Skip to main content

iPhone 12 vs iPhone 8: il confronto

iPhone 12 vs iPhone 8
iPhone 12 (left) with the iPhone 8 (Image credit: Apple)

iPhone 12, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max sono gli attuali smartphone di punta di Apple, così come lo era iPhone 8 nel 2017. È chiaro che iPhone 12 supporti più funzionalità rispetto al predecessore, ma quanto è cambiata l’esperienza utente da allora?

iPhone 12 ha uno schermo migliore e un processore più performante, ma se preferite un dispositivo più piccolo e leggero (e meno costoso), allora iPhone 8 ha ancora un senso. Abbiamo deciso di confrontare iPhone 12 e iPhone 8 per valutare lo sviluppo degli smartphone Apple negli ultimi 3 anni.

Disponibilità e prezzo

iPhone 8 è stato commercializzato il 22 settembre 2017, mentre iPhone 12 il 23 ottobre 2020.

Al momento del lancio, il prezzo dell'iPhone 8 era di 839 euro per il modello da 64 GB; il prezzo è gradualmente diminuito nel corso degli anni. Oggi si può trovare a metà prezzo (nuovo), o a circa 250 euro ricondizionato. A confronto, iPhone 12 è disponibile a partire da 929 euro (variante da 64 GB).

iPhone 8 è dunque molto più conveniente, se siete disposti a rinunciare alle funzionalità del nuovo arrivato. Consigliamo di non acquistare il modello base dell’iPhone 12: 64 GB di storage non sono più sufficienti oggigiorno.

Design

iPhone 8 è il più piccolo dei due, ma la differenza non è significativa, infatti misura 138,4 x 67,3 x 7,3 mm, mentre iPhone 12 misura 146,7 x 71,5 x 7,4 mm. Sì, lo spessore è pressoché lo stesso nonostante l’hardware aggiuntivo del secondo.

Allo stesso modo, anche il peso è simile: iPhone 12 pesa 162 grammi, mentre iPhone 8 148 grammi, per uno scarto di soli 14 grammi.

iPhone 12

iPhone 12 è leggermente più grande (Image credit: TechRadar)

Nel complesso, peso e dimensioni sono talmente simili da non variare l’esperienza utente.

L’ultimo arrivato è un po' più affilato ai bordi, rispetto al predecessore: il suo design ricorda quello dell'iPhone 4. I bordi hanno un angolo di 90 gradi rispetto a quelli curvi dell'iPhone 8.

Apple dichiara che il nuovo design diminuisce il rischio di danni a seguito delle cadute, inoltre il display è protetto dallo Ceramic Shield che lo protegge ulteriormente. iPhone 12 ha cornici molto sottili, fatta eccezione per il grande notch centrale.

iPhone 8

iPhone 8 è meno resistente alle cadute (Image credit: Future)

iPhone 8 ha bordi curvi ed è più comodo da tenere in mano, ma è sicuramente meno robusto: il retro in vetro è più delicato; ha sicuramente bisogno di una cover per evitare graffi e impronte.

È peggiore anche nel display: presenta cornici spesse sia sopra che sotto. Infine, iPhone 12 è certificato IP68, quindi può resistere a una profondità massima di 6 metri per un massimo di 30 minuti; iPhone 8 è certificato IP67, quindi può resistere fino a 1 metro di profondità per un massimo di 30 minuti.

Display

I tre anni di differenza si sentono: iPhone 8 sfoggia un display LCD IPS Retina HD da 4,7 pollici, mentre iPhone 12 ha un display OLED Super Retina XDR da 6,1 pollici. Anche le risoluzioni sono diverse: iPhone 8 supporta una risoluzione massima di 750 x 1334 pixel, mentre il secondo una di 1170 x 2532 pixel.

Non si può negare che l'iPhone 12 abbia un aspetto decisamente migliore, ma ciò non vuol dire che il predecessore non possa dire la sua: è il tipico “smartphone di una volta”, è vintage.

iPhone 12

iPhone 12 ha uno schermo più ampio e definito (Image credit: Future)

Ovviamente, per lo streaming di contenuti, iPhone 12 è l'opzione migliore: potrebbe non avere un display ampio quanto quello di Samsung Galaxy S21 Ultra, ma sicuramente offre immagini migliori di quelle dell'iPhone 8; vanta anche il supporto HDR per un miglior contrasto.

Tuttavia, se avete le mani piccole, potreste preferire il piccolo display dell'iPhone 8: si può raggiungere ogni angolo del pannello senza difficoltà.

Comparto fotografico

Quando si tratta di qualità della fotocamera, non c'è storia: iPhone 12 è nettamente superiore al predecessore.

