Skip to main content

Recensione Bose QuietComfort 35 II

Cancellazione del rumore e supporto agli assistenti vocali

Bose QC35 Ii
Image Credit: Bose

Il nostro verdetto

Bose ancora una volta non delude. Le QuietComfort 35 II hanno una resa sonora molto equilibrata e una capacità di cancellazione del rumore eccelsa e anche se non sono le migliori cuffie attualmente sul mercato, costituiscono comunque un’ottima scelta. L’integrazione con gli assistenti vocali può essere intrigante, ma non è una specifica determinante per un paio di cuffie.

Pro

  • Cancellazione del rumore eccezionale
  • Ottimo bilanciamento del suono
  • Confortevoli

Contro

  • Assenza funzione autoplay/pause
  • Non possono essere silenziate istantaneamente
  • Design nella media e fattura in plastica

Le Bose QuietComfort 35 II sono un ottimo paio di cuffie; da tempo sono tra le migliori cuffie con cancellazione del rumore che abbiamo testato, anche se esistono modelli migliori in assoluto come le Noise Cancelling Headphones 700, sempre di casa Bose, o le Sony WH-1000XM3.

Se avete orecchie esigenti, sicuramente state cercando un prodotto capace di offrire cancellazione del rumore e connettività wireless capace di non far perdere qualità alle vostre canzoni preferite. Bose aveva già offerto queste caratteristiche con le QuietComfort 35, ma con il successore naturale è riuscita a superarsi anche grazie all’integrazione dell’assistente vocale: l’azienda da questo punto di vista è stata un precursore quando nel 2017 inserì questa funzionalità per la prima volta e costrinse molti altri brand all’inseguimento.

Tenendo premuto un pulsante queste cuffie vi metteranno in contatto con il vostro assistente vocale preferito, sia questo Siri, Google o Alexa, e potrà anche leggere le notifiche del vostro smartphone: non dovrete più frugare nello zaino per scoprire se qualcuno vi ha cercato o per leggere un messaggio appena ricevuto, QC35 II lo farà al posto vostro. Anche se apprezziamo questa novità, abbiamo sofferto l’assenza di tasti per autoplay/pause e di instant mute: non stiamo parlando di funzionalità determinanti, ma se avessimo potuto scegliere, avremmo preferito rinunciare all’assistente vocale in favore dei suddetti comandi.

Anche se QC35 II NC rimane un’ottima scelta per viaggiatori e pendolari, queste fastidiosi mancanze le impediscono di essere veramente la migliore sul mercato, soprattutto considerando il prezzo che ad oggi si aggira intorno ai €250.

Bose QC35 I

Image Credit: Bose

Design 

Le Bose QC35 II NC sono identiche al modello di generazione precedente, fatta eccezione per il pulsante per attivare l'assistente vocale aggiunto sulla cuffia sinistra.

Presentano un design neutro e sono disponibili in due colorazioni, nero e argento: se non avete troppe pretese sono ideali, ma se volete utilizzarle per impressionare i vostri amici, forse dovrete optare per cuffie con design più accattivanti o elaborati.

Queste cuffie sono state realizzare in plastica: si tratta di un’ottima scelta per risparmiare peso, ma purtroppo appaiono dozzinali confrontate ad esempio con le Master & Dynamic MW50, che sono in alluminio con auricolari e inserti in pelle d’agnello. Escludendo il fattore estetico, grazie alla leggerezza della plastica le QC35 II possono essere utilizzate anche per tempi molto lunghi, senza mai pesare sul nostro collo. 

La scelta di Bose di utilizzare materiali meno raffinati non gli ha impedito di realizzare cuffie solide e capaci di resistere anche a discreti urti, considerando poi che con QC35 II vi verrà consegnata un’ottima custodia rigida potete stare tranquilli di non danneggiare le cuffie durante i vostri spostamenti.

Bose QC35 II

Image Credit: Bose

Gli auricolari di Bose QC35 II NC bloccano egregiamente il rumore ambientale anche quando la cancellazione del rumore è disattivata: si tratta di un’ottima caratteristica se volete risparmiare batteria tenendo spenta questa funzionalità. 

Infine i pulsanti di controllo sono semplici ed efficaci: sull’auricolare destro si trova un cursore di accensione e associazione, due pulsanti per controllare il volume e uno per gestire la riproduzione; sull’auricolare sinistro invece si trova il pulsante per l’assistente vocale, ma è riconfigurabile per attivare/disattivare i livelli di cancellazione del rumore tramite l’app dedicata per Android e iOS.

Funzionalità

Specifiche tecniche Bose QC35 II

Fattore di forma: Over-ear

Peso: 310g

Autonomia: 20 ore

Connettività: Bluetooth 4.1

La caratteristica di punta delle Bose QC35 II NC è l’assistente vocale integrato. Durante il nostro test, siamo rimasti davvero impressionati della velocità e dall’accuratezza di questa funzionalità e di come le cuffie sono state in grado di riconoscere la nostra voce anche in posti molto affollati. Dopo la prima accensione vi consigliamo di scaricare l’applicazione ufficiale Bose sul vostro smartphone per gestire la cancellazione del rumore, configurare il vostro assistente vocale e aggiornare il firmware. 

