Skip to main content

I migliori monitor da gaming del 2021: ecco la nostra classifica

I migliori monitor da gaming del 2021
I migliori monitor da gaming del 2021 (Image credit: Future)
PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID

I migliori monitor da gaming sono un elemento imprescindibile di qualsiasi postazione da gioco che si rispetti. 

Indipendentemente dal vostro genere preferito, un monitor gaming di qualità ha un impatto significativo sulla vostra esperienza di gioco. Inoltre, è indispensabile per rendere giustizia ai migliori giochi per PC in termini di fluidità e resa cromatica, ma non solo.

Le nostre guide hardware (versione breve):

I migliori processori

I migliori processori AMD

I migliori processori Intel

I migliori processori per qualità prezzo

Le migliori schede madri

Le migliori RAM per PC

Le migliori schede video

Le migliori schede video Nvidia

I migliori dissipatori per CPU

I migliori alimentatori per PC

I migliori case per PC

I migliori SSD

Nel fare la vostra scelta, dovrete valutare principalmente le vostre esigenze, che possono variare dalle dimensioni alle frequenze di aggiornamento, a seconda dei vostri giochi preferiti.

Scegliere un monitor da gaming è come scegliere la migliore scheda video o il miglior processore per il vostro PC da gaming, l'opzione migliore per voi dipende da quelle che sono le vostre necessità di gioco. Ad esempio potreste voler un monitor gaming 144hz per godere di un frame rate elevato e tempi di reattività fulminei, soprattutto se giocate in multiplayer competitivo.

Per semplificare la vostra ricerca e aiutarvi nel selezionare il monitor da gaming più adatto a voi, abbiamo testato una grande quantità di pannelli e usato la nostra esperienza per riunire i migliori, in questa lista troverete senz'altro l'opzione che più si adatta alle vostre esigenze.

I migliori monitor da gaming: 

  1. LG UltraGear 38GN950
  2. Samsung CRG9
  3. AOC Agon AG352UCG6
  4. BenQ PD3200U
  5. MSI Optix MPG341CQR
  6. Asus TUF Gaming VG289Q
  7. Acer Predator CG7 
  8. BenQ Zowie XL2540
  9. AOC CU34G2X

LG UltraGear 38GN950

(Image credit: LG)

1. LG UltraGear 38GN950

Un monitor davvero stellare

Specifiche
Dimensione Schermo: 38 pollici
Rapporto visivo: 21:9
Risoluzione: 3480 x 1600
Luminosità: 450 cd/m²
Tempo di risposta: 1 ms
Supporto cromatico: DCI-P3 98%
Pro
+Refresh rate da 160 Hz+Incredibilmente reattivo
Contro
-Costo-HDR non all'altezza dei TV di fascia alta

LG UltraGear 38GN950 continua la tradizione della serie, con un ottimo pannello dal refresh rate facilmente overcloccabile a 160 Hz. La qualità visiva è spettacolare, in linea con i prodotti UltraGear. Certo il cartellino non è dei più accessibili, ma se rientra nel vostro budget, questo è senz'altro uno dei migliori monitor oggi disponibili.

Ecco la nostra recensione: LG UltraGear 38GN950

Samsung CRG9

Il Samsung CRG9 è il miglior monitor da gaming se non avete alcun problema di budget. (Image credit: Samsung)

2. Samsung CRG9

Da quanto è grande, è troppo grande?

Specifiche
Dimensione Schermo: 49 pollici
Rapporto visivo: 32:9
Risoluzione: 5,120 x 1,440
Luminosità: 600cd/m2 – 1000cd/m2
Refresh rate: 120Hz
Tempo di risposta: 4 ms
Angolo di visione: 178°(H)/178°(V)
Rapporto di contrasto: 3,000:1
Supporto cromatico: 1.07B
Pro
+Ottima dimensione dello schermo +HDR
Contro
-Menù un po’ complicato-La scatola va migliorata 

Può risultare molto costoso e richiede un PC molto potente per gestirlo, per installarlo e sfruttarlo a pieno. Il CRG9 di Samsung è completo e secondo noi è il miglior monitor da gioco se si possono spendere queste cifre. Questo 49 pollici, più grande della media vanta cornici più sottili della maggior parte dei monitor da gioco ed una funzione di modalità dell’immagine che consente di utilizzare due ingressi  L’ultrawide più veloce diversi, simulando una configurazione doppio monitor in un unico monitor. 