Il nuovo arrivato presenta due obiettivi da 12 MP: uno principale (f / 1.6) e uno grandangolare (f / 2.4). iPhone 8 ha solo un obiettivo primario da 12 MP (f / 1.8). Potrebbe sembrare una differenza poco rilevante, ma se volete effettuare scatti panoramici, iPhone 12 è l’unica scelta; per non parlare della modalità notturna con cui scattare foto in condizioni di scarsa luminosità.

iPhone 12

iPhone 12 monta due sensori fotografici posteriori (Image credit: TechRadar)

iPhone 12 ha anche una modalità Ritratto, già presente su iPhone 11, ma non disponibile su iPhone 8. Fornisce funzionalità bokeh avanzate, controllo della profondità e sei effetti per modificare l'immagine.

Quando si tratta di selfie, iPhone 8 sfoggia una fotocamera FaceTime HD da 7 MP, mentre iPhone 12 offre un sensore TrueDepth da 12 MP. Ancora una volta, iPhone 12 passa in vantaggio grazie alla modalità Ritratto e a quella notturna.

iPhone 8

iPhone 8 ha solo un obiettivo posteriore, ma funziona bene (Image credit: Future)

Discorso simile anche per la registrazione video: entrambi gli smartphone possono registrare in 1080p o 4K fino a 60 fps, ma l'iPhone 12 si “smarca” con la funzionalità HDR Dolby Vision fino a 30 fps.

iPhone 8 semplicemente non può competere in questo campo.

Specifiche e prestazioni

iPhone 8 è stato il primo iPhone ad avere un processore a sei core, il chip A11 Bionic; era un importante passo avanti all’epoca, poiché le operazioni di multitasking venivano gestite molto più facilmente. Tuttavia, non è mai stato un punto di svolta.

A confronto, iPhone 12 lo supera notevolmente con il suo processore A14 Bionic; è un chip costoso ma molto performante, e dovrebbe assicurare prestazioni ottimali per molti anni.

iPhone 8

iPhone 8 ha introdotto la prima CPU per smartphone a sei core dell’azienda (Image credit: Future)

iPhone 12 è in vantaggio anche nella connettività mobile: supporta la rete 5G, mentre iPhone 8 solo quella 4G. Presto la copertura 5G arriverà anche nelle zone più remote, per cui iPhone 12 si rivelerà molto più utile a lungo termine.

Entrambi partono da soli 64 GB di spazio di archiviazione e sono privi di slot per schede microSD. 64 GB non sono più sufficienti per modelli di fascia alta per cui consigliamo il modello da 128 GB dell'iPhone 12, e la variante da 256 GB per l’iPhone 8. Il prezzo aumenta, certo, ma non ve ne pentirete.

Autonomia

Di anno in anno, Apple ha migliorato la durata della batteria degli iPhone, ma i progressi sono stati lenti. Sia iPhone 8 che iPhone 12 possono accompagnare l’utente per un'intera giornata di lavoro, con un uso misto.

Qualora compraste un iPhone 8 ricondizionato, ricordate che la batteria potrebbe essere molto degradata e forse dovrete sostituirla.

Apple dichiara che iPhone 8 può offrire fino a 13 ore di riproduzione video, mentre iPhone 12 fino a 17. L’utente medio, però, non usa lo smartphone solo per guardare video, quindi tali dati sono relativamente inutili.

iPhone 12 review

iPhone 12 introduce la ricarica MagSafe (Image credit: TechRadar)

La rete 5G ha un notevole impatto sulla batteria dell'iPhone 12. Vale la pena notare che iPhone 8 è stato il primo della gamma a offrire la ricarica wireless (anche iPhone 12 la supporta). Apple ha introdotto la ricarica wireless MagSafe sulla serie 12, utile per ricaricare il dispositivo in sicurezza.

Ricordate che iPhone 12 non è fornito con un caricabatterie, ma solo un cavo di ricarica, il che può essere sgradevole per chi acquista un iPhone per la prima volta.

Conclusioni

Meglio iPhone 12 o iPhone 8? iPhone 12 è l'opzione migliore se potete permettervelo; se avete un budget limitato, iPhone 8 è una discreta alternativa.

Se siete professionisti in cerca di un iPhone performante e con una buona fotocamera, iPhone 12 è il prodotto da prendere; discorso simile se amate guardare film e altri contenuti in streaming: il display OLED fa la differenza.

Se preferite uno smartphone più piccolo e facile da usare con una sola mano, iPhone 8 è il modello che fa per voi. Dopotutto, se non vi interessa scattare foto, c’è davvero bisogno di spendere di più per una fotocamera di fascia alta? Potete risparmiare molti soldi e godervi un dispositivo compatto e leggero. Come sempre, la scelta migliore è legata alle esigenze dell’utente.