L’app è molto semplice e fluida anche se talvolta ha avuto difficoltà a individuare le nostre cuffie: riavviare l’app risolve il problema, ma speriamo che Bose risolva questa pecca con i prossimi aggiornamenti.

Bose QC35 II

Image Credit: Bose

Se userete Google Assistant con le Bose QC35 II NC vi sembrerà di utilizzare Google Home: potrete chiedergli di leggere articoli, aggiungere promemoria o rispondere a tantissime domande. L’assistente vi leggerà anche le vostre notifiche quando arrivano: sicuramente comodo, ma ci è apparso ridondante se possedete già uno smartwatch.

In breve, l’aggiunta dell’assistente vocale è piacevole, ma non è l’unico motivo per cui acquistare le Bose QC35 II NC: l’ottima cancellazione del rumore, il loro suono bilanciato e l’incredibile comfort le rendono davvero fantastiche.

Purtroppo queste cuffie Bose non hanno funzionalità relativamente semplici, come la pausa automatica della musica quando vi sfilate le vostre cuffie dalle orecchie, o il silenziamento immediato del suono. Per fare un confronto, con le Sony WH-1000XM2 è sufficiente coprire un padiglione col palmo della mano e subito potrete sentire tutto ciò che accade attorno a voi. 

L’assenza di queste funzionalità ci lascia delusi, soprattutto considerando che le Plantronics BackBeat Pro 2 possono garantirle  a un prezzo sensibilmente minore. 

Prestazioni

Il punto di forza di Bose è la cancellazione del rumore, e le QC35 II NC hanno ricevuto un’ottima implementazione di questa tecnologia. . Attivando la cancellazione vi sembrerà di camminare in una stanza silenziosa dovunque voi siate: le cuffie fanno un lavoro eccellente tagliando fuori qualsiasi rumore, che sia un treno in corsa, delle macchine in movimento, o delle voci in un bar affollato.

Con la cancellazione del rumore attiva abbiamo avvertito una piccola pressione alle orecchie, ma è assolutamente sopportabile se non siete molto sensibili. Il rumore ambientale è bloccato egregiamente anche con la funzionalità disattivata, a testimonianza del grande lavoro fatto da Bose sugli auricolari di queste cuffie.

Bose QC35 II

Image Credit: Bose

Il suono delle Bose QC35 II NC è buono, ma di certo non parliamo di un top di gamma da questo punto di vista: il bilanciamento dei toni è relativamente neutro con una leggera spinta sui medio bassi e risulta essere molto dolce anche comparato ai diretti concorrenti come le Sony WH-1000XM2. Questo comporta un range dinamico limitato e una resa talvolta noiosa. In generale non si discosta mai dalla media del mercato, nonostante la buona risoluzione sonora.

La maggior parte comunque apprezzeranno il suono di questa Bose, soprattutto utilizzando l’eliminazione del rumore, ma, se avete degli orecchi sopraffini o particolarmente esigenti, vi suggeriamo di spostarvi sulle Sony WH-1000XM3 o le Sennheiser Momentum Wireless

Con queste Bose avrete 20 ore di autonomia utilizzando la cancellazione del rumore, un valore decisamente buono che vi permetterà di fare viaggi molto lunghi senza dover pensare minimamente alla ricarica della batteria. Quest’ultima non è rimovibile, quindi portatevi dietro un cavo micro USB e un powerbank perché potrebbe tornarvi utile.

Se avrete bisogno di risparmiare batteria potrete disattivare la cancellazione del rumore o lasciarla attiva utilizzando le cuffie in modalità cablata. Un piccolo neo riguarda il cavo: non capiamo perché Bose abbia scelto di usare un cavo da 2,5 mm anziché il più diffuso da 3,5 mm. Trovare un ricambio in situazioni di emergenza può essere difficile, ma comunque non è un problema da considerare come insormontabile.

Bose QC35 II

Image Credit: Bose

Il nostro verdetto

Bose è stata in grado di migliorare le fantastiche QC35 integrando al nuovo modello gli assistenti vocali: se non fosse per quel piccolo pulsante per invocare Siri, Alexa o Google, avremmo tra le mani il modello dell’anno precedente. 

Bose spicca sempre per la sua capace funzionalità di cancellazione del rumore e con queste cuffie offre un comfort incredibile e una buona qualità audio.

L’assistenza vocale funziona molto bene, vi potrà persino leggere le vostre notifiche, ma probabilmente non è questo il motivo per cui si acquistano delle cuffie da 300 euro. Se gli assistenti vocali non sono la vostra priorità, esistono sul mercato alternative altrettanto valide ma più economiche. 

Le QC35 II NC sono cuffie eccellenti per viaggiatori e pendolari e Bose è stata in grado di trovare un buon compromesso tra funzionalità e qualità sonore e sicuramente soddisferà moltissimi di voi con questo modello. Tuttavia, se siete degli ascoltatori esigenti, vi consigliamo di dare un’occhiata ad altre cuffie con cancellazione del rumore per ottenere davvero la migliore qualità audio attualmente disponibile sul mercato.