Skip to main content

Intel Arrow Lake, ecco la risposta a Apple M1

Intel
(Image credit: Intel)

Ci sono le prime informazioni sui processori mobili Arrow Lake-P, grazie a un leak relativo alla presunta roadmap della linea Intel Arrow Lake, e sembra proprio che Intel voglia dare del filo da torcere ai chip Apple M1 Pro/Max, che al momento superano Intel nelle GPU integrate.

Sembra che la serie Intel Arrow Lake si baserà sulle architetture Lion Cove e Skymont, rispettivamente per i core Performance e Efficiency. Nella roadmap destinata agli investitori si cita "TSMC N3", dunque i chip dovrebbero impiegare il nodo di processo N3 di TMSC.

Negli stessi leak, si lascia intendere che le CPU utilizzeranno configurazioni di core per prestazioni ed efficienza in un rapporto 6+8. Dunque, il presunto numero di core è di 14, lo stesso dei chip di 14a generazione. Tuttavia, le APU Arrow Lake-P APU impiegheranno fino a 320 unità di esecuzione grafica, che dovrebbe aumentare notevolmente le prestazioni in questo ambito in tutti i laptop con GPU integrata.

Sebbene Intel offrirà i chip anche in ambito desktop, il focus principale dell'azienda è l'ambito mobile, proprio per andare a contrastare gli Apple MacBook Pro 14 e MacBook Pro 16. E da quello che abbiamo ricavato dalle indiscrezioni, pare che il chip di Intel superi gli Apple M1, con i suoi 14 core rispetto ai 10 dell'azienda di Cupertino.

Sempre secondo la roadmap, i notebook dotati di processori Arrow Lake-P sono previsti indicativamente per il 2024. Tuttavia i leak non sono confermati, dunque occorre sempre prenderli con il giusto scetticismo, almeno finché non sentiremo ufficialmente Intel in proposito.

Fonte: Wccftech

Marco Doria
Marco Doria

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.