Skip to main content

Microsoft intende trasformare i vecchi portatili in Xbox Series X

old laptops
(Image credit: dasytnik / Shutterstock)

Microsoft sembra seriamente intenzionata a portare i giochi Xbox di ultima generazione su tutti i dispositivi e non solo su console, la società ha infatti svelato i propri piani per portare i giochi cloud su PC e browser web.

Microsoft intende integrare entro la fine dell'anno i giochi cloud direttamente nell'app Xbox in Windows 10. Utilizzando i server Azure di Microsoft, sarete in grado di riprodurre istantaneamente giochi in streaming su Windows 10, esattamente (o quasi) come su Xbox Series X. Kareem Choudrey di Microsoft ha affermato che: "La console più potente del mondo sta arrivando su Azure".

I data center di Microsoft riceveranno hardware specifico Xbox Series X, per far si che gli utenti abbiano un esperienza simile a quella delle console vere e proprie, compresi anche tempi di caricamento rapidi e frame rate migliori sui ottimizzati per Xbox Series X.

Il cloud gaming Xbox su PC offrirà alcune possibilità davvero entusiasmanti. Come abbiamo già potuto constatare nei servizi streaming di giochi come Nvidia GeForce Now e Google Stadia, vi consente di eseguire giochi su hardware meno recente o poco potente, trasformando dei vetusti portatili in potenti notebook gaming, purché disponiate di una connessione Internet di buona qualità.

Ciò significa che entro la fine dell'anno se avete nell'armadio un vecchio PC Windows 10, potrete accenderlo, effettuare l'accesso al cloud Microsoft e avviare lo streaming di Halo Infinite.

Ciò potrebbe anche rivelarsi utile per chi possiede PC da gioco più potenti di una console Xbox Series X.

Il cloud gaming fa parte di Xbox Game Pass per PC, un servizio in abbonamento che offre tantissimi giochi. Grazie al cloud streaming, potete provare rapidamente un gioco riproducendolo in streaming. Se decidete che vi interessa, potrete scaricarlo su PC e riprodurlo in modalità nativa. Se al contrario non dovesse piacervi, non avrete nemmeno perso tempo per scaricarlo e installarlo. Come promesso da Microsoft, man mano che la libreria Xbox Game Pass per PC crescerà, questa funzionalità potrebbe diventare sempre più utile.

Giocare via browser

Microsoft ha annunciato anche che nelle prossime settimane tutti gli utenti di Xbox Game Pass Ultimate potranno riprodurre in streaming i loro giochi tramite il proprio browser Web, inclusi Edge, Chrome e Safari.

Ciò apre le possibilità a un numero ancora maggiore di dispositivi in ​​grado di riprodurre i giochi Xbox Series X, incluso i MacBook, che probabilmente non vengono nemmeno considerati dispositivi gaming.

Naturalmente, moltissimo dipenderà da quanto sarà buono il servizio di streaming Microsoft. Abbiamo visto cose molto promettenti su Nvidia GeForce Now, capace di portare giochi dalla grafica esigente su dispositivi come i Chromebook, e grazie ai data center Azure di Microsoft ormai disponibili in tutte le aree del mondo, l'azienda si trova già in una buona posizione per mantenere le sue promesse.

Microsoft, inoltre, è prossima al lancio di ID@Azure, che mira ad aiutare gli sviluppatori di giochi indipendenti a creare giochi basati su cloud. Ciò potrebbe davvero differenziare il servizio di cloud gaming di Microsoft dai propri concorrenti.