Skip to main content

Recensione AMD Radeon RX 6800

AMD Radeon RX 6800 batte la Nvidia GeForce RTX 3070

AMD Radeon RX 6800
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

AMD Radeon RX 6800 segna il ritorno di AMD nel mercato delle schede grafiche di fascia medio-alta e offre prestazioni di gioco 4K superiori a quelle della RTX 3070. Tuttavia, la mancanza di alcune funzionalità, specialmente un’alternativa al DLSS di Nvidia, non consentono un’esperienza adeguata con il ray tracing... in 4K.

Pro

  • Prestazioni eccellenti in rasterizzazione
  • Ray tracing
  • Basso consumo energetico
  • Temperature d’esercizio basse

Contro

  • Design
  • Ray tracing non adeguato per il 4K

AMD Radeon RX 6800 è un’ottima scheda video di fascia medio-alta ed è in grado di superare la RTX 3070 in rasterizzazione. Per anni, AMD ha tentato di imporsi anche al di fuori della fascia media e bassa del mercato: nel 2019, l’azienda aveva introdotto la Radeon VII con lo scopo di imporsi sulla RTX 2080 Super, e sebbene non abbia raggiunto lo scopo, ha lanciato un piccolo segnale.

Nel luglio del 2019, AMD ha distribuito le prime GPU RDNA, la Radeon RX 5700 XT e la RX 5700, due prodotti di fascia media/medio-alta in grado di contrastare rispettivamente la RTX 2070 Super e la RTX 2070. Obiettivo raggiunto, tuttavia l’azienda non era ancora in grado di detronizzare Nvidia, forte della più veloce GPU da gaming al mondo, la RTX 2080 Ti.

Bene, la Radeon RX 6800 non è un’alternativa economica alla concorrenza, ma un prodotto in grado di superare la RTX 3070, a fronte di un prezzo leggermente superiore (600€ vs 520€); detto questo, la scheda grafica AMD offre un rapporto qualità-prezzo superiore rispetto alla soluzione del Team Green. La GPU di Nvidia offre più funzionalità, ma perde in termini di prestazioni pure. La buona notizia? RX 6800 supporta il ray tracing, quindi potete godervi titoli next-gen, come Cyberpunk 2077, in tutta la loro gloria. 

AMD Radeon RX 6800

(Image credit: Future)

Disponibilità e prezzo

In Italia, AMD Radeon RX 6800 è disponibile a partire da 600 euro (per la versione reference). A questo prezzo, la diretta “rivale” è la Nvidia GeForce RTX 3070, che ha metà della VRAM, ma costa meno (520€).

Se volete qualcosa di più performante, non vi resta che optare per la GPU AMD Radeon RX 6800 XT (in vendita a partire da 700 euro) o le schede video Nvidia GeForce RTX 3080 e RTX 3090.

Sia la RX 6800 che la RTX 3070 offrono eccellenti prestazioni di gioco in 4K ed è plausibile che le prestazioni aumenteranno man mano che i driver saranno ottimizzati. A nostro avviso, dell’offerta RDNA 2, la Radeon RX 6800 è la proposta più conveniente.

Immagine 1 di 4

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 4

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 4

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 4

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)

Scheda tecnica e funzionalità

AMD Radeon RX 6800 è basata sull'architettura grafica RDNA 2, la stessa dei chip di PS5 e Xbox Series X; al momento, ciò significa poco o niente, ma in futuro potrebbe giovare alle prestazioni delle GPU RX 6000.

Usiamo il condizionale poiché anche PS4 e Xbox One usavano chip AMD, ma ciò non ha influenzato drasticamente le prestazioni delle GPU Polaris o Vega; fra qualche anno scopriremo la verità.

Esistono due enormi differenze rispetto alla prima generazione di RDNA, sebbene entrambe siano progettate per il processo produttivo a 7 nm di TSMC.