AOC Agon AG352UCG6

L'AOC Agon AC352UCG6 porta con sè tutti i pregi del suo predecessore. (Image credit: AOC)

3. AOC Agon AG352UCG6 Black Edition

Più Black del Black

Specifiche
Dimensione Schermo: 35 pollici
Rapporto visivo: 21:9
Risoluzione: 3,440 x 1,440
Luminosità: 300 cd/m2
Refresh rate: 120 Hz
Tempo di risposta: 4 ms
Angolo di visione: 178°(H)/178°(V)
Rapporto di contrasto: 2,500:1
Supporto cromatico: sRGB 100%
Peso: 11.7 kg
Pro
+Gamma cromatica fenomenale +120 Hz di refresh rate  
Contro
-Menù un po’ caotico 

Il monitor AOC Agon AG352UCG è stato uno dei migliori nel mondo gaming che abbiamo mai avuto tra le mani, così quando abbiamo sentito che un aggiornamento stava arrivando con un tasso di aggiornamento superiore e migliore contrasto, è stato difficile non eccitarsi. L'AOC Agon AC352UCG6 Black Edition prende le migliori caratteristiche dell'originale ma le migliora fino a 11, rendendolo uno splendido display sul quale sperimentare giochi compatibili con il formato ultra wide.  È costoso, sì, ma se avete l'hardware in grado di stare al suo passo, vi renderete conto subito del vostro investimento. 

BenQ PD3200U

Il BenQ PD3200U è ottimo per il gaming, nonostante sia stato inizialmente concepito per i professionisti di CAD. (Image credit: BenQ)

4. BenQ PD3200U

Un ampio 4k per la tua scrivania

Specifiche
Dimensione Schermo: 32 pollici
Rapporto visivo: 16:9
Risoluzione: 3,840 x 2,160
Luminosità: 350 cd/m2
Refresh rate: 60 Hz
Tempo di risposta: 4 ms
Angolo di visione: 178°(H)/178°(V)
Rapporto di contrasto: 1,000:1
Supporto cromatico: sRGB 100%
Peso: 8.6 kg
Pro
+Risoluzione 4k +Schermo ampio +Relativamente economico 
Contro
-Design un po’ blando -Occupa un po’ troppo spazio  -Gli strumenti professionali sono rivolti solo ad esperti 

Originariamente questo monitor è stato pensato per i professionisti di CAD, ma il BenQ PD3200U è anche un buon monitor per giocare, il che lo rende uno dei migliori monitor da gioco che si può acquistare oggi. Principalmente grazie al fatto che è costruito in base alle esigenze dei grafici e sempre in grado di fornire degli ottimi angoli di visuale incredibilmente ampi, il che significa che i vostri amici vi potranno guardare mentre giocate in tutta comodità. A differenza della maggior parte dei monitor 4K presenti sul mercato, non sarà necessario smanettare con le impostazioni per ottenere l'immagine migliore, dal momento che ogni esemplare è individualmente calibrato da BenQ prima della spedizione. Questo è sicuramente uno dei migliori monitor di gioco, anche se in realtà non è stato progettato per questo scopo. 

MSI Optix MPG341CQR

MSI Optix MPG341CQR offre una risoluzione di 1440p con una frequenza di aggiornamento di 144Hz. (Image credit: MSI)

5. MSI Optix MPG341CQR

Il nuovo 34 pollici da gaming di MSI

Specifiche
Dimensione Schermo: 34 pollici
Rapporto visivo: 21:9
Risoluzione: 3,440 x 1,440
Luminosità: 400 nits
Refresh rate: 144 Hz
Tempo di risposta: 1 ms
Angolo di visione: 178°(H)/178°(V)
Rapporto di contrasto: 3,000:1
Supporto cromatico: sRGB 105%
Peso: 9.5 kg
Pro
+Pannello VA incisivo +Prestazioni in gioco molto buone +Nel complesso ha delle ottime caratteristiche 
Contro
-Questo tipo di monitor è molto costoso

