Skip to main content

Come aggiornare a Windows 10 gratis

È ancora disponibile l'aggiornamento gratuito per gli utenti di Windows 7 e Windows 8.1

Windows 10

Aggiornare a Windows 10 gratis è ancora oggi una procedura molto richiesta dagli utenti, considerato il costo di una licenza di Windows 10 Home.

Per fortuna, passare a Windows 10 senza spendere un euro è ancora fattibile, ma resta da capire come. Anche se Microsoft dichiara scaduta l'offerta speciale per il passaggio da Windows 7 o 8 all'ultima versione del suo sistema operativo, la procedura per effettuare l'aggiornamento non è ancora stata eliminata. Pertanto, aggiornare a Windows 10 gratis è tutt'altro che difficile.

Anzi, considerando quanto sia semplice, Microsoft potrebbe aver lasciato aperta questa possibilità intenzionalmente, in modo da consentire a quanti più utenti possibile di effettuare la transizione a Windows 10 da sistemi operativi più vecchi, o ancora meglio da sistemi del tutto diversi, magari gratuiti come Linux.

Scaricare Windows 10 gratis è possibile, vi basta seguire la nostra guida per scoprire tutti i passaggi per aggiornare il vostro sistema senza spendere nulla. Questa guida è pensata per aiutarvi a farlo senza intoppi.

Se invece avete bisogno di acquistare una nuova licenza senza spendere troppo, scoprite tutti gli sconti e le offerte per Windows 10.

Windows 10 è gratis?

Windows 10 non è mai stato davvero gratis. Infatti, per una licenza di Windows 10 Home dovrete sborsare oltre un centinaio di euro, fino ad arrivare al doppio per la versione Pro.

Per un certo periodo, Microsoft ha offerto l'upgrade gratuito da Windows 7 e 8.1, ma la promo è scaduta da tempo. Eppure esiste ancora un metodo per aggiornare il sistema a Windows 10 a costo zero.

E, come dicevamo, riteniamo che ciò sia intenzionale, dato che Microsoft ha tutto l'interesse ad aumentare il bacino di utenti di Windows 10 (e sembra che stia riuscendo a raggiungere i suoi obiettivi). D'altronde ha senso spingere gli utenti ad abbandonare sistemi operativi ormai obsoleti e non più supportati.

Come aggiornare a Windows 10 gratis

La procedura per effettuare l'aggiornamento a Windows 10 gratis da Windows 7 e 8.1 è rimasta invariata rispetto all'originale offerta Microsoft.

1. Verificate i requisiti hardware

Ecco cosa vi serve per installare l'ultima versione di Windows 10:

CPU: processore da almeno 1 GHz (ecco la lista delle CPU supportate)
RAM: 1 GB per Windows 10 a 32 bit o 2 GB per Windows 10 a 64 bit
Archiviazione: almeno 32 GB di spazio
GPU: compatibile con DirectX 9 o versioni successive e con driver WDDM 1.0
Display: risoluzione minima di 800 x 600
Connessione a Internet: alcune versioni di Windows 10 richiedono una connessione a Internet durante l'installazione.

Se la vostra macchina con Windows 7 non soddisfa i requisiti, non potrete eseguire Windows 10, ma considerate che anche con i requisiti minimi, il sistema non girerà troppo bene. Vi consigliamo almeno un processore dual-core da 2 GHz, 4 GB di RAM (meglio 8) e 160 GB di spazio su disco, per garantirvi un funzionamento efficiente del sistema.

Consultate la nostra classifica dei migliori laptop per farvi un'idea della macchina più adatta alle vostre esigenze e al vostro budget.

Come installare Windows 10

2. Scaricate lo strumento per la creazione di supporti di Windows

Scaricate e installate lo strumento per la creazione di supporti di Windows: selezionate "Scarica ora lo strumento" nella sezione "Vuoi installare Windows 10 sul tuo PC?".

Eseguite lo strumento e selezionate l'opzione che vi consente di aggiornare subito il PC, seguendo i passaggi sullo schermo. In questo modo, avrete la possibilità di mantenere file e app durante l'installazione. Qui trovate ulteriori istruzioni.

Inserite il product key di Windows 7 (o Windows 8) e, nel giro di qualche minuto, avrete installato Windows 10 gratuitamente.

Attivate il sistema se richiesto e il PC verrà dotato di una licenza digitale, dopo aver effettuato una connessione protetta ai server Microsoft.

Se non riuscite a ottenere la licenza, potete inserire il product key di Windows 7 e attivare il sistema operativo manualmente.