Il primo di questi è l’Infinity Cache, una cache della GPU che aumenta la larghezza di banda per la memoria video (VRAM). Ciò rende la memoria GDDR6 (con bus a 256 bit) più efficiente rispetto a quella GDDR6X di ultima generazione. Secondo l’azienda, ciò ha consentito un aumento della larghezza di banda di 2,4 volte per watt rispetto a quanto offerto dalla sola VRAM GDDR6.

La seconda novità sono i Ray Accelerator (o RT core); gli ingegneri hanno inserito un core in ciascuna delle 60 Compute Unit della scheda video. In Metro Exodus, con Ray Tracing attivato e DLSS disattivo (Deep Learning Super Sampling), una tecnologia esclusiva di Nvidia per la quale AMD non ha una vera risposta, la Radeon RX 6800 è significativamente più lenta della RTX 3070… e il divario aumenta notevolmente con DLSS attivo.

Detto questo, l’architettura non è cambiata molto: ogni unità di elaborazione (o Compute Unit) dispone di 64 stream processor, per un totale di 3.840 shading unit. AMD ha lavorato duramente per aumentare l'efficienza di RDNA 2 ed è riuscita anche ad aumentare la frequenza di funzionamento.

A prima vista, le frequenze riportate sulla scheda tecnica delle GPU RDNA 2 sono un po’ confuse, infatti si parla di Game Clock e Boost Clock. Il Boost Clock è la frequenza di picco ed è raggiunta solo su carichi di lavoro brevi e ad alta intensità, mentre il Game Clock è la frequenza operativa media alla quale il chip lavorerà per la maggior parte del tempo.

AMD Radeon RX 6800 vanta un Game Clock di 1.815 MHz e un Boost Clock di 2.105 MHz. Durante i test, abbiamo raggiunto frequenze persino superiori a quelle di Boost Clock previste dall’azienda. Ciò potrebbe essere dovuto ai driver pre-release.

Anche le dimensioni del chip sono aumentate: si è passati dai 251 mm² e 10,3 miliardi di transistor della Radeon RX 5700 XT ai 519 mm² e 26,8 miliardi di transistor della RX 6800; ciò ha comportato un aumento (contenuto) del TDP, che è passato dai 225 W della prima ai 250 W della seconda. Durante i test, abbiamo rilevato un consumo di picco di 213 W, quindi il chip dovrebbe essere ampiamente overcloccabile.

Grazie al nuovo design del dispositivo di raffreddamento, le temperature sono relativamente basse. Nei nostri test, abbiamo rilevato una temperatura di picco di 75 °C, mentre quella dell'hotspot ha raggiunto solo 88 °C. Il dato più importante è la temperatura media, che è nella norma, inoltre AMD ha dichiarato che la temperatura dell'hotspot potrebbe raggiungere i 110 °C e che ciò rientra nelle specifiche e non causerà problemi. 

AMD Radeon RX 6800

(Image credit: Future)

AMD ha implementato due funzioni per aumentare le prestazioni dei suoi chip: la Rage Mode e la Smart Access Memory. La prima, purtroppo, non è disponibile sulla Radeon RX 6800 e non è altro che un leggero overclock automatico; quando lo si attiva, si apre una finestra relativa ai rischi dell’overclock e sul rischio di invalidare la garanzia, ma non preoccupatevi: fintanto che non eseguirete un overclock manuale, la GPU resterà in garanzia.

Coloro che hanno acquistato un processore AMD Ryzen 5000, una scheda madre AMD serie 500 e una GPU Radeon RX 6000, potranno usufruire della funzione Smart Access Memory (o SAM) che offre alla CPU pieno accesso alla memoria della GPU, evitando la memoria pre-mappata: ciò consente di aumentare le prestazioni fino al 10%. Si tratta di una funzionalità molto utile, ma è un po' complicata da abilitare, infatti occorre accedere al BIOS e disabilitare CSM, il che significa che potreste dover reinstallare Windows 10. A questo punto, non vi resta che accedere alla finestra Avanzate del BIOS e abilitare sia Above 4G Decoding che BAR Re-Size Support. Questa è una funzionalità che consigliamo di provare solo agli utenti più esperti ed è per questo motivo che non l’abbiamo testata in questa recensione… ma lo faremo in futuro.

