Skip to main content

AMD Zen 3 arriva nel 2020, progetto concluso

AMD Zen 3
(Image credit: AMD)

I processori con architettura AMD Zen 2 sono ormai in commercio, incarnati nei Ryzen di terza generazione per quanto riguarda i PC e gli Epyc di seconda generazione per server e applicazioni professionali. Pare inoltre che AMD abbia già completato l'architettura Zen 3.

La notizia è arrivata in concomitanza con la presentazione dei nuovi processori Epyc, quando AMD ha mostrato una slide secondo cui la fase progettuale di Zen 3 è completa. Inoltre, la successiva Zen 4 è etichettata come "in sviluppo". Questo non significa che i processori AMD Ryzen di quarta generazione siano dietro l'angolo, ma significa che AMD non si sta sedendo sugli allori, alla luce dei suoi recenti successi. 

Probabilmente AMD Zen 3 usare un processore produttivo a 7nm+, come accade con Zen+ e il processo a 12 nm. Significa che possiamo aspettarci frequenze più alte e consumi più bassi. 

AMD dovrebbe riuscirci usando il processo produttivo 7nm EUV (extreme ultraviolet) al posto del DUV (deep ultraviolet) usato per le CPU ZEn 2. Questa tecnologia più efficiente tutto il processo produttivo, e riduce la percentuale di errori. 

Quanto a Zen 4, invece, per ora non c'è molto su cui speculare. Secondo TechPowerUp, questa architettura potrebbe usare il processo produttivo a 6nm EUV, e potremmo vederla già nel 2021. 

Non sappiamo se passare ai 6 nanometri potrebbe mettere AMD nella condizione di aumentare ancora il numero di core, considerando che il Ryzen 9 3950X è già impressionante con i suoi 16 core e 32 thread. Ma sarà comunque interessante vedere se sarà possibile avere sul PC di casa prestazioni al livello del Threadripper 2990WX.