Skip to main content

Samsung Galaxy S22 rinuncia definitivamente al sensore ToF

Samsung Galaxy S21
Samsung Galaxy S21 (Image credit: Future)

Mancano parecchi mesi alla presentazione di Samsung Galaxy S22, ma le indiscrezioni in rete già teorizzano su come potrebbe essere il prossimo Samsung S.

Il sudcoreano ETNews (tramite SamMobile) afferma che non ci sarà alcun sensore Time of Flight 3D (ToF) a coadiuvare la fotocamera posteriore di Galaxy S22. Il sensore ToF viene spesso utilizzato dagli smartphone per misurare le distanze e serve per creare l'effetto bokeh, cioè la sfocatura dello sfondo.

La sua assenza, in effetti non sorprende, dato che nemmeno la gamma Galaxy S21 ne monta uno, tuttavia Galaxy S20 Ultra era provvisto di un sensore 3D ToF e ciò suggerisce che Samsung ritiene di poter fare a meno di questo componente su tutti i suoi modelli di punta.

Secondo fonti interne, Samsung aveva deciso di fare a meno del sensore ToF perchè la qualità aggiunta dalla sua presenza non era particolarmente rilevante e riteneva di essere troppo indietro rispetto ad Apple in termini di tecnologia di rilevamento della profondità.

Misurazione della distanza

Ad ogni modo, sembra che gli utenti siano abbastanza soddisfatti della qualità delle fotocamere della gamma Galaxy S21, pertanto la mancanza del sensore ToF non sembra aver tolto molto alle capacità fotografiche. Questa considerazione potrebbe però cambiare in futuro se le app inizieranno a fare un uso maggiore della realtà aumentata, ad esempio.

La realtà aumentata è un campo in cui il sensore ToF e le sue capacità di misurazione della profondità possono rivelarsi utili, dato che permette di aggiungere velocemente sfocatura dietro a oggetti e persone, e misurare le distanze è fondamentale in questo processo.

iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max sono dotati di un sensore LiDAR integrato, che funziona in modo simile a un sensore ToF ma offre una maggiore precisione ed è più flessibile quando viene usato per misurare differenti profondità durante uno scatto.

Al momento sembra che Samsung non sia ancora pronta per fare il salto ad un sensore LiDAR. Le voci parlano invece di una migliore tecnologia di stabilizzazione dell'immagine come prossimo aggiornamento per le fotocamere della gamma Galaxy S22.