Skip to main content

Ritorno a scuola, ecco i nostri consigli per gli acquisti

Ecco come risparmiare tempo e denaro per il back to school

Tutto quello che i genitori devono sapere sullo shopping per il ritorno a scuola

Il ritorno a scuola si avvicina: fra meno di un mese, moltissimi ragazzi e ragazze rientreranno in classe per affrontare un nuovo anno didattico.

Anche gli studenti universitari si preparano al back to school e, si sa, questo è un periodo di shopping concitato: cancelleria, zaini, ma anche dispositivi hardware e chi più ne ha più ne metta.

Nello stilare questi consigli, non ci siamo focalizzati troppo sulla ricerca delle offerte migliori, ma su alcuni accorgimenti che dovreste prendere nei vostri acquisti, anche di lungo periodo (ad esempio un nuovo laptop che, si spera, duri almeno un paio d'anni).

In generale, questo periodo può essere parecchio impegnativo dal punto di vista economico, soprattutto se avete più figli che andranno a scuola: tra quaderni, penne, zaini, abbigliamento, calcolatrici e altri gadget, le spese possono essere davvero tante.

Per questo motivo, vogliamo aiutarvi a stilare un piano, elencare gli elementi essenziali e fare il possibile per risparmiare sui costi generali.

Inoltre, è fondamentale avere un'idea chiara di ciò che occorre davvero ai vostri figli, inclusi gli elementi indispensabili per iniziare al meglio il nuovo percorso.

Per farvi un esempio, scegliere uno dei migliori Chromebook potrebbe essere un'ottima idea, in quanto si tratta di ottimi portatili, molto accessibili dal punto di vista del budget e che offrono buone funzioni di sicurezza per i ragazzi. Mentre, per gli studenti che richiedono qualcosa di più performante, ad esempio gli universitari, valutare uno dei migliori portatili è decisamente più consigliabile, sia per quanto riguarda le funzionalità offerte che per la potenziale durevolezza.

Abbiamo stilato un elenco dei migliori consigli per lo shopping del back to school per aiutarvi a sapere tutto ciò che conta davvero, non solo per accedere alle offerte migliori, ma anche per prendere le decisioni più sensate in termini di hardware, zaini e altri elementi necessari per la scuola o l'università.

1. Definite le vostre esigenze in modo chiaro

Prima di iniziare a visitare ogni singolo store online e fare acquisti in modo compulsivo prima del rientro a scuola, dovreste stilare un elenco dei beni essenziali da acquistare per risparmiare tempo, denaro ed energie.

Le esigenze degli studenti variano in base a età, istituto scolastico/universitario e corsi frequentati. Di conseguenza, occorre pianificare per bene la lista della spesa. Parlare con i docenti circa i requisiti ed esaminare le informazioni ricevute dall'istituto vi aiuterà a definire un elenco preciso degli articoli essenziali da acquistare.

2. Sfruttate le nostre guide

Il back to school è un tema sempre più sentito, e noi di TechRadar abbiamo diverse guide che possono aiutarvi a fare acquisti in modo più oculato ed efficiente.

Innanzitutto, date un'occhiata alla nostra guida ai migliori portatili per gli studenti, ai migliori notebook economici e ai migliori tablet Windows, quest'ultima guida è utile in particolare per i ragazzi che necessitano di un dispositivo compatto e che non gravi troppo sul peso complessivo dello zaino.

La guida ai migliori Chromebook  è un'altra risorsa utile se dovete acquistare un portatile da usare per la scuola o l'università. E se non siete ancora troppo convinti di questa piattaforma, ecco a voi un articolo che vi aiuterà a chiarirvi le idee.

Se invece i vostri figli frequentano corsi universitari particolarmente orientati all'informatica e alla programmazione, ecco la nostra guida ai migliori notebook per programmatori, siamo certi che la troverete molto utile.

3. Non fatevi attirare dai prodotti più trendy

Prima o poi cediamo tutti alla tentazione di acquistare dispositivi alla moda, con design trendy o caratteristiche premium, spesso finendo per utilizzarli in modo superficiale o limitato. Nel caso in cui serva acquistare un portatile o altri dispositivi per lo studio, è opportuno definire determinati limiti e fissare dei paletti.

