Skip to main content

PS5 Pro: tutto quello che sappiamo finora

PS5
(Image credit: Sony)

L'arrivo di PS5 Pro sembra ormai certo, ma cosa dobbiamo aspettarci da una PlayStation 5 più potente? 

I primi rumor parlando di risoluzione 4K nativa e Ray Tracing migliorato, oltre alla possibilità di riprodurre contenuti in 8K.

Un recente report afferma che PS5 Pro potrebbe arrivare tra la fine del 2023 e la prima metà del 2024, portando con se migliorie grafiche e nuove funzioni avanzate.

Sony tende a rilasciare aggiornamenti per console di fascia media sin dalla generazione Playstation 4. Come ricorderete, l’uscita della PS4 Pro nel 2016 ha messo a disposizione degli utenti Sony un sistema tecnologicamente all’avanguardia, immagini 4K e un frame rate più elevato. 

PS5 Pro: dritti al punto

Che cos’è? Un aggiornamento di fascia media della PS5

Quanto costerà? Prevediamo che avrà lo stesso prezzo di lancio di una PS5 (499€)

Quando uscirà? Non prima del 2023, probabilmente 2024

Dopo il successo di PS4 Pro, anche Microsoft ha seguito l’esempio di Sony con la sua Xbox One X: proprio come PS4, anche Xbox One X è riuscita a superare il suo predecessore in quasi ogni aspetto. 

Nintendo ha sempre avuto l’abitudine di rilasciare hardware aggiornati a ogni nuova generazione di console, anche se la politica dell’azienda mira a perfezionare un design già esistente, piuttosto che creare qualcosa di più potente. Nintendo DS Lite, New Nintendo 3DS e Nintendo Switch OLED sono tutti esempi recenti di come, anziché revisionare in modo significativo le specifiche tecniche dei suoi prodotti, Nintendo abbia preferito aggiornare i suoi hardware di base.

PS5 è sul mercato da poco più di un anno e mezzo, ma ciò non significa che Sony non abbia in programma di rilasciare un modello più potente nei prossimi anni. Al momento, tuttavia, non è ancora chiaro quali potrebbero essere le migliorie che troveremo su PS5 Pro. Non abbiamo ancora visto alcun supporto per la risoluzione 8k su PlayStation 5 e per avere una console notevolmente più piccola dovremo aspettare PS5 Slim. 

In questo articolo approfondiremo i rumors e le voci circolate finora su PS5 Pro, oltre a ad azzardare alcune previsioni al riguardo. 

PS5 Pro: prezzo e data di uscita

PS5

(Image credit: Mr.Mikla / Shutterstock)

Un recente report suggerisce che una versione più potente della console Sony potrebbe tra la fine del 2023  e la prima metà del 2024. 

Il report proviene dal canale YouTube di RedGamingTech e, sulla base delle informazioni raccolte da diverse fonti, afferma che PS5 Pro è effettivamente in fase di sviluppo

RedGamingTech afferma che PS5 Pro “potrebbe arrivare verso la fine del 2023 o nel 2024”. Sebbene Sony non abbia ancora dato conferme sui suoi piani, una sequenza temporale da tre a quattro anni costituirebbe un intervallo simile a quello dei tre anni trascorsi per il passaggio dalla PS4 base alla più potente PS4 Pro.  .

Tuttavia, la pandemia da Covid-19 e l’attuale carenza di componenti potrebbero far slittare l’uscita di PS5 Pro al 2024… o persino oltre. 

Per ora non ci sono certezze, ma il 2024 è la data più gettonata tra le prime ipotesi circolate in rete.

See more

Per quanto riguarda il prezzo, PS4 Pro costava quanto la PS4 originale, e cioè €399. Il prezzo della PS5 Pro è di €499. Di conseguenza, se Sony deciderà di seguire la stessa strategia usata per PS4 Pro, è probabile che PS5 Pro sarà in commercio allo stesso prezzo del modello base. 

PS5 Pro design

Sony PS5

(Image credit: Shutterstock/Roman Kosolapov)

PS5 è già una console imponente. Questo significa che, a meno che Sony non riesca ad apportare miglioramenti drastici, PS5 Pro potrebbe eguagliare o addirittura superare le dimensioni di una normale PlayStation 5. Abbiamo visto verificarsi una situazione simile già con PS4 Pro, che era visibilmente più grande della PlayStation 4 originale. 

Per fortuna, nello stesso periodo sarà probabilmente disponibile anche una PS5 Slim, che permetterà agli utenti di optare per un sistema dalle dimensioni meno ingombranti. 

