Skip to main content

Il nostro verdetto

Il nuovo iPad 9.7 è un fantastico tablet per chi sta cercando un modello classico. Non avrà la potenza e le prestazioni degli iPad Pro, ma la compatibilità con la Apple Pencil e la presenza del potente chip A10 lo portano a livelli molto vicini al top, e per molti meno euro. Scoccia dover acquistare la Pencil a parte se si vuole approfittare anche delle sue funzioni. Anche il design è abbastanza datato ma per il prezzo che lo paghiamo è difficile criticarlo di più e infatti rimane uno dei migliori modelli in commercio.

Pro

  • Conveniente
  • Buona qualità del display
  • Potente per il prezzo

Contro

  • Apple Pencil a parte
  • Design immutato

Il nuovo iPad 9.7 è stato realizzato per uno scopo: fornire il meglio dei tablet Apple a un prezzo più conveniente.

Si noti che diciamo “più conveniente” e non “a buon mercato” in quanto il prezzo rimane più alto rispetto ad altri tablet in commercio. Ma gli aggiornamenti arricchiscono iPad e arrivano quasi a colmare la distanza tra i classici iPad e i modelli della serie iPad Pro.

La compatibilità con la Apple Pencil offre un’altra dimensione al tablet, fornendo un nuovo sistema di interazione e portando con sé nuove app con cui interagire e un chipset aggiornato al suo interno, lo stesso che era presente nell’iPhone 7, in modo da avere più potenza di quanta possa servire alla maggior parte degli utenti.

New iPad 2018 review

Il vantaggio? Un tablet decisamente più potente, ricco di possibilità e a un prezzo ragionevole. 

Qualcuno potrebbe pensare che si tratta di un iPad per studenti, come d'altronde la stessa Apple lo ha pubblicizzato, ma in realtà viene usato soprattutto in casa o dai pendolari mentre sono  in viaggio.

Anche se le caratteristiche tecniche sembrano fare la differenza, non bisogna dimenticarsi di iOS, il sistema operativo che è da sempre la migliore piattaforma per i tablet ed una delle principali ragioni per cui ha svettato da sempre nella nostra classifica per i migliori tablet.

iPad 9.7 Prezzo e disponibilità

iPad 9.7 viene venduto in diverse configurazioni legate a capacità e connessione. Il prezzo parte dai 359 euro (lo stesso prezzo del 2017) per la versione Wi-Fi con 32 GB di spazio. La versione da 32 GB con connessione LTE costa 489 euro, mentre quella da 128 GB di spazio costa rispettivamente 449 (Wi-Fi) e 579 euro (LTE).

Apple Pencil

  • Valido accessorio per gli artisti
  • Va acquistata a parte

New iPad 2018 review

È difficile stabilire se la Apple Pencil sia veramente uno strumento innovativo. La usiamo ormai da qualche anno e l’abbiamo trovata fantastica con certe app, inutile in altre situazioni. Non bisogna poi dimenticare che costa 99 euro, cioè quasi un terzo del prezzo base di iPad. 

Certo, per studenti e docenti c’è uno sconto e la Logitech Crayon costa meno. Se comunque state cercando un block notes elettronico non ci sentiamo di consigliarvi iPad in quanto anche con la Pencil non è assolutamente semplice scrivere sullo schermo lucido del tablet di Apple. Se lo schermo fosse più opaco sarebbe più semplice scriverci ma allora risalterebbero meno le altre app.

L’app Notepad è ben realizzata e permette di scrivere e disegnare e ora anche la suite di iWork è compatibile con Pencil, permettendo di inserire testi con la funzione markup (ci è voluto un bel po’ ad  Apple per inserire questa funzione, mentre la stessa Microsoft l’aveva già inserita nelle sue app per iPad).

New iPad 2018 review

Si tratterebbe di una funzione utilissima se solo non fosse così complesso prendere appunti e anche fare degli schizzi al volo e comunque oggi moltissime persone usano Google Docs, che non è compatibile con il pennino.

Certo, in classe la matita potrebbe essere utile visto che tutti usano la stessa piattaforma. Anche in questo caso però molto dipende dalla calligrafia e dalla pazienza di ciascuno. 

Se dovete solamente sottolineare o evidenziare degli oggetti può andare benissimo anche usare un dito, per cui è meglio chiarirsi le idee sull’utilizzo prima di acquistarla.

New iPad 2018 review

Se invece avete attitudini artistiche allora la Pencil può diventare uno strumento importante, grazie alle tante app disponibili che permettono di manipolare e modificare immagini e fotografie.

Ci siamo molti divertiti durante la recensione a disegnare e colorare e anche chi è completamente negato per il disegno potrà trovare l’app giusta.

La Apple Pencil utilizza un sistema a multi-pressione che permette di realizzare differenti stili e tratti e quindi anche disegni complessi. 

New iPad 2018 review

Considerate solo che dovrete ricaricare la Pencil collegandola alla parte bassa dell’iPad, e che esteticamente è una cosa tremenda. 

Processore A10 Fusion 

  • Grandi prestazioni
  • Integra 2GB di RAM

Ci aspettavamo che Apple confermasse il buon vecchio chipset A9 dell’iPad 2017 e diminuisse il prezzo. Invece ha scelto di confermare il prezzo e migliorare il chipset usando l’A10 Fusion che avevamo visto su iPhone 7 e 7 Plus e che è abbastanza simile al chip  A10X presente nella nuova gamma di iPad Pro.

Inoltre ci sono 2GB of RAM e quindi tutta la potenza necessaria per le classiche app di iPad, oltre naturalmente per navigare su web, guardare video e mandare mail.

Abbiamo notato qualche rallentamento con le app più pesanti, come per esempio quelle di modifica di più immagini, ma non abbiamo mai dovuto attendere a lungo e i tempi per il rendering sono stati ragionevoli. 

New iPad 2018 review

Premesso questo, se dovete svolgere lavori più impegnativi Apple offre iPad Pro con un chip più potente e il doppio di memoria RAM.

Nei nostri test il nuovo iPad 2018 ha ottenuto nei benchmark a singolo core risultati simili a quelli del più potente iPad Pro 10.5, ennesima dimostrazione che se non si eseguono app intensive non c’è ragione di spendere di più. 

Può sembrare difficile capire perché Apple abbia aumentato la potenza dell’ultimo iPad, ma gli utenti ne saranno felici visto che tengono più a lungo iPad rispetto a un iPhone e avere più potenza significa poterlo sfruttare più a lungo nel modo migliore. 

Ad essere onesti, con ogni probabilità non sfrutterete tutta la potenza di iPad, ma il vantaggio è che tutte le app risulteranno fluide ancora per molto tempo e quindi non sarete costretti a cambiarlo presto!