Sebbene i dispositivi più costosi e belli da vedere abbiano la loro attrattiva, è opportuno tenere sotto controllo il budget. E se considerate che i ragazzi tendono a schiaffare il proprio notebook nello zaino, lasciarlo in giro in aula, o in biblioteca, la priorità dovrebbe essere data alla resistenza e alla capacità di reggere urti e trattamenti non esattamente delicati.

Inoltre, è opportuno non dare troppo nell'occhio con dispositivi di fascia alta, che potrebbero destare le attenzioni indesiderate di chi potrebbe rubarli.

4. Sfruttate le offerte per gli studenti

Oltre alle feste e al relativo tempo libero rispetto agli adulti inseriti nel mondo del lavoro, gli studenti godono di alcuni vantaggi da non sottovalutare.

Innanzitutto, Apple offre degli sconti importanti agli studenti universitari che desiderano acquistare un Mac o un iPad. L'iniziativa Education di Apple per il back to school prevede sconti e AirPods gratuiti con l'acquisto di determinati prodotti.

Per il ritorno a scuola 2021, inoltre, è ancora possibile fare richiesta del "Voucher connettività" da 500€ per l'acquisto di connettività a banda ultralarga e un tablet o PC.  Un'ottima opportunità per acquistare un buon portatile risparmiando.

5. Non temete i prodotti di seconda mano o ricondizionati

Acquistare un prodotto usato o ricondizionato (possibilmente garantito) potrebbe essere un'altra opzione da valutare.

Diverse aziende offrono una sezione dedicata sul proprio sito, come Apple e ci sono vari siti specializzati.

Fate le vostre ricerche, fate molta attenzione alle recensioni e ai feedback e date un'occhiata anche ad Amazon Warehouse, dove spesso trovate prodotti praticamente nuovi e scontati anche al 50%, solo perché hanno qualche lieve danno sulla confezione. Osservate sempre le condizioni indicate sulla scheda prodotto e valutate se questa opzione fa al caso vostro.

6. Date nuova vita ai vostri vecchi hardware

Se in casa avete un notebook in disuso, potreste recuperarlo e trasformarlo in un dispositivo per la scuola. Se ha un sistema operativo datato ed è lento, potreste installare Windows 10 e dare nuova vita al portatile con uno dei migliori SSD in commercio.

Ma se il laptop è troppo vecchio per Windows 10, potreste sostituire il sistema operativo con una distro Linux. Alcune sono leggerissime e sono state progettate appositamente per funzionare su hardware meno recenti. Pertanto, potreste ottenere un dispositivo performante e adatto per le ricerche e la navigazione. Inoltre, diversi programmi Windows hanno una versione Linux ed esistono diverse alternative gratuite. Vi consigliamo caldamente di valutare questa opzione. 

7. Aspettate il Black Friday

Il ritorno a scuola a settembre, come abbiamo visto, richiede pianificazione e oculatezza, per non sforare il budget.

Se potete attendere un paio di mesi, potreste risparmiare parecchio denaro con le offerte del Black Friday e del Cyber Monday, che arrivano a fine novembre.

E anche se quando arriveranno queste giornate di promozioni gli studenti saranno già in aula da un po', potrebbe valere la pena attendere per l'acquisto di prodotti costosi ma non del tutto essenziali, con un notevole risparmio economico.

8. Scegliete dei software gratuiti

L'acquisto di software come Office o i programmi per editing fotografico può essere impegnativo. E sebbene alcuni corsi impongano l'uso di tool specifici, in altri casi esistono diverse alternative gratuite ai programmi più comuni.

Ad esempio, potreste optare per LibreOffice, una suite gratuita che non ha quasi nulla da invidiare a Office.

Tra i software di collaborazione che abbiamo analizzato, ne troverete diversi gratuiti, così come potrete scegliere un software di editing fotografico gratuito oppure optare per le versioni free dei migliori antivirus in commercio. A volte dovrete accettare qualche compromesso in termini di numero di dispositivi utilizzabili e funzionalità avanzate, ma nella maggior parte dei casi ne verrà la pena.

E se volete un ulteriore grado di sicurezza per la protezione delle tesi e delle ricerche, potrete scegliere anche uno dei migliori software di backup gratuiti.

  • Ecco la nostra classifica dei migliori portatili del 2021