Riteniamo che, proprio come con PlayStation 4 Pro, il design di Sony ricalcherà l’aspetto futuristico della console di base, ma con l’aggiunta di eventuali perfezionamenti assenti nella versione attuale.  

PS5 Pro specifiche

PS5

(Image credit: Sony)

È qui che le cose diventano più difficili da prevedere. L'attuale PS5 è già estremamente potente. Con certi titoli specifici arriva ad offrire prestazioni in 4K a 120 Hz, ray tracing e una qualità delle immagini a dir poco sontuosa. PS5 Pro aiuterebbe sicuramente gli sviluppatori a raggiungere risoluzioni a frame ancora più elevati, ma è improbabile che il salto di qualità sia drastico come il passaggio da 1080p a 4K. 

Da un recente report sono emerse delle ipotesi sulle potenziali prestazioni della console Sony, che dovrebbe essere il doppio più veloce dell'attuale PS5 in modalità standard e prestazioni 2,5 volte superiori con ray tracing attivo.

Ad ogni modo, PS5 non è in grado di produrre giochi in 8K (nonostante la funzione sia pubblicizzata sulla confezione della console), ed è probabile che la versione Pro punterà ad uno standard di risoluzione di nuova generazione.

L’8K non è molto diffuso in questo momento. Ma tra tre anni i TV 8K saranno probabilmente diventati più accessibili all’acquirente medio. Non dimentichiamo che Sony produce anche televisori, e dunque la società giapponese potrebbe approfittare del lancio della PS5 Pro per incrementare le vendite dei suoi set 8K (proprio come ha usato a suo tempo la PS3 per promuovere il formato dei dischi in versione Blu-Ray). 

PS5 potrebbe sfoggiare una CPU AMD Zen 4 e una GPU RDNA-3. Tuttavia, abbiamo visto come sia Microsoft che Sony abbiano preferito dotare i loro modelli più aggiornati di una versione leggermente modificata delle classiche CPU Xbox One e PS4. Per questo ci aspettiamo che PS5 Pro sia più potente in termini di GPU, piuttosto che di CPU. 

Cos’altro potrebbe offrirvi la PS5 Pro? Ci aspettiamo che la console includa anche una SSD più grande rispetto alla PS5 originale, dato che gli 825 GB di partenza non erano esattamente una quantità eccessivamente generosa. Una versione da 1 TB aiuterebbe sicuramente ad aggiungere valore al modello, naturalmente senza dover rinunciare alla possibilità di installare il proprio SSD NVMe.

E che dire di una PS5 Pro Digital Edition? Sony rilascerà anche una versione senza unità disco? Forse no. Per chi è disposto a fare a meno di quest’ultima, la PS5 Digital Edition funge da alternativa più economica alla PS5, ma mettere sul mercato due versioni distinte di PS5 Pro rischierebbe di rivelarsi una mossa piuttosto sciocca. 

Serve davvero una PS5 Pro?

Tecnicamente no, soprattutto al momento. Ma tra tre anni potremmo vedere gli sviluppatori incorrere in sempre maggiori ostacoli dovuti all’arretratezza dell’hardware della PS5, dettaglio che comprometterebbe la qualità di molti giochi in termini di frame rate e risoluzione. Se l’upgrade sarà simile a quello che abbiamo visto con la PS4, una PS5 Pro potrebbe ridare vita e migliorare numerosi vecchi titoli. Inoltre, la potenza aggiuntiva permetterebbe anche agli sviluppatori di non posticipare l’uscita di titoli nuovi a causa delle inadeguatezze tecniche della console.  

Conviene attendere la PS5 Pro o acquistare semplicemente una PS5?

Nell’ambito della tecnologia, l’attesa è (quasi) sempre sinonimo di buoni affari. Ciononostante, la PS5 è una console eccellente, che in questo momento offre titoli meravigliosi da giocare. Sì, una PS5 Pro sarà in grado di fornirvi un’esperienza complessiva migliore, ma pensate un attimo a quanto divertimento vi perdereste nell’attesa.  

Adam Vjestica
Adam Vjestica

Adam is TRG's Hardware Editor. A law graduate with an exceptional track record in content creation and online engagement, Adam has penned scintillating copy for various technology sites and also established his very own award-nominated video games website. He’s previously worked at Nintendo of Europe as a Content Marketing Editor and once played Halo 5: Guardians for over 51 hours for charity. (He’s still recovering to this day.)