in vetro opaco e liscio. Il modulo della fotocamera si trova nell'angolo in alto a sinistra. Lo chassis dello smartphone è in alluminio, e ciò si ripercuote nel peso contenuto (169 grammi) e in una gradevole sensazione di solidità. Il prodotto è certificato IP68, quindi è resistente a polvere e immersioni. 

Il lettore per le impronte digitali è posizionato sotto al display. Il bilanciere del volume è collocato sul bordo destro, e sotto di esso, c’è il pulsante di di accensione/blocco. Sul bordo superiore c’è un microfono, un altoparlante e un jack da 3,5 mm, mentre su quello inferiore c'è una porta USB-C, un altoparlante, un microfono e uno slot per SIM (manca lo slot microSD, purtroppo). Asus Zenfone 8 presenta due altoparlanti (calibrati  dalla società audio svedese Dirac) di buon livello che soffrono un po’ sui bassi. Nessun problema con il volume.

Asus Zenfone 8

Asus Zenfone 7 Pro (con fotocamera ribaltabile) e Asus Zenfone 8  (Image credit: Future)

Asus Zenfone 8 vs Asus Zenfone 8 Flip

Vale la pena approfondire le differenza tra Asus Zenfone 8 e Zenfone 8 Flip. La più grande è, ovviamente, la fotocamera ribaltabile, che permette di usare i sensori posteriori (c’è anche un teleobiettivo) e lasciare il display “intatto”.

Sebbene Asus Zenfone 8 Flip abbia le stesse fotocamere di Zenfone 7, il meccanismo “Flip” offre funzionalità uniche come la possibilità di tenere lo smartphone in orizzontale e acquisire foto panoramiche. E poi ci sono i selfie: le fotocamere posteriori sono superiori a quelle frontali. Punto.

Asus Zenfone 8

Da sinistra a destra: Zenfone 7 Pro, Asus Zenfone 8, ROG Phone 5  (Image credit: Future)

Zenfone 8 Flip presenta un display più ampio di quello di Zenfone 8 (6,67 vs 5,9 pollici), tuttavia ha una frequenza di aggiornamento inferiore (90 vs 120 Hz). In breve, Zenfone 8 Flip ha lo stesso display di Zenfone 7. Entrambi hanno sensori di impronte digitali sotto al display, oltre che il miglior processore Android del 2021, Qualcomm Snapdragon 888. Nessuno dei due presenta slot microSD, inoltre Zenfone 8 Flip è disponibile in una sola configurazione da 8/256 GB.

Asus Zenfone 8

(Image credit: Future)

Display

Asus Zenfone 8 ha un display AMOLED da 5,9 pollici con risoluzione massima di 2400 x 1080 pixel (Full HD+). Come accennato, lo schermo vanta una frequenza di aggiornamento massima di 120 Hz, che rende la navigazione, la visualizzazione di contenuti multimediali e il gaming (nei titoli supportati) eccellenti. La frequenza di campionamento del tocco è di 240 Hz, un buon valore.

Lo schermo da 5,9 pollici di Asus Zenfone 8 ha una superficie simile a quella dello schermo di Google Pixel 5, iPhone 12 e iPhone 12 Pro, ma superiore a quella di iPhone 12 mini. 

È possibile impostare la frequenza di aggiornamento a 120, 90 e 60 Hz. Per selezionare le suddette modalità, occorre recarsi nelle Impostazioni> Batteria> Modalità di sistema e selezionare una delle cinque opzioni disponibili (noi suggerimento "Dinamico" poiché consente di scegliere e cambiare la frequenza di aggiornamento a piacimento). L’organizzazione del menu è inutilmente complessa.

Il display ha un rapporto di 20:9, dunque è alto e stretto. La “Modalità una mano” modifica e permette di modificare le dimensioni della schermata, per facilitare l’uso del dispositivo con una sola mano.

La qualità dell'immagine è molto buona: le immagini sono nitide (anche più di quelle dello schermo dell'iPhone 12 Pro), vivaci e luminose; sono superiori a quelle prodotte da Zenfone 7.

Lo spazio colore supportato dal dispositivo è più ampio di quanto offre la concorrenza, tant’è che può visualizzare sino al 112% dello spazio colore DCI-P3, inoltre è compatibile con i formati video HDR10 e HDR 10+.

Il lettore per le impronte digitali in-display è preciso e molto rapido. Lo smartphone può essere sbloccato anche tramite riconoscimento facciale.

