Skip to main content

Design

  • Classico design iPad
  • Ottima qualità costruttiva

New iPad 2018 review

Se vi state chiedendo come sia l'aspetto del nuovo iPad (e quindi non avete nemmeno guardato le tante foto realizzate con tutto il nostro amore), la risposta è semplice: come tutti gli iPad precedenti. 

Il retro in metallo, i pulsanti comodi, il pulsantone Home al centro della base con tanto di sensore ID per le impronte digitali...insomma c’è tutto quello che conoscete. Attorno allo schermo c’è una cornice abbastanza larga che però non influisce sull’esperienza iPad e sulla quale poter riposare le dita.

Purtroppo, siccome è fatto di metallo, è necessario avere una custodia o almeno una cover che permetta di tenerlo sollevato tutte le volte che volete vedere un film o controllare le ricette.

New iPad 2018 review

In realtà sarebbe decisamente sexy tenere in mano iPad nudo come Apple l’ha fatto. Lo spessore di 7,5 mm è maggiore di un millimetro rispetto a quello di  iPad Air 2’ che è stato presentato un paio di anni fa, ma nel frattempo Apple ha migliorato velocità e prestazioni nel complesso.

Perciò, se avete un vecchio iPad, potrete non vedere le differenze estetiche ma non potrete fare a meno di notare le prestazioni del nuovo modello.

New iPad 2018 review

I due altoparlanti emettono il suono solo dalla base invece che dai quattro angoli come avviene con i modelli della gamma iPad Pro. 

Se non avete mai provato nessun modello Pro non noterete la differenza, in caso contrario non sarete certo contenti. 

Ciò detto, gli iPad Pro costano circa il doppio del nuovo iPad così probabilmente apprezzerete questi piccoli trucchi di Apple per farvi risparmiare. 

Schermo

  • Non il migliore realizzato da  Apple
  • Vale il suo prezzo

Lo schermo del nuovo iPad è brillante, si vede bene con qualsiasi illuminazione e può essere usato in ogni situazione.La risoluzione di 1536 x 2048 pixel, che porta la densità a 264 ppi, non è cambiata in molti anni e questo non è un problema visto che non c’è motivo ad ammassare altri pixel che non verrebbero percepiti in un dispositivo che non deve stare vicino al viso come uno smartphone.

Alcuni diranno che è un peccato che non vi sia la tecnologia HDR, come in iPad Pro, in modo da potersi godere anche i video degli abbonamenti top dei vari servizi in streaming,. ma anche in questo caso si tratta di una scelta legata al risparmio che non ci sentiamo di contraddire.

New iPad 2018 review

Lo stesso ragionamento si può applicare alla tecnologia OLED. Samsung la usa per i suoi tablet ed in effetti è una gioia per gli occhi. Il display di Apple è comunque OK anche senza la tecnologia  zero-gap presente sulla gamma degli iPad Pro. Le immagini sono sempre nitide e ben contrastate, con i colori riprodotti fedelmente. 

Anche i riflessi sono contenuti, anche se poi guardare un film o usare un’app con una forte sorgente luminosa alle spalle renderà comunque difficile la visione. 

Se poi siete in un ambiente con una luce al neon sulla testa, questa verrà riflessa ma non vi impedirà di gustarvi le immagini grazie a luminosità e contrasto. Non sarà all’altezza dei display di altri iPad (compreso iPad Air 2),  ma va più che bene per il prezzo.

New iPad 2018 review

Una volta messi fianco a fianco abbiamo anzi fatto fatica a scovare grandi differenze tra il display di iPad Pro e quello del nuovo iPad … non sappiamo se sia più merito dei miglioramenti effettuati da Apple o del fatto che alla fine non ci sono queste gran differenze. 

Certo, avremmo preferito una cornice meno abbondante e questo è uno dei punti di forza di iPad Pro 10.5, il fatto cioè di avere un iPad tutto schermo. Ma non ce la sentiamo di criticare il vecchio schermo, soprattutto ora che è compatibile con la Apple Pencil.