Tutte le sue “extra “rendono l'MSI Optix MPG341CQR un’opzione ancora più interessante per i potenziali acquirenti. L'utilizzo della tecnologia VA piuttosto che dei pannelli IPS è un vantaggio gradito, perchè offre colori più sgargianti e un migliore contrasto. Inoltre, il suo formato ultra wide, la sua risoluzione 1440p e i 144 Hz di aggiornamento danno certamente dei vantaggi ai giocatori. Uno dei punti forti di questo display in base alle sue caratteristiche è che ha anche un costo ragionevole, che lo rende uno dei migliori monitor da gioco da considerare nel 2020.

Asus TUF Gaming VG289Q

(Image credit: Asus)

6. Asus TUF Gaming VG289Q

4K a un costo ragionevole

Specifiche
Dimensione Schermo: 28 pollici
Rapporto visivo: 16:9
Risoluzione: 3840 x 2160
Luminosità: 300 cd/m²
Tempo di risposta: 5 ms
Angolo di visione: 178°(H)/178°(V)
Rapporto di contrasto: 1,000:1
Supporto cromatico: 90% gamma colori, 1073,7 M (10 bit)
Peso: 7,6 kg
Pro
+Incredibilmente accessibile+Massima flessibilità nelle posizioni di visualizzazione+Colori precisi e bellissimi da vedere
Contro
-Leggero stuttering alle impostazioni più elevate-HDR non reale

Asus TUF Gaming VG289Q rappresenta l'equilibrio prefetto tra qualità e prezzo, in particolare per via della sua accessibilità. Infatti è uno dei monitor gaming 4K meno costosi sul mercato. Il pannello da 28" è orientabile praticamente in qualsiasi posizione. Inoltre la cornice è sottile e consente di tenere i cavi in ordine senza problemi, senza contare alcune impostazioni di visualizzazione che migliorano l'impatto visivo. Grazie ai colori vibranti, una qualità delle immagini notevole e all'insegna della massima nitidezza, questo monitor non è progettato solo ed esclusivamente per i gamer, infatti è indicato anche agli utenti che accedono a molti contenuti multimediali.

Ecco la nostra recensione completa: Asus TUF Gaming VG289Q

Acer Predator CG7

(Image credit: Acer)

7. Acer Predator CG7

Uno schermo epico

Specifiche
Dimensione Schermo: 43 pollici
Rapporto visivo: 16:9
Risoluzione: 3840 x 2160
Luminosità: 1000 cd/m²
Refresh rate: 120Hz
Tempo di risposta: 1 ms
Angolo di visione: 178°(H)/178°(V)
Rapporto di contrasto: 4,000:1
Supporto cromatico: 16.7 milioni di colori
:
Pro
+Veloce+Supporta il G-Sync+Alta risoluzione
Contro
-Costoso-Mancano alcune funzioni-Può risultare troppo grande

Vi attende un'esperienza di gioco epica con Acer Predator CG7, uno schermo da 43 pollici con un rapporto di contrasto di 4000:1, tempi di risposta velocissimi da 1ms e frequenza di aggiornamento di 120Hz. Senz'altro sono presenti altri monitor più grandi con specifiche più all'avanguardia, ma per alcune persone (specialmente per chi è alla ricerca di una TV con caratteristiche affini al gaming) questo monitor può rappresentare il candidato perfetto per le soddisfare le proprie esigenze. Acer Predator CG7 dispone anche di alcune funzionalità extra, come per esempio la possibilità di controllarlo da remoto grazie ad un telecomando e l'illuminazione RGB che può sincronizzarsi con la musica o con i giochi in esecuzione. Si tratta quindi di un acquisto più che valido, nonostante il prezzo importante.

