Skip to main content

AMD Zen 3 quando esce, specifiche e prezzo

AMD Zen 3
(Image credit: Shutterstock)

Il debutto di AMD Zen 3 è avvenuto insieme ai nuovi processori desktop Ryzen 4000, anticipato da un numero abbastanza corposo di notizie e rumor a riguardo.

La presentazione si è tenuta l'8 ottobre e nella stessa occasione l’azienda ha annunciato che i processori basati su AMD Zen 3 della linea Ryzen 4000 supporteranno ufficialmente le schede madri con chipset X570 e B550.

Il 2019 di AMD è stato fantastico grazie al passaggio alla microarchitettura Zen 2 a 7nm per i suoi processori, che ha garantito un ottimo balzo prestazionale e le ha permesso di guadagnare un’importante quota di mercato. Il processo produttivo migliorato a 7nm+ dovrebbe essere in grado di offrire, almeno sulla carta, un aumento del 20% del numero di transistor, riducendo contemporaneamente il consumo di energia del 10%.

Durante l'evento dell'8 ottobre, è stato annunciato il lancio globale per il 5 novembre di AMD Ryzen 9 5950X, AMD Ryzen 9 5900X, AMD Ryzen 7 5800X e AMD Ryzen 5 5600X.

E già la serie AMD Ryzen 5000 infrange un nuovo record, infatti Ryzen 9 5950X tocca il tetto dei 6,35 GHz in overclock. Si tratta di un risultato davvero impressionante e a questo dobbiamo aggiungere che tutte le CPU della serie Ryzen 5000 hanno ottenuto i migliori punteggi nella loro categoria.

Le prestazioni ottenute dai processori Zen 3 sta facendo letteralmente tremare la terra sotto i piedi di Intel. Resta da vedere come reagirà il colosso del silicio con i suoi prossimi processori.

La notizia di questi giorni, invece, è il possibile arrivo di una CPU Threadripper della serie 5000, anche se il ritorno a soli 16 core ha lasciato perplessi diversi utenti.

Tutto parte da un "indovinello" pubblicato su Twitter da Yuri "1USMUS" Bubliy, che ha sviluppato il tool Clock Tuner for Ryzen.

Si tratta di un codice esadecimale, che si traduce in "Genesis 16 core". Genesis Peak è il nome in codice della serie Zen 3 Threadripper, dunque l'utente suggerisce un nuovo Threadripper a 16 core anziché i 24, 32 o 64 a cui AMD ci aveva abituati con questi piccoli mostri di potenza.

Al momento, tuttavia, non possiamo fare altro che attendere un annuncio ufficiale da parte di Team Red.

AMD ha anche annunciato l'arrivo dei processori Pro 5000 Mobile, che potrebbero fare la gioia degli utenti aziendali alla ricerca di un nuovo portatile performante.

Ci sono anche delle cattive notizie: infatti AMD ha confermato che i processori Zen 3 sono particolarmente suscettibili a un tipo specifico di attacco hacker, molto simile al famigerato malware Spectre.

Dritto al punto 

  • Cos'è Zen 3? La nuova architettura per CPU desktop di AMD basata su un processo produttivo migliorato a 7nm+
  • Quando esce? 5 novembre 2020
  • Quanto costa?  I prezzi sono paragonabili a Zen 2, dato che partono da 99$

AMD Zen 3

(Image credit: Future)

AMD Zen 3 data di uscita 

Lisa Su ha pubblicato su twitter un video teaser in cui veniva annunciato che la data di uscita della della nuova architettura è l’8 ottobre 2020. In occasione dell'evento abbiamo scoperto la data di uscita per i primi processori Zen 3, ovvero il 5 novembre.

Nello specifico, il lancio globale ha riguardato i modelli AMD Ryzen 9 5950X, AMD Ryzen 9 5900X, AMD Ryzen 7 5800X e AMD Ryzen 5 5600X.

AMD Zen 3

(Image credit: Tomshw)

AMD Zen 3 prezzi 

Adesso conosciamo i prezzi dei processori AMD Zen 3:

  •  AMD Ryzen 9 3950X: $749
  •  AMD Ryzen 9 3900X: $499
  •  AMD Ryzen 7 3800X: $399 
  •  AMD Ryzen 7 3700X: $329  
  •  AMD Ryzen 5 3600X: $249  
  •  AMD Ryzen 5 3600: $199
  •  AMD Ryzen 5 3400G: $149 
  •  AMD Ryzen 3 3300G: $99 
  • AMD Ryzen 9 5950X: $799
  • AMD Ryzen 9 5900X: $549
  • AMD Ryzen 7 5800X: $449
  • AMD Ryzen 5 5600X: $299

AMD Zen 3

(Image credit: Future)

Specifiche AMD Zen 3 

Abbiamo saputo a metà 2019 che AMD aveva già terminato la progettazione di Zen 3, basata sul processo produttivo a 7nm+, e che avrebbe offerto sensibili miglioramenti rispetto al già esistente nodo a 7nm su cui si basa Zen 2. Il nuovo design è il prodotto del passaggio alla litografia a 7nm EUV (extreme ultraviolet). Ciò permette un potenziale incremento del 20% del numero dei transistor, riducendo contemporaneamente il consumo di energia del 10%.

Il nuovo processo produttivo migliorato ha consentito delle frequenze più elevate mantenendo inalterato il consumo energetico. Anche l’IPC (istruzioni per ciclo di clock) vede un aumento compreso tra 8% e il 10%.  

Durante l'evento dell'8 ottobre, sono state comunicate alcune delle caratteristiche della prima serie di processori Zen 3:

  • AMD Ryzen 9 5950X: 16-core, 32 thread, 4,9 GHz boost, 72 MB L2+L3 cache, 105 W TDP
  • AMD Ryzen 9 5900X: 12-core, 24 thread, 4,8 GHz boost, 70 MB L2+L3 cache, 105 W TDP
  • AMD Ryzen 7 5800X: 8-core, 16 thread, 4,7 GHz boost, 36 MB cache, 105 W TDP
  • AMD Ryzen 5 5600X: 6-core, 12 thread, 4,6 GHz boost, 35 MB cache, 65 W TDP

L’aumento della dimensione della cache è un altro miglioramento implementato nella nuova serie di processori basati su architettura Zen 3. Già nella serie Ryzen 3000 la casa produttrice ha introdotto una grande quantità di cache, e questa abbondanza di memoria extra veloce ha certamente contribuito alle eccellenti prestazioni in gaming dei processori Ryzen 3000.

Osservando le specifiche, possiamo notare un aumento delle prestazioni a fronte di un calo dei consumi energetici, una buonissima notizia per le app mobili.

Abbiamo già avuto modo di recensire i processori AMD Ryzen 7 5800X e AMD Ryzen 9 5900X e siamo stati colpiti molto positivamente, vi invitiamo a seguire i link per una lettura approfondita dei nostri pareri.