Skip to main content

Nvidia RTX 3090 potrebbe essere il 50% più veloce della RTX 2080 Ti

Nvidia GeForce RTX 2080 Ti
(Image credit: TechRadar)

Nvidia GeForce RTX 3090, ammesso che venga davvero chiamata così (parleremo più avanti del potenziale nome), stando a nuove indiscrezioni dovrebbe essere molto più veloce della GeForce RTX 2080 Ti.

Alcuni noti leaker su Twitter sostengono che la scheda grafica di punta Ampere sarà il 50% più veloce della 2080 Ti.

Come potete leggere, pare che la RTX 3090 abbia raggiunto circa 10.000 punti in TimeSpy Extreme, ossia il 50% in più rispetto a una RTX 2080 Ti.

L’aumento delle prestazioni da Turing ad Ampere sarebbe notevole e in linea con le recenti voci di corridoio, secondo le quali, la RTX 3080 sarà circa il 20% più veloce rispetto alla 2080 Ti e circa il 50% in più rispetto a una RTX 2080 (in 4K per lo meno).

Tutto ciò, potrebbe rivelarsi un bel problema per AMD, che tenterà di riconquistare lo scettro per la GPU consumer più veloce al mondo con Big Navi. Detto questo, pare che le prestazioni di quest’ultima siano del 10-15% superiori a quelle di una GeForce RTX 2080 Ti. 

Quale sarà il vero nome? 

Altrettanto interessante sarà la scelta del nome della GPU di punta della famiglia Ampere, la presunta Nvidia GeForce RTX 3090. Molti appassionati ritengono che il vero nome della scheda video sarà Nvidia GeForce RTX 3080 Ti.

Abbiamo esaminato i motivi per cui Nvidia potrebbe optare per il nome RTX 3090 e riteniamo sia improbabile, inoltre è emersa una foto di una Asus RTX 3080 Ti. Al momento sono poche le informazioni in nostro possesso e possiamo solo commentare le voci.

Quel che è certo, è che la misteriosa GPU di cui si parla negli ultimi mesi, dovrebbe essere il successore della RTX 2080 Ti, o almeno è quello che credono i leaker (motivo per cui la stanno confrontando con l’attuale top di gamma della famiglia Turing).

Eppure, alcuni utenti su Twitter ritengono che potrebbe anche trattarsi della scheda grafica Ampere Titan. Come abbiamo già accennato, è presto per giungere a conclusioni e il presunto benchmark effettuato su TimeSpy Extreme potrebbe essere per l’appunto quello della Titan.

In definitiva, se dovesse concretizzarsi l’aumento delle prestazioni di cui si vocifera da mesi, gli appassionati potranno acquistare GPU alquanto prestanti.

Fonte: Wccftech