Skip to main content

Xbox Series X: 10 funzioni che forse non conoscete

Xbox Series X: 10 funzioni che forse non conoscete
(Image credit: Future)

Se credete di conoscere ogni singolo aspetto di Xbox Series X e Xbox Series S, vale la pena proseguire con la lettura di questo articolo!

Le console di nuova generazione di Microsoft promettono un salto generazionale notevole dal punto di vista del gaming. Inoltre, sembra che offriranno alcune funzioni uniche che non troverete altrove. Ecco qua 10 funzioni di Xbox Series X e S che probabilmente non conoscete ancora.

 1. Xbox Series X e Series S supportano Dolby Vision 

Xbox Series X con Dolby Vision e Atmos

(Image credit: Dolby)

Non avete ancora sperimentato di persona la tecnologia HDR? Potrebbe essere un’esperienza rivoluzionaria per i videogiochi! Sebbene Xbox Series X e Series S supportino l’HDR10, il formato Dolby Vision HDR sfrutta i metadati dinamici per portare l’HDR al livello superiore per il gaming. I livelli di nero garantiti da Dolby Vision sono 10 volte maggiori rispetto a HDR10, con livelli di contrasto eccezionali e una visione spettacolare.

Purtroppo, Dolby Vision non sarà disponibile prima del 2020, ma di sicuro arriverà sulle console di casa Microsoft prima che su Playstation 5, sempre che Sony decida di supportarla.

2. Sfondi dinamici sulla dashboard

Sfondi dinamici su Xbox Series X

(Image credit: Microsoft)

Certo, detto così gli sfondi dinamici non sembrano chissà quale novità, in particolar modo se consideriamo che sono presenti da anni sulla PS4, ma anche i fan della console Microsoft potranno goderne e avere una dashboard decisamente più vivace.

Poter personalizzare la propria console è sempre una cosa positiva e siamo certi che gli sviluppatori ci delizieranno con sfondi animati dedicati ai loro giochi.

3. Precaricamento dei giochi prima dell’arrivo dei dischi

Xbox Series X: Microsoft Store

(Image credit: Microsoft)

Ammettiamolo: dover aspettare che il download o l’installazione di gioco prima di poterlo provare è una bella seccatura. Inoltre, se acquistiamo la copia fisica, dobbiamo anche aspettare di ricevere il disco. Tutto questo sembra appartenere al passato.

Microsoft ha annunciato la funzione Smart Delivery: in sostanza potrete precaricare i giochi dal Microsoft Store anche se non possedete ancora il supporto fisico. Dopo aver ricevuto il disco, vi basterà inserirlo e sarete pronti a giocare. Infatti, il disco agirà solo da licenza, mentre tutti i file e gli aggiornamenti saranno già installati. Ecco come giocare davvero al day one!

4. App Xbox Family Settings: una gioia per i genitori

Se siete preoccupati di ciò a cui potrebbero essere esposti i piccoli di casa o se volete dare un freno alle ore di gioco dei vostri figli durante la settimana, l’app Xbox Family è la risposta che stavate cercando. 

Tramite l’app, i genitori possono definire limiti al tempo di gioco e ai contenuti in base all’età, nonché gestire le autorizzazioni di connessione. Di conseguenza, se vostro figlio riceve una richiesta di amicizia, potrete controllarla prima di dare l’approvazione o bloccare la persona in questione.

5. Quick Resume, per sospendere e riprendere più di una partita

Una delle funzioni più interessanti e rivoluzionarie offerte da Xbox Series X e la sua gemella più economica Series S è il supporto della funzione Quick Resume, che vi consentirà di mettere in pausa e riprendere più partite contemporaneamente.

Sebbene tutto dipenda dal gioco in questione, la possibilità di riprendere da dove avete lasciato su vari giochi in circa 12 secondi al massimo significa risparmiare un bel po’ di tempo. Ovviamente, non tutti i giochi saranno compatibili, basti pensare ai mondi online permanenti come Sea of Thieves, in ogni caso Quick Resume diventerà di sicuro una delle funzioni più amate dai giocatori di tutto il mondo.

6. Tre diversi tipi di audio spaziale fra cui scegliere

Audio spaziale Windows Sonic

(Image credit: Microsoft)

Mentre Playstation 5 si fa forte del proprio formato audio 3D proprietario, Xbox Series X/S e Xbox One offrono tre tipi diversi di audio spaziale. Windows Sonic è completamente gratuito, mentre Dolby Atmos o DTS Headphone: X sono a pagamento. In ogni caso, la possibilità di scelta è sempre un’ottima cosa: i giocatori potranno scegliere la soluzione più adatta alle loro esigenze, soprattutto considerando che ognuno ha i propri gusti in termini di audio.

7. Possibilità di ricevere premi giocando

Microsoft Rewards

(Image credit: Microsoft)

Giocando ai vostri titoli preferiti, potrete ricevere punti Microsoft Rewards: vi basterà sbloccare achievement, completare alcune sfide o acquistare giochi dal Microsoft Store. Microsoft Rewards vi permette di raccogliere punti che potrete convertire in buoni o biglietti per partecipare a concorsi a premio. Iscriversi è semplicissimo e vi consigliamo caldamente di farlo. D’altronde, chi non vorrebbe essere pagato per giocare?

8. Supporto HDR per alcuni giochi più vecchi

GTA 4 con HDR

(Image credit: Rockstar)

Xbox Series X promette già di essere una console eccezionale per la retrocompatibilità, ma c’è di più! Sembra che alcuni giochi di generazione precedente potranno godere dell’HDR. Ciò è valido sia per i titoli Xbox 360 che per quelli della prima XBOX, alcuni dei quali realizzati quasi 20 anni fa. Ad esempio, GTA 4 su Xbox 360 è stato pubblicato nel 2008 e riceverà ufficialmente il supporto HDR, insieme a Fusion Frenzy, un titolo rilasciato per la XBOX originale.

9. Spazio di archiviazione ampliabile facilmente

(Image credit: Xbox)

La Xbox Series X sarà dotata di un SSD NVMe interno da 1 TB, che garantirà tempi di caricamento rapidi e nuove funzioni come Quick Resume. In ogni caso, considerato quanto occupano i giochi attualmente, lo spazio disponibile diventerà una risorsa sempre più necessaria e ricercata.

Per fortuna, gli utenti potranno aggiungere ulteriore spazio grazie alla scheda di espansione da 1 TB di Seagate, progettata appositamente per Xbox Series X/S. La scheda andrà collegata alla parte posteriore del sistema, come una memory card, per avere ancora più spazio di archiviazione per i vostri giochi. 

10. Compatibilità con gli accessori per Xbox One

(Image credit: Microsoft)

Cosa succederà ai vostri vecchi controller per Xbox One? Potrete utilizzarli con Xbox Series X e S, ecco cosa! Infatti gli accessori come il controller Xbox Elite Wireless Series 2 o l’Adaptive Controller saranno compatibili con la nuova generazione di console Microsoft.

A quanto pare tutti gli accessori saranno compatibili, fatta eccezione per Kinect. Beh, in questo caso possiamo tranquillamente piangere con un occhio solo…

Ed eccovi svelate le 10 funzioni di Xbox Series X che probabilmente non conoscevate. Il 10 novembre si avvicina sempre di più e a breve avremo la possibilità di saggiare personalmente queste incredibili nuove funzionalità. In ogni caso, non è detto che non ci sia qualche altra sorpresa all’orizzonte.