Skip to main content

Xbox Series X, Microsoft conferma il lancio in contemporanea anche in Giappone

Xbox Series X Japan
(Image credit: Microsoft)

Xbox Series X verrà lanciata in Giappone tra ottobre e dicembre 2020, nonostante le vendite storicamente basse per il marchio Xbox nel paese nipponico.

Secondo VGC, Microsoft, in una dichiarazione alla famosa rivista giapponese di videogiochi Famitsu, ha confermato che la console verrà lanciata contemporaneamente con il resto del mondo. 

Xbox One era arrivata in Giappone 12 mesi dopo il suo lancio sui mercati occidentali, il che aveva fatto pensare che a Microsoft non interessasse molto un lancio in contemporanea con il mercato giapponese anche per Xbox Series X. 

Secondo la società di ricerche di mercato IDC, ad oggi Xbox One ha raggiunto solo lo 0,3% delle vendite globali nella regione, e le ultime informazioni annuali sulle vendite di Famitsu per il 2018, mostrano che erano state vendute 15.339 unità. Confrontando questo dato con i numeri di Sony e Nintendo, che sono riusciti a vendere 1,7 milioni di console PS4 e 3,5 milioni di unità di Nintendo Switch nello stesso periodo, i risultati non sono esaltanti per Microsoft.

Microsoft però non si arrende. In un'intervista con Gamertag Radio, il vicepresidente esecutivo della sezione gaming presso Microsoft, Phil Spencer ha riconosciuto i fallimenti dell'azienda in Giappone e si impegnerà a fare "un lavoro migliore" con Xbox Series X. Alcuni analisti hanno suggerito a Microsoft di ritirarsi completamente dal Giappone, poiché lo vedono come un ostacolo impossibile da superare, ma Spencer ha affermato di voler restare impegnato in quel paese e spera che quando Xbox Series X verrà lanciata in Giappone il marchio  possa "acquisire un peso maggiore di quanto non abbia oggi".

Negli ultimi mesi Microsoft ha messo a disposizione altri giochi giapponesi per i fan di Xbox One. La serie Yakuza è arrivata su Xbox Game Pass, oltre a Kingdom Hearts 3. Xbox One ha anche ottenuto una serie di giochi della saga di Final Fantasy, anche se non è chiaro quando e se Final Fantasy 7 Remake arriverà sulla piattaforma di Microsoft. 

Xbox in Giappone

Xbox Japan

(Image credit: Xbox Japan)

Xbox è stata costantemente trascurata dai consumatori giapponesi e ha fatto diversi passi falsi, fin dalla prima edizione della console. Nel corso delle generazioni, tuttavia, Microsoft ha investito in giochi esclusivi come Dead or Alive 3, Lost Odyssey e Blue Dragon nel tentativo di ampliare la propria base di giocatori oltre l'America e l'Europa. 

Microsoft potrebbe ribaltare la situazione in Giappone? Le prime previsioni non sono positive, perché le statistiche non sono a suo favore. Ma l'impegno costante di Phil Spencer è sicuramente ammirevole, e se la Xbox Series X vuole ottenere dai propri videogiochi lo stesso interesse delle controparti Playstation e Nintendo, avere una presenza in Giappone rimane un passo decisivo.