Fortunatamente, anche senza SAM abilitato, la Radeon RX 6800 offre ottime prestazioni, quindi non vi preoccupate. 

Oltre a questo, l'eccellente suite di funzionalità FidelityFX di AMD è ancora disponibile, insieme a un sacco di opzioni, come Radeon Boost, che abbassa la risoluzione del frame durante le scene più movimentate per aumentare il frame rate (difficilmente noterete la riduzione della qualità dell’immagine).

L'unica funzione mancante, in particolare dopo l'introduzione del ray tracing, è l'equivalente del DLSS (Deep Learning Super Sampling) di Nvidia. Con il ray tracing abilitato, questa tecnologia è estremamente utile, poiché aiuta a compensare il conseguente (ed enorme) calo di prestazioni. AMD ha dichiarato che sta lavorando a un'alternativa e si spera che sia introdotta sulle GPU RDNA 3.

Manca anche un'alternativa a Nvidia Broadcast: dal momento che molti utenti lavorano da casa a causa della pandemia da Covid-19, poter nascondere lo sfondo e il rumore di sottofondo è molto utile.

AMD Radeon RX 6800

(Image credit: Future)

Design

AMD ha finalmente abbandonato il dissipatore delle Radeon RX 5700 XT e RX 5700 e ha optato per un modello a tripla ventola; quest’ultimo non solo è molto più efficiente, ma è anche molto più silenzioso.

Per quanto concerne le porte di I/O, la GPU dispone di due DisplayPort, una HDMI 2.1 e una USB-C, in altre parole, qualunque monitor abbiate o intendiate acquistare, potrete collegarlo alla GPU. Siamo felici che AMD non abbia rimosso l’ingresso USB-C come ha fatto Nvidia con le sue schede Ampere.

Per l'alimentazione, ci sono due connettori a 8 pin, una buona notizia per chiunque non abbia gradito il connettore a 12 pin e l’adattatore delle nuove schede video del Team Green

Esteticamente, la GPU si ama o si odia: è caratterizzata da un design anni “2012”. La scocca esterna è nera con finiture e scritte rosse, e naturalmente, il logo Radeon si illumina di rosso.

Sulla parte anteriore, la scocca è interrotta da una striscia argentata che attraversa le tre ventole, ognuna delle quali ha un logo "R" che sta per Radeon, e continua sul retro. Il pannello posteriore lascia esposta la parte inferiore della GPU stessa, una scelta stilistica che non condividiamo affatto poiché aumenta il rischio di danneggiare il chip, ma potrebbe favorirne il raffreddamento.

Immagine 1 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 5 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 6 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 7 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 8 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 9 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 10 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 11 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 12 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 13 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 14 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 15 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 16 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 17 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 18 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 19 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 20 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 21 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 22 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 23 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 24 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 25 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 26 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 27 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 28 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 29 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 30 di 30

AMD Radeon RX 6800 Performance

(Image credit: Infogram; Future)

Benchmark

Configurazione PC

Questo è il sistema che abbiamo usato per testare l'AMD Radeon RX 6800:

CPU: AMD Ryzen 9 5950X (16 core, fino a 4,9 GHz)
Disspatore CPU: Cooler Master Masterliquid 360P Silver Edition
RAM: 64 GB Corsair Dominator Platinum a 3.200 MHz
Scheda madre: ASRock X570 Taichi
SSD: ADATA XPG SX8200 Pro da 1 TB
Alimentatore: Corsair AX1000
Case: Praxis Wetbench 

Quando AMD ha annunciato che la Radeon RX 6800 sarebbe stata più costosa della RTX 3070, abbiamo pensato che fosse una strategia di marketing audace e non eravamo sicuri che avrebbe funzionato. Dopo i test, abbiamo capito la motivazione dietro tale scelta: La GPU “rossa” va più di quella “verde”.

