Skip to main content

Questo smartphone gaming è potente, ma il nome è un disastro

Smartphone for Snapdragon Insiders
(Image credit: Qualcomm)

Dopo mesi di vociferare sulla collaborazione tra Asus e il produttore di chipset Qualcomm, le due aziende hanno finalmente sfornato il loro primo modello congiunto. Il nuovo smartphone sembra avere tutte le carte in regola, ma il vero problema sta nel nome (e nel prezzo): Smartphone for Snapdragon Insiders, che potremmo tradurre come Smartphone per appassionati di Snapdragon, o qualcosa del genere.

Sul piano tecnico si tratta di una vera e propria vetrina per Qualcomm. Monta infatti il potente processore Snapdragon 888, che abbiamo già visto su molti modelli di punta, tra cui le versioni usa della serie Samsung Galaxy S21, un sensore di impronte digitali, Snapdragon Sound per l'audio lossless Bluetooth, una tecnologia proprietaria di ricarica rapida e altro ancora.

Dove acquistare una PS5 o una Xbox

PS5 vs Xbox restock

(Image credit: Sony / Microsoft)

Siete alla ricerca di una nuova console da gaming? Ecco dove acquistare la vostra nuova PS5 o Xbox!

- Dove acquistare una PS5
-
Dove acquistare una Xbox Series X
-
Dove acquistare una Xbox Series S

Nonostante il nome lo definisca come uno smartphone "per Snapdragon Insiders" - ovvero per i membri della community di appassionati della tecnologia di Qualcomm, il telefono può essere acquistato da chiunque. Sarà in vendita sul sito Web di Asus a partire da agosto, e verrà venduto anche in Europa a €1.299, un prezzo decisamente non alla portata di tutti.

Perché costa così tanto? Smartphone for Snapdragon Insiders è fornito di un paio di cuffie Master & Dynamic MW08SI ANC TWS, utili per testare lo Snapdragon Sound, una base di ricarica rapida Qualcomm Quick Charge e una custodia. Una buona dotazione che, tuttavia, non lo rende molto competitivo nemmeno tra gli smartphone di fascia alta.

Smartphone for Snapdragon Insiders, le specifiche

Lo smartphone per appassionati di Snapdragon, facciamo fatica a credere che questo sia davvero il suo nome, ha un display da 6,78 pollici con una risoluzione di 2448 x 1080 e frequenza di aggiornamento di 144 Hz. Il pannello è un AMOLED di Samsung da 800 nit (1200 di picco) e supporta diverse modalità HDR (HDR10 e HDR10+), potendo contare anche sul 110% dello spazio colore DCI-P3.

Il comparto fotografico è composto da 3 fotocamere (standard, grandangolo e tele 3x) con sensore Sony, rispettivamente f/1.8 64MP, f/2.2 12MP e 8MP. Non manca nemmeno una fotocamera da 24 MP per selfie sul frontale. Qualcomm ha pubblicizzato molto la modalità video AI Zoom, che utilizza l'apprendimento automatico per ingrandire la parte più interessante di una scena in automatico senza la necessità di zoomare manualmente, una funzionalità che stiamo cominciando a vedere anche su alcuni dei migliori portatili recenti.

Il dispositivo è dotato di una batteria da 4.000 mAh, non molto per uno smartphone da gaming, e ha un caricabatterie da 65 W in dotazione. Qualcomm ha dichiarato che la batteria impiega 30 minuti per caricarsi fino al 70% o 52 minuti per essere completamente carica, e ciò fa pensare che il telefono sappia sfruttare solo 25 W per la ricarica.

Il chipset montato sullo smartphone è lo Snapdragon 888, il processore Android di fascia alta del 2021, anche se oggi è stato superato dalla sua evoluzione, il recente Snapdragon 888 Plus. Oltre al potente SoC, a bordo dello smartphone sono presenti anche 16 GB di RAM e 512 GB di memoria, mentre il sistema operativo in dotazione è Android 11.

Tra i dettagli sul design, il più interessante è lo uno scanner di impronte digitali sul dorso, che lo rende il telefono più costoso a montarne uno. Inoltre ha anche un piccolo logo Snapdragon a LED nella parte posteriore per esprimere la propria vocazione di smartphone gaming.