Leggete la recensione completa: Acer Predator CG7 

BenQ Zowie XL2540

Il BenQ Zowie XL2540 si libera di ogni sfarzo offrendo una frequenza di aggiornamento di ben 240Hz. (Image credit: BenQ)

8. BenQ Zowie XL2540

Un monitor su misura per le esigenze dei giocatori professionisti

Specifiche
Dimensione Schermo: 24 pollici
Rapporto visivo: 16:9
Risoluzione: 1,920 x 1,080
Luminosità: 400 cd/m2
Refresh rate: 240 Hz
Tempo di risposta: 1 ms
Angolo di visione: 170°(H)/160°(V)
Rapporto di contrasto: 1,000:1
Supporto cromatico: NTSC 72%
Peso: 7.5 kg
Pro
+Refresh rate molto alto +Semplice da configurare 
Contro
-Costoso -Limitato ai videogiocatori 

Non abbatterti davanti alle sue limitazioni. Il BenQ Zowie XL2540 merita ancora assolutamente il suo posto, proprio qui, nella  lista dei migliori monitor da gioco. Rinuncia agli effetti luminosi per una velocità di aggiornamento di 240 Hz e un tempo di risposta di 1ms. Non ci sono opzioni di sincronizzazione adattive, purtroppo, ma se si dispone di una configurazione in grado di tenere il passo con questa frequenza di aggiornamento, allora questo display da gioco sarà perfetto per voi. Il BenQ Zowie XL2540 mantiene le cose semplici fornendo una tonnellata di preset visivi, un “S Switch” per il controllo  della gestione di tali preset e anche un paio di regolazioni per la luminosità dello schermo. Questo è uno dei migliori monitor da gioco da considerare se sei un giocatore professionista o molto appassionato.

AOC CU34G2X

L'AOC CU34G2X è in grado di rendere giustizia a qualsiasi titolo. (Image credit: AOC)

9. AOC CU34G2X

Un altro monitor eccellente targato AOC

Specifiche
Dimensione Schermo: 34 pollici
Rapporto visivo: 21:9
Risoluzione: 3440 x 1440
Luminosità: 300 nits
Refresh rate: 144 Hz
Tempo di risposta: 1 ms
Angolo di visione: 178°(H)/178°(V)
Rapporto di contrasto: 80M:1
Supporto cromatico: 16.7 milioni di colori
Pro
+Prestazioni eccellenti+Design discreto
Contro
-Il menu è un po' macchinoso-Incompatibile con tecnologia G-Sync

L'AOC CU34G2X è dotato di un design discreto in grado di allietare sia gli appassionati di articoli da gaming che i profani del mondo videoludico. Le performance che questo monitor offre sono veramente notevoli, è in grado inoltre di garantire un'esperienza molto immersiva, tipica dei monitor curvi. I tempi di risposta di 1ms e la frequenza di aggiornamento di 144 Hz conferiscono inoltre a questo schermo una grande longevità, rendendolo in grado di rendere giustizia a qualsiasi titolo.

Leggete la nostra recensione completa: AOC CU34G2X

Come scegliere un monitor da gaming  

Tra tutti i monitor da gaming che il mercato ha da offrire per questo 2020, non tutti sono dei veri best buy. Bisogna stare attenti infatti a come si sceglie, in modo da  trovare il miglior prodotto con rapporto qualità prezzo più vantaggioso.

Ti consigliamo di familiarizzare con i seguenti termini e specifiche in modo da fare la scelta migliore in fase d’acquisto. Significa anche che non dovrete pagare di più per le caratteristiche aggiuntive che effettivamente non fanno aumentare il prezzo.

Dimensioni dello schermo: Quando si cerca il miglior monitor da gioco, una delle cose più importanti da considerare è la dimensione dello schermo. Dimensioni di visualizzazione più grandi possono portare a esperienze di gioco più coinvolgenti perché il gioco riesce a riempire di più il vostro campo visivo, ma dovrete anche fare in modo di avere lo spazio per mantenere un grande monitor. E, va da sé che più grande è il monitor, più alto è anche il prezzo.