Asus Zenfone 8

(Image credit: Future)

Fotocamere

Asus Zenfone 8 ha due obiettivi posteriori (principale e grandangolare) e una fotocamera frontale. Zenfone 7 e Asus Zenfone 8 Flip si differenziano sia per la fotocamera ribaltabile (Flip) sia per la presenza di un teleobiettivo.

L’obiettivo principale da 64 MP, Sony IMX686, produce scatti di qualità, inoltre vanta la stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS). Il sensore grandangolare da 12 MP, Sony IMX363, non è male ed è lo stesso di quello a “bordo” di Google Pixel 4 XL

Il modulo fotografico se la cava molto bene di giorno: il livello di dettaglio e l’esposizione ci hanno convito, ma i colori sono un po' troppo saturi. In condizioni di scarsa illuminazione, le fotocamere fanno fatica.

La fotocamera frontale da 12 MP, Sony IMX663, è un sensore inedito per il settore mobile e non è affatto male.

Asus Zenfone 8

(Image credit: Future)

Specifiche e prestazioni

Asus Zenfone 8 monta il processore Qualcomm Snapdragon 888, abbinato a 8/16 GB di RAM e 128/256 GB di spazio di archiviazione, a seconda del modello scelto (manca lo slot microSD).

Il modello che abbiamo testato (16/256) ha ottenuto 3508 punti nel test multi core di Geekbench 5, un risultato inferiore a quello di Asus ROG 5 Pro (3678) e OnePlus 9 (3654), ma superiore a quello di tutti gli smartphone Android che abbiamo finora testato.

Asus Zenfone 8 esegue Android 11 con la skin ZenUI 8. Quest’ultima è molto simile ad Android Stock e presenta Game Genie, un tool dedicato al gaming che permette di controllare e modificare i parametri dello smartphone mentre si gioca.

Asus Zenfone 8

(Image credit: Future)

Autonomia

Asus Zenfone 8 ha una batteria da 4.000 mAh, dunque meno capiente rispetto a quella di altri top di gamma, ma l’autonomia è comunque soddisfacente. È possibile aumentare la durata della batteria tramite la modalità di sistema “Risparmio energetico”, attivando la luminosità automatica, diminuendo la frequenza di aggiornamento dello schermo e disattivando l’always-on-display.

Abbiamo apprezzato la possibilità di selezionare la quantità di carica massima raggiungibile (80, 90 e 100%). A cosa serve? A prolungare la longevità della batteria. A tal scopo, è anche possibile selezionare la ricarica programmata, che permette di selezionare l’intervallo di tempo entro il quale la batteria dev’essere carica, e la ricarica lenta (probabilmente limitata a 5 W).

Nella confezione è incluso un caricabatterie da 30 W, un accessorio soddisfacente per un prodotto di fascia alta, ma inferiore al modello da 60 W di Asus ROG Phone 5. Il caricabatterie da 30 W può portare la percentuale di carica al 32% in 15 minuti, al 58% in 30 minuti e al 70% in 45 minuti. Per la ricarica completa serve circa un'ora. Sfortunatamente, Asus Zenfone 8 non supporta la ricarica wireless.

Vale la pena acquistare Asus Zenfone 8?

Compratelo se…

Volete uno smartphone Android compatto

Asus Zenfone 8 è l’unico top di gamma Android compatto sul mercato. Si usa facilmente con una sola mano.

Volete un prodotto dal buon rapporto qualità-prezzo

Asus Zenfone 8 non è economico, ma è uno dei top di gamma più convenienti sul mercato.

Non vi serve un cameraphone

Se siete disposti a rinunciare al teleobiettivo e a sacrificare la qualità dell'immagine in condizioni di scarsa illuminazione, Asus Zenfone 8 non vi deluderà.

Non compratelo se…

Avete bisogno di un teleobiettivo

Al contrario di Samsung Galaxy S21 Plus, OnePlus 9 Pro e iPhone 12, Asus Zenfone 8 non presenta un teleobiettivo.

Volete un’autonomia al top

Asus Zenfone 8 non brilla per durata della batteria, ma non è nemmeno pessimo. Occorre anche considerare le numerose opzioni atte ad aumentare la vita utile della batteria.

Volete un ampio display

Asus Zenfone 8 vanta un display da 5,9 pollici (formato 20:9); non è né piccolo, né grande. Se volete un display molto ampio, tuttavia, Xiaomi Mi 11 e Oppo Find X3 Pro sapranno servirvi meglio.