Skip to main content

TV OLED stampati a getto d'inchiostro: ecco come

Panasonic JZ2000 OLED TV
Panasonic JZ2000 OLED TV (Image credit: Panasonic)

I pannelli OLED stampati a getto d'inchiostro stanno per arrivare sul mercato, e un video ci mostra come funziona questo procedimento economico, lo trovate qui sotto.

Il produttore di display taiwanese AU Optronics ha rilasciato il video del prototipo di un pannello OLED stampato a getto d'inchiostro. Il teaser mostra un display TV da 32 pollici con display OLED, una frequenza di aggiornamento di 144 Hz e una risoluzione 4K. (fonte: OLED-info).

Jennifer Lin, Senior Associate Vice President di AU Optronics spiega che l'azienda ha "investito nello sviluppo della stampa a getto d'inchiostro per molto tempo" e che i vantaggi delle prestazioni cromatiche degli OLED li rendono ideali per "il settore medico e le applicazioni gaming".

Essendo un display 4K da 32 pollici, è sicuramente più vicino a un monitor 4K che a un televisore, e la frequenza di aggiornamento di 144Hz lo colloca appieno tra i monitor da gaming.

  • Amazon Prime Day 2021: date, previsioni, migliori offerte

Lin sottolinea anche l'importanza della produzione "eco-compatibile" degli OLED, un argomento di cui vi abbiamo parlato di recente.

Il processo di stampa a getto d'inchiostro utilizza molti meno materiali nella produzione rispetto allo stampaggio tradizionale a "tecnologia di evaporazione con maschera di metallo sottile", utilizzata da LG Display per realizzare i propri schermi OLED. Si dice anche che sia utile per ridurre i costi di produzione, con i prezzi al dettaglio che dovrebbero scendere del 15-25% rispetto ai TV OLED prodotti con tecnica tradizionale, delle stesse dimensioni.

Un cambiamento importante

Quello mostrato nel video è solo un prototipo, ma dimostra che l'interesse per la stampa OLED a getto d'inchiostro è in crescita. TCL ha confermato che inizierà la produzione di schermi a getto d'inchiostro entro il 2023, mentre i prodotti realizzati con questa tecnologia arriveranno sul mercato entro il 2024.

La stampa a getto d'inchiostro può essere promettente anche per gli schermi OLED arrotolabili. Sebbene LG abbia prodotto una TV OLED arrotolabile e inizino a vedersi smartphone arrotolabili, la tecnologia è ancora molto recente e gli schermi sono ancora soggetti a frequenti rotture. Quando il primo pieghevole coreano, Samsung Galaxy Fold è stato rilasciato, si è fatto rapidamente una cattiva reputazione per la scarsa resistenza dei display pieghevoli, con diversi esemplari che si sono rotti dopo poche ore di utilizzo nelle mani dei recensori.

Il TV OLED arrotolabile di LG è garantito per un massimo di 50.000 dispiegamenti. AU Optronics afferma che il suo prototipo di schermo per telefoni arrotolabili ha "superato 100.000 test di rotazione, dimostrando l'affidabilità della tecnologia", che sembra migliorare di giorno in giorno.