Mulan in streaming: Disney Plus spiega come vederlo

Disney's Mulan
(Immagine:: Disney)

Disney ha lasciato di stucco molti fan quando ha annunciato che il live-action di Mulan sarebbe stato disponibile in streaming per gli abbonati a Disney Plus in contemporanea alla sua uscita nei cinema.

Il film dovrebbe debuttare il 4 settembre, e qualche settimana fa Disney ha confermato che l'accesso al titolo tramite la piattaforma streaming non rientrerà nel prezzo dell'abbonamento. Sarà invece possibile acquistare il film in versione digitale, al costo di 29,99 dollari. Il prezzo per l'Italia, sempre che rientri tra i Paesi in cui Mulan sarà disponibile in streaming su Disney Plus al lancio, non è ancora stato annunciato.

La cosa interessante è che, secondo quanto riportato sulla pagina informativa di Disney Plus Canada (Si apre in una nuova scheda), chi pagherà per vedere il titolo in anteprima godrà di un "accesso premium", che permetterebbe di vedere Mulan in streaming ogni volta che lo si desidera. O meglio, ogni volta che lo si desidera fintantochè l'utente continuerà a pagare anche l'abbonamento mensile a Disney Plus.

Detto questo, vi ricordiamo che con ogni probabilità l'anno prossimo Mulan verrà reso disponibile senza costi aggiuntivi per tutti gli abbonati a Disney Plus. Se non state proprio nella pelle all'idea di vederlo, potrebbe convenirvi pazientare qualche mese.

Ne vale la pena? 

Senz'altro varrà la pena pagare la cifra richiesta per il noleggio se sarete in tanti a voler guardare Mulan in streaming, oppure se avete intenzione di sfruttare al massimo il titolo e guardarlo più volte, magari con la sicurezza che rinnoverete l'abbonamento a Disney Plus una volta scaduto. In caso contrario, con ogni probabilità converrà acquistare un biglietto del cinema.

Disney in ogni caso ha affermato che si tratta di un caso isolato. Gli altri film e contenuti Disney di prossima uscita arriveranno nei cinema, per poi approdare successivamente sulla piattaforma streaming.

Giulia Di Venere

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.