Skip to main content

Radeon RX 6900 XT batte la GeForce RTX 3090, ma c'è un "ma"

AMD Radeon RX 6800XT
(Image credit: AMD)

AMD ha condiviso i benchmark più recenti sulle schede grafiche Big Navi in arrivo e, probabilmente Nvidia dovrebbe iniziare a preoccuparsi per la serie RX 6000. I test sono eseguiti in condizioni molto specifiche: in particolare, con una CPU Ryzen 5000, 16GB di RAM e la funzione Smart Access Memory attiva. Una configurazione fantastica ma senz'altro lontana da quella che possiamo trovare nella maggior parte delle abitazioni.  

I risultati condivisi da AMD, tuttavia, sono impressionanti. 

I nuovi benchmark condivisi sul sito web di AMD si riferiscono a 10 giochi e mostrano le prestazioni in 4K e 1440p, indicando tutte le specifiche del PC usato per i test. Questo era equipaggiato con un processore Ryzen 9 5900X su scheda madre X570 e dotato di 16 GB di RAM DDR4-3200.

Vale la pena sottolineare che la tecnologia AMD Smart Access Memory era attiva, per consentire alle GPU RX 6000 di lavorare insieme alle CPU Ryzen 5000 allo scopo di aumentarne le prestazioni. Si tratta comunque di un leggero vantaggio su Nvidia che però non è accessibile a chi non ha effettuato l'upgrade a Ryzen 5000.

Di per se, i benchmark sono impressionanti per AMD, in particolar modo a 1440p. In ogni caso, la risoluzione in 4K resta ancora oggi un ambito abbastanza di nicchia (infatti, secondo un sondaggio di Steam sull'hardware, la stragrande maggioranza degli utenti gioca ancora a 1080p).

A 1440p, l'ammiraglia Radeon RX 6900 XT supera la Nvidia RTX 3090 in ogni gioco, tranne due: Wolfenstein Youngblood, in cui primeggia la 3090 e Doom Eternal, in cui le due schede sono in assoluta parità.

È interessante notare come anche la 6800 XT superi la RTX 3090 anche in Borderlands 3 e che la RX 6800 di base riesca a competere con la RTX 3080 su questo gioco alla risoluzione di 1440p.

La 6900 XT batte la 3090 anche in Gears 5, mentre sia la 6800 XT che il modello base superano la RTX 3090 in Battlefield V e ancora di più in Forza Horizon 4.

Inoltre, la RX 6800 supera la Nvidia RTX 2080 Ti su tutti i benchmark (usati da AMD per testare la scheda rispetto alla RTX 3070, probabilmente poiché i livelli di prestazioni sono pressoché identici, come abbiamo indicato in sede di recensione).

Tenete presente che il prezzo annunciato per la 6800 XT è inferiore a quello della RTX 3080, parliamo di 649 contro 699 dollari statunitensi, mentre la RTX 3090 parte da 1.499 dollari a fronte della RX 6900 XT il cui prezzo di listino scende a 999 dollari.

Il terreno di scontro del 4K

Parlando dei benchmark in 4K, la RX 6900 XT sconfigge la RTX 3090 in cinque test, decretando un pareggio con la scheda Nvidia.

Tuttavia, la AMD RX 6800 XT supera la RTX 3080 in sei benchmark, mentre la scheda grafica Nvidia vince solo su tre test, con Shadow of the Tomb Raider che vede le due concorrenti in parità. In sintesi, la RX 6800 XT supera la 3090 su Borderlands 3, Gears 5 e Forza Horizon 4 in 4K.

Nvidia dovrebbe preoccuparsi? Probabilmente. Tuttavia, dobbiamo ricordare che si tratta di benchmark interni di AMD, pertanto l'azienda potrebbe aver scelto con cura i titoli da testare, senza dimenticare l'uso della tecnologia Smart Access Memory che potenzia le prestazioni delle schede RX 6000.

A oggi, un altro elemento di cui Nvidia dovrebbe preoccuparsi è l'insufficienza delle schede grafiche della serie RTX 3000 disponibili sul mercato, una situazione che probabilmente si protrarrà fino al 2021.

Nonostante AMD abbia suggerito che le giacenze delle schede RX 6000 saranno superiori a quelle di Nvidia, abbiamo segnalato alcune recenti indiscrezioni secondo le quali la disponibilità di Big Navi sarà limitata come quella di Nvidia RTX 3000.

Nvidia, inoltre, potrebbe tirare un sospiro di sollievo per via del fatto che AMD non abbia parlato di ray tracing, anche se il Team Red potrebbe essere al lavoro su una tecnologia simile al DLSS di Nvidia, che migliora il frame rate in relazione all'uso degli effetti di ray tracing.

Fonte Tom’s Hardware