Rapporto visivo: Il rapporto visivo di un monitor da gioco aiuta a determinare la larghezza e l'altezza del display. La maggior parte dei monitor widescreen ha un rapporto visivo di 16:9, mentre i monitor più vecchi hanno un formato quadrato di 4:3 che potrebbe sembrare piuttosto obsoleto nel 2020. I monitor ultrawide con rapporto 21:9 stanno rapidamente crescendo in popolarità, in quanto offrono una visione più ampia dei vostri giochi, motivo per cui molti ultrawide fanno parte della nostra lista dei migliori monitor da gaming del 2020.

Risoluzione: Un altro fattore critico da considerare quando si cerca il miglior monitor da gioco per le vostre esigenze è la risoluzione. Più alta è la risoluzione, più nitida è l'immagine. Avrete tuttavia bisogno di una scheda grafica più potente in modo da reggere al meglio i giochi in Full HD, anche se molti monitor di gioco offrono risoluzioni molto più alte fino come il 4k o il QHD.

Refresh rate: Quando si sta per lo più cercando di giocare a Counter-Strike e altri sparatutto in prima persona, la frequenza di aggiornamento è ancora più vitale. Maggiore è la frequenza di aggiornamento, più fotogrammi al secondo (fps) il monitor può supportare, portando ad un'esperienza di gioco notevolmente più fluida. Una frequenza di aggiornamento di 60 Hz è ancora la più comune nel 2020, ma le frequenze di aggiornamento a 144 Hz e 200 Hz stanno diventando sempre più comuni e necessarie.

Tempo di risposta: I migliori monitor da gioco offrono dei tempi di risposta molto bassi, il che significa le azioni risulteranno più veloci e fluide, con poco o nessun ritardo di input. Il tempo di risposta più basso per i monitor TN è di 1 millisecondo, mentre i monitor IPS più recenti hanno tipicamente tempi di risposta più lenti di 4 ms. Quando giochi in modo competitivo, è fondamentale mantenere questo numero il più basso possibile per evitare latenza.

Tipo di pannello: è qui che le cose diventano un po' tecniche. Il tipo di pannello utilizzato da un monitor da gioco contribuirà in larga misura al tempo di risposta e alla chiarezza dell'immagine. I pannelli TN (twisted nematic), che sono spesso più economici, hanno i tempi di risposta più bassi, ma di solito non hanno grandi angoli di visione. I pannelli IPS (in-plane switching), d'altra parte, hanno angoli di visualizzazione fantastici e un’ottima resa cromatica, ma di solito hanno tempi di risposta più elevati. Nel frattempo, i pannelli VA (allineamento verticale) stanno nel mezzo tra i due, anche se i loro tempi di risposta abbastanza lenti rendono questi pannelli abbastanza rari nel mondo del gaming.

Angolo di visione: La maggior parte delle persone gioca proprio di fronte al proprio monitor da gioco, ma questa non è sempre la soluzione più comune, in particolare quando c'è un pubblico. Gli angoli di visualizzazione di un monitor ti dicono da quale angolo si può guardare il monitor e sino a quando è possibile vedere l’immagine senza perdere qualità, contrasto, dettagli e luminosità. Più questi numeri sono vicini a 180, migliore sarà l'esperienza di visualizzazione quando si sta più lontano da entrambi i lati del monitor o guardando da sopra o sotto.

G-Sync e FreeSync: Probabilmente avrete notato che molti dei migliori monitor di gioco presenti nella lista sono dotati della tecnologia  G-Sync o FreeSync alcune volte sono presenti anche entrambe. Queste aiutano a mantenere i fotogrammi al secondo (fps) lisci e a ridurre al minimo il ritardo in input. G-Sync è sviluppato da Nvidia, quindi richiede una GPU Nvidia. La tecnologia è integrata nel monitor e può far salire il prezzo del dispositivo. Il FreeSync, d'altra parte, è stato fatto da AMD, solitamente la tecnologia è libera e a disposizione di tutti i produttori, questa particolarità aiuta a ridurre il prezzo dei monitor a differenza della tecnologia di casa Nvidia che contribuisce ad aumentare il prezzo.

Date un'occhiata a questo video sull'HDR

Gabe Carey, Bill Thomas e Michelle Rae Uy hanno contribuito alla stesura di questo articolo

Immagini: TechRadar