AMD Zen 2, specifiche, prezzo, data di uscita

AMD Zen 2

Negli ultimi due anni AMD ha messo in commercio alcuni tra i migliori processori in circolazione, e sembra proprio che voglia continuare su questa strada. Al CES 2019 AMD ha annunciato l’architettura Zen 2, che riduce il processo produttivo portandolo a 7 nanometri, il che significa migliori prestazioni ed efficienza. 

Poi, al Computex 2019 AMD ha mostrato i processori Ryzen di terza generazione. Questi processori sfruttano il nuovo processo produttivo, e per la prima volta abbiamo delle CPU consumer (cioè per il consumatore finale) con 12 o anche 16 core, e quindi 24 o 36 core, come nel caso del modello appena annunciato AMD Ryzen 3950X. Ciliegina sulla torta, questi processori ad alte prestazioni costano la metà, o meno, rispetto alle controparti Intel. 

Come se non bastasse, Microsoft ha confermato (non che ce ne fosse bisogno) che la nuova Xbox, cioè Project Scarlett, userà un processore con core Zen 2 e grafica AMD Navi. Zen 2, insomma, è sulla cresta dell’onda, e ancora dobbiamo vedere qualcosa di concreto riguardo ai processori AMD Ryzen Threadripper di terza generazione - e probabilmente non li vedremo fino al 2020.  

Ci sono molte cose da dire e da sapere su AMD Zen 2, così abbiamo deciso di raccogliere le informazioni in questa pagina. Se vi interessa l’argomento, segnatevela tra i preferiti e tornate a visitarla di tanto in tanto, perché aggiungeremo qui tutte le nuove informazioni che via via, ne siamo certi, andranno accumulandosi. 

 Dritti al punto 

  • Che cos’è? L’architettura a 7 nm di AMD 
  • Quando esce? I primi processori Zen 2 saranno in commercio dal 7 luglio 2019 
  • Quanto costa? Il prezzo di partenza è 199 dollari 

AMD Zen 2

 AMD Zen 2 data di uscita 

Sappiamo ormai che i primi processori AMD Ryzen di terza generazione saranno ufficialmente in commercio dal prossimo 7 luglio. Questi chip saranno i primi basati sull’architettura Zen 2 a 7 nm, e avranno anche prezzi molto accessibili. 

Sappiamo che anche le CPU AMD Ryzen Threadripper di terza generazione saranno basate su Zen 2, ma la data di uscita in questo caso è incerta. In genere escono qualche mese dopo i Ryzen “normali”, quindi se siamo fortunati li vedremo a novembre. Voci non confermate però suggeriscono un’uscita nel 2020, quindi l’attesa potrebbe essere più lunga. 

L’ultimo prodotto Zen 2 ad arrivare sul mercato saranno le console di nuova generazione. I processori Zen 2 infatti saranno sia dentro la nuova Xbox sia all'interno della PlayStation 5. Sappiamo che la nuova console Microsoft uscirà nel periodo natalizio del 2020, momento in cui probabilmente vedremo anche la nuova console Sony.  

AMD Zen 2

 AMD Zen 2 prezzo 

Per ora sappiamo qualcosa solo riguardo ai prezzi dei processori AMD Ryzen di terza generazione. La buona notizia è che AMD ha confermato la propria politica di prezzi bassi, già vista con i Ryzen di seconda generazione. I prezzi per ora sono in dollari, come nella lista seguente:  

  • AMD Ryzen 9 3900X: $499
  • AMD Ryzen 7 3800X: $399
  • AMD Ryzen 7 3700X: $329 
  • AMD Ryzen 5 3600X: $249
  • AMD Ryzen 5 3600: $199

Basandoci su questi prezzi, ci aspettiamo che i Threadripper di terza generazione siano simili a quelli dei Threadripper di seconda generazione. Li riportiamo qui sotto (ancora in dollari per facilitare il confronto), ma non ci sorprenderebbe vedere un leggero aumento - anche in virtù del possibile ritardo.  

  • Ryzen Threadripper 2990WX: $1,799 
  • Ryzen Threadripper 2970WX: $1,299 
  • Ryzen Threadripper 2950X: $899
  • Ryzen Threadripper 2920X: $649 

Sarà interessante vedere, comunque, se questo notevole avanzamento tecnologico porterà anche a un aumento di prezzo per le console next-gen. Con tutte le delizie tecnologie promesse da Microsoft e Sony, infatti, non saremmo sorpresi se le prossime console costassero più di quelle precedenti.  

AMD Zen 2

AMD Zen 2 specifiche e prestazioni 

Con il passaggio ai 7nm, il miglioramento più efficiente riguarda l’efficienza energetica. I processori AMD Ryzen di terza generazione richiederanno meno energia, scalderanno di meno e saranno più facili da overcloccare; e, naturalmente, peseranno un po’ meno sulla bolletta. Per esempio, l’AMD Ryzen 7 3700X ha un TDP di soli 65W, che è davvero molto basso per una CPU a 8 core e 16 thread. 

Il die stesso è diventato più piccolo con l’architettura Zen 2, quindi ogni processore può ospitare un maggior numero di core. Una realtà che non vediamo riflessa nella nuova linea, con processori Ryzen 7 ancora con 8 core. C’è però il nuovo Ryzen 9 3900X con 12 core, e il 3950X che ne ha addirittura 16; a quanto pare sta già battendo i record di overclock, grazie a un nuovo processo di selezione particolarmente rigido.  

Al di là del numero di core, l’architettura Zen permette migliori prestazioni in generale. Non solo grazie a frequenze più alte, fino a 4.6 GHz per il Ryzen 9 3900X e fino a 5GHz per il Ryzen 9 3950X. E anche grazie a un grande aumento delle prestazioni IPC (instructions per clock, o istruzioni per ciclo). Gli ingegneri AMD sono riusciti, pare, a ottenere un aumento del 15% delle prestazioni IPC con Zen 2. Non abbiamo ancora potuto verificare questa affermazione in laboratorio, ma se è vero allora i processori Ryzen potrebbero rivelarsi i migliori anche per il gaming, il che renderebbe del tutto sensato il loro utilizzo per le console di nuova generazione. 

Sarà poi molto interessante vedere come tutto questo si applicherà ai processori AMD Ryzen Threadripper 3. Queste CPU HEDT