In rasterizzazione, AMD Radeon RX 6800 batte la GeForce RTX 3070 in quasi tutta la nostra suite di test... e non di poco. Nel test 3DMark Fire Strike Ultra, che misura le prestazioni in 4K con DirectX 11, la Radeon RX 6800 batte la 3070 del 24%!

Questo divario non si riflette in tutti i giochi, però. In Metro Exodus, in 4K e con impostazioni Ultra (RT disattivato), l'RX 6800 è solo 3 fps più veloce della RTX 3070, ossia una misera differenza del 6%. Tuttavia, questa differenza si amplia in modo significativo nei giochi DirectX 11, come suggerisce il test di Fire Strike Ultra.

Radeon RX 6800 è il 27% più veloce in Far Cry 5 e il 25% più veloce in Assassin's Creed Odyssey, giochi ottimizzati per l'hardware AMD, certo, ma i numeri sono comunque impressionanti.

Tuttavia, tale vantaggio diminuisce in molti degli altri giochi della nostra suite: in Red Dead Redemption 2, ad esempio, l'RX 6800 è solo il 10% più veloce della RTX 3070, mentre in Final Fantasy XV è solo del 5% più veloce.

La storia cambia completamente una volta che il ray tracing entra nell'equazione. Nvidia ha il sopravvento qui, e sia nel test 3DMark Port Royal che in Metro Exodus con RT abilitato, tale vantaggio è significativo. In Port Royal, la Nvidia GeForce RTX 3070 batte la Radeon RX 6800 del 6%, mentre in Metro Exodus (4K + RT attivato + DLSS disattivato), la differenza è del 9% a favore del Team Green.

Coloro che non sono interessati al ray tracing, troveranno nell'AMD Radeon RX 6800 un prodotto molto più conveniente della Nvidia GeForce RTX 3070.

Tuttavia, se intendete giocare con il ray tracing attivo, la proposta Nvidia è più indicata; certo, anche AMD supporta il ray tracing, ma senza DLSS e con driver non ancora ottimizzati, le schede RTX offrono un'esperienza migliore. Chissà, in futuro, le prestazioni delle GPU RDNA 2 potrebbero migliorare grazie a driver più efficienti e a una maggiore ottimizzazione dei videogame per console.

Una cosa è certa: con Big Navi, AMD è tornata a farsi valere nel segmento di fascia alta; non è ancora riuscita a superare Nvidia come ha fatto con Intel, ma la strada intrapresa è quella giusta.

AMD Radeon RX 6800

(Image credit: Future)

Vale la pena acquistare AMD Radeon RX 6800?

Compratela se...

Volete solide prestazioni di gioco in 4K 

AMD Radeon RX 6800 offre un framerate di circa 60 fps in 4K. Non è veloce come la RTX 3080, ma a quella risoluzione è migliore della RTX 3070 (senza il ray tracing).

Vi accontentate di giocare con il ray tracing a 1440p

Se non avete un monitor 4K e desiderate continuare a giocare a 1440p con il ray tracing, AMD Radeon RX 6800 non vi deluderà.

Siete disposti a metter mano al BIOS

La tecnologia Smart Access Memory di AMD renderà la Radeon RX 6800 ancora più veloce, ma dovrete spuntare lacune funzioni nel BIOS.


AMD Radeon RX 6800

(Image credit: Future)

Non compratela se...

Volete giocare in 4K con il ray tracing

AMD non ha implementato una funzione simile al DLSS di Nvidia, ragion per cui il frame rate dei titoli in 4K con ray tracing abilitato non è un granché. 

Avete un budget limitato

Se non intendete spendere più di 500 euro, la Radeon RX 6700 XT potrebbe rivelarsi una valida alternativa.