Skip to main content

Recensione iPad mini (2019)

L'unico mini tablet che vale la pena di acquistare

iPad Mini 2019
Photo credit: TechRadar

Il nostro verdetto

iPad mini 2019 è il tablet più trasportabile di Apple ed è decisamente potente per le sue piccole dimensioni. Ha uno schermo brillante da 7.9 pollici, compatibile con la Apple Pencil. Il processore è superiore a quello degli avversari del settore. Anche il prezzo è decisamente strano, visto che è superiore a quello del più grande iPad 9.7. Visto il prezzo ci sarebbe piaciuto che fosse un 'iPad Pro mini' con supporto alla Pencil di seconda generazione. Ma è ugualmente difficile non amare questo piccolo gioiellino.

Pro

  • Dimensioni perfette per il trasporto
  • Funziona con la Apple Pencil
  • Potente

Contro

  • Design datato con cornice piuttosto larga
  • Apple Pencil di prima generazione
  • Costa più dell'iPad 9.7

Aggiornamento: l'iPad Mini riceverà, come gli altri iPad, la nuova versione del sistema operativo. Invece di iOS 13, infatti, i tablet Apple useranno iPad OS. Questo nuovo sistema operativo rende gli iPad un po' più simili a dei computer portatili. 

iPad mini 2019 è l'iPad mini di quinta generazione che stavate aspettando da Apple e integra tutto quello di cui avete bisogno. A meno che non vi aspettaste qualcosa di completamente differente! 

Si tratta dell'iPad più trasportabile e allo stesso tempo della prova che non c'è modo di cambiarlo troppo visto che nel 2019 la concorrenza praticamente non esiste .

Il familiare schermo da 7.9 pollici può essere tenuto facilmente con una sola mano e usato con due, esattamente come con l'iPad mini 4 presentato quattro anni fa. Il design è rimasto praticamente lo stesso.

Oltre allo schermo brillante,  Apple ha fatto in modo che iPad mini 2019 fosse compatibile con la Apple Pencil di prima generazione. Risulta così facile afferrare il tablet, aprire la sua Smart Cover e scrivere qualche nota al volo. Si trasporta facilmente e allo stesso modo lo si sistema in qualsiasi borsa.

iPad Mini 2019

Questo piccolo iPad è particolarmente veloce grazie al SoC degli iPhone XS. Il piccolo schermo lo rende più adatto per leggere o guardare video piuttosto che per la scrittura, ma può comunque gestire senza problemi la piattaforma Adobe Lightroom con prestazioni paragonabili a quelle di iPad Air 2019.

Siamo rimasti sorpresi anche per l'autonomia che ha superato le 10 ore promesse da Apple. La possibilità di ricarica veloce è poi un altro fattore da tenere in considerazione. 

Ma è allo stesso tempo decisamente costoso, più dell'iPad 9.7, per la presenza di uno schermo laminato, di un chipset più veloce e della tecnologia di ricarica veloce.  Il mini è “piccolo” solo nelle dimensioni, insomma.

La presenza di una cornice importante e la mancata compatibilità con la Apple Pencil di seconda generazione indica che non può essere definito la versione mini degli iPad Pro, come molti speravano. Si tratta invece di un aggiornamento importante ma dovuto, che rende più attuali anche gli iPad mini.

Prezzo e disponibilità

iPad mini è il più piccolo ma non il più economico iPad. Il meno costoso infatti rimane iPad 9.7 (2018) che viene venduto a partire da 359 euro e a volte si può trovare in offerta anche a meno.

iPad Mini 2019

Il nuovo iPad mini parte invece da 459 euro per il modello solo Wi-Fi da 64 GB. Il modello top con connessione 4G integrata e 256 Gb di memoria costa ben 769 euro.

Accessori come la Smart Cover e il cavo di ricarica veloce USB-C-to-Lightning aumenteranno la spesa, che rimarrà comunque inferiore a iPad Air (2019) e molto inferiore rispetto a iPad Pro 11 e iPad Pro 12.9.

Design e schermo

Apple non ha ancora realizzato un telefono pieghevole, ma se lo facesse ci piacerebbe che avesse le dimensioni di iPad Mini. Il suo schermo da 7.9 è perfetto da tenere in mano e anche da utilizzare con due mani quando serve.

iPad Mini 2019

Non ci sono molte novità e questo ha portato a due diverse scuole di pensiero. Ci sono quelli negativi che dicono che Apple non si è sforzata di renderlo un po' più moderno. e ci sono quelli positivi per i quali è già perfetto così. 

E in effetti gli utenti amano gli iPad mini per molte buone ragioni. Pesa solo 300 grammi e si può portare in giro senza problemi in qualsiasi borsa, a differenza del massiccio iPad Pro da12.9 pollici. 

Ma non si può certo definire un "iPad Pro mini" per diversi motivi: rimangono la vecchia presa audio da 3.5mm e il pulsante Home per il Touch ID (e questo è un bene), ma è compatibile solo con la Pencil di prima generazione (male), e la cornice è piuttosto spessa (brutto).

Lo schermo è brillante ma alla fine rimane lo stesso di iPad mini 4. Rispetto a iPad 9.7 però il vetro è molto più sottile e questo permette di scrivere con la maggiore naturalezza possibile con la Apple Pencil.

Una novità è rappresentata dal color gamut P3 che permette di visualizzare una più ampia gamma di colori e dalla tecnologia True Tone Display. Grazie a True Tone il bilanciamento del bianco dipende dall'ambiente e così mentre all'aperto il colore del cielo risulterà più azzurro all'interno diventerà un più riposante giallastro.