Skip to main content

I migliori software di backup gratuiti del 2021

Software di backup gratuiti
(Image credit: Pixabay)
PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID

I software di backup gratuiti sono ottimi strumenti per mettere in sicurezza i vostri file a costo zero, e vi consentono di lavorare in sicurezza senza correre il rischio di perdere i vostri progressi.

I software di backup servono a mettere in sicurezza fotografie, documenti, musica e tutti i file importanti che potrebbero andare persi a causa di riavvii/spegnimenti improvvisi o malfunzionamenti del PC. 

Ci sono molte opzioni disponibili, alcune delle quali consistono nel copiare i file su un CD o un DVD, conservarli all'interno di un'unità SSD portatile, di una pennetta USB o caricarli sul cloud per sincronizzarli e accedere alle cartelle da più dispositivi. 

Se state già adoperando una di queste soluzioni siete già a buon punto, ma se volete mettere veramente al sicuro i vostri file vi conviene diversificare scegliendo almeno due tipologie di backup differenti. Tuttavia, cosi facendo, la gestione dei dati potrebbe diventare più complicata del previsto e potreste avere bisogno di un aiuto.

Ed è proprio qui che entrano in scena i software di backup, che vi permettono di gestire in modo semplice e organizzato i backup e programmarne di nuovi a costo zero.

Esistono molti software di backup a pagamento, ma in questa guida ci concentreremo sui migliori software di backup gratuiti che potete scaricare senza spendere un euro.

Shells.com TechRadar Exclusive
Image

Backblaze: storage cloud illimitato GRATIS acquistando ExpressVPN
Con un abbonamento annuale a ExpressVPN, il provider VPN n.1 secondo TechRadar, otterrete l'accesso alla versione completa di Backblaze, un servizio di cloud storage che vi permette di effettuare il backup dei vostri file e tenerli al sicuro nel cloud.

EaseUS (Image credit: EaseUS)

1. EaseUS Todo Backup Free

Il perfetto equilibrio tra protezione automatica e controllo manuale

Pro
+Grande varietà di opzioni di backup+Programmazione facile+Backup "smart" automatici 

EaseUS Todo Backup Free mette a disposizione un'ampia gamma di opzioni di backup tra cui file individuali, cartelle, partizioni e backup di sistema. In aggiunta potete utilizzare la funzione 'smart' che effettua automaticamente il backup dei file importanti seguendo dei percorsi predefiniti. Se preferite, potete anche salvare i vostri dati sul cloud.

Oltre a programmare la data e l'ora d'inizio, si può scegliere se effettuare un backup incrementale, differenziale o completo (in fondo alla pagina trovate una tabella dove vengono illustrate le differenze tra le tre tipologie di backup).

La versione gratuita di EaseUS Todo Backup dispone di gran parte delle funzioni presenti sulla versione premium. Potrete programmare i backup, ma non avrete accesso all'opzione che consente di farli partire automaticamente in concomitanza di determinati eventi (come ad esempio un aggiornamento del sistema operativo).  

Mancano anche le funzioni che permettono di effettuare il backup tramite la linea di comando, il trasferimento dati da PC a PC e il backup di Outlook: sono tutte opzioni comode, ma la loro assenza non dovrebbe essere determinante per la gran parte degli utenti.

Se proprio non volete rinunciare a una di queste funzioni potete optare per la versione a pagamento di EasusUS Todo Backup, se invece pensate di poter sopravvivere anche senza vi consigliamo di scegliere la versione gratuita che, a nostro avviso, è più che sufficiente nella maggior parte dei casi. 

Divider

(Image credit: Paragon)

2. Paragon Backup & Recovery

Il modo più semplice per fare un backup di sistema

Pro
+Installazione semplice+Completamente personalizzabile+recupero dati avanzato

Paragon Backup & Recovery rende il backup semplice grazie a un'interfaccia utente estremamente intuitiva. Questo pratico software di backup gratuito consente di effettuare il backup di tutti i file presenti nel vostro sistema o delle singole partizioni, come anche dei singoli file e cartelle selezionabili in base al percorso e all'estensione.

Una volta scelto cosa salvare, vi basterà decidere la tipologia di backup e programmare l'orario o la data di esecuzione per poi lasciar fare il resto al software.

Non è finita qui. Come suggerisce il nome stesso, Paragon Backup & Recovery è uno strumento completo per la gestione dei dati, e include un ottimo sistema di recupero dati tramite CD o supporto USB che può essere utilizzato anche se il vostro sistema operativo è compromesso.

Questa funzione e la sua grande semplicità d'uso fanno di Paragon Backup & Recovery uno dei migliori software di backup gratuiti in circolazione.

Divider

(Image credit: FBackup)

3. FBackup

Modalità avanzata e programmazione facilitata

Pro
+Programmazione automatica+Semplice da usare
Contro
-Nessuna protezione crittografica-Backup incrementali non disponibili

FBackup ha un'interfaccia che ricorda molto quella di Office, ma non lasciatevi scoraggiare dall'aspetto. Anche se esistono molte interfacce più belle, FBackup è uno dei migliori software di backup gratuiti.

Con FBackup potrete scegliere tra diverse modalità guidate o completamente manuali. Che siate utenti più o meno esperti, il software è molto semplice da utilizzare e consente di salvare file e cartelle su supporti fisici o su Google Drive, se preferite. Sono presenti anche delle modalità programmate che consentono di effettuare i backup a intervalli regolari.

La presenza di pubblicità che invitano a sottoscrivere l'abbonamento completo a Backup4all potrebbe risultare fastidiosa, quindi se non tollerate gli ad vi consigliamo di guardare altrove.

Mancano alcune funzioni presenti nei software di backup gratuiti che occupano le prime posizioni, come la crittografica, i backup FTP e i backup incrementali, ma nel complesso FBackup dispone di una buona gamma di opzioni per tenere al sicuro i vostri file senza spendere un euro.

Divider

(Image credit: Google )

4. Google Drive

Un software di backup gratuito basato su Google Drive

Pro
+Installazione facile+Interfaccia semplificata+Backup e sincronizzazione
Contro
-Non consente di effettuare backup di sistema-Poco personalizzabile

Google Drive non ha molto da spartire con i classici software di backup gratuiti, dato che si basa completamente sul cloud e sullo spazio che avete a disposizione sul vostro Drive. 

Con la versione gratuita disporrete di uno spazio limitato e, anche se ci sono diversi espedienti per ottenere un po' di giga extra, Google Drive è adatto per il backup di cartelle e file singoli, più che per effettuare una copia del sistema. 

Si può facilmente specificare il percorso di file e cartelle da monitorare, e ogni volta che apporterete modifiche, il backup verrà aggiornato di conseguenza.

Come suggerisce il nome, il software può essere utilizzato per sincronizzare file tra diversi dispositivi e accedervi tramite l'app Google Drive. Un eccellente, anche se limitato, software di backup gratuito.

Divider

(Image credit: Cobian )

5. Cobian Backup

Un software di backup gratuito per utenti avanzati

Pro
+Altamente personalizzabile+Crittografia opzionale
Contro
-Poco accessibile per utenti meno esperti

Cobian Backup è il software di backup gratuito più avanzato in assoluto, tanto da poter risultare difficile per gli utenti alle prime armi. Detto questo, se avete familiarità con questo tipo di strumenti, sarà difficile trovare di meglio.

Cobian Backup può programmare multipli backup e archiviare i file su un disco esterno, su un cloud e persino su un server FTP. Si possono anche effettuare simultaneamente backup di diversi gruppi di file e cartelle.

Come se non bastasse, è presente un'opzione per comprimere i file di backup, oltre a un sistema di crittografia per proteggere i dati.

L'unico neo di Cobian Backup sta nel sistema di recupero dati. Non esiste alcuna procedura guidata, quindi dovrete sapere cosa state facendo se volete ripristinare dei file danneggiati.

Nel complesso Cobian Backup è uno dei software di backup gratuiti i più completi ed efficienti in circolazione.

Divider

Considerate anche...

Ci sono altre due opzioni che dovreste prendere in considerazione. Entrambe si basano sul backup via cloud, quindi una volta caricati i dati potrete accedervi da PC, smartphone o da qualsiasi altro dispositivo collegato. In questo modo non solo potrete recuperare i file di un dispositivo compromesso tramite un altro device, ma avrete la possibilità di condividere cartelle e dati in modo semplice e veloce.

Microsoft OneDrive è un'opzione di backup e sincronizzazione inclusa in Microsoft Office 365. Con la versione gratuita avrete a disposizione 10 GB di storage che, pur non essendo tanti, vi consentono di mettere in sicurezza i vostri documenti importanti a costo zero. OneDrive è particolarmente indicato per i possessori di Office 365, dato che acquistando il pacchetto otterrete l'accesso a 1 TB di spazio sul Cloud.

Dropbox è un altro server cloud che consente di salvare online i documenti importanti senza dover sborsare un euro, ma come la versione gratuita di OneDrive presenta delle limitazioni in termini di spazio di archiviazione. Tuttavia si tratta di una soluzione comoda e gratuita per salvare i file più importanti e metterli al sicuro.

Esistono diversi tipi di backup

Prima di scegliere il software di backup gratuito che fa al caso vostro, dovreste conoscere le diverse tipologie di backup.

Un immagine è la copia esatta di un disco o di una partizione, e include programmi installati e file di sistema. Se dovete reinstallare Windows, potete farlo utilizzando l'immagine ed evitando di dover reinstallare tutti i vostri programmi e riconfigurare le vostre impostazioni di sistema. Occhio però, l'immagine non consente di installare il vostro sistema su un PC differente.

Questi file hanno dimensioni elevate e richiedono molto tempo per essere creati, quindi una volta completata l'operazione vorrete assicurarvi che la vostra immagine venga conservata. Se invece volete effettuare un backup giornaliero dovrete concentrarvi sulle cartelle e sui file più importanti che si trovano all'interno del PC, come documenti, foto e musica, ad esempio. 

Qui sotto trovate le diverse tipologie di backup tra cui potete optare: 

  • Backup completo: una copia di tutti i file selezionati.
  • Backup differenziale: una copia dei file che sono cambiati o sono stati aggiunti in seguito all'ultimo backup.
  • Backup incrementale: una copia dei file che sono cambiati dall'ultimo backup, sia che si trattasse di un backup completo che incrementale.

Ogni backup differenziale avrà un peso maggiore del precedente, ma per ripristinare il vostro sistema vi occorrerà un backup completo, oltre all'ultimo backup differenziale. I backup incrementali hanno dimensioni minori, ma per ripristinare il sistema avrete bisogno di un backup completo e di tutti i backup incrementali svolti in seguito, quindi ci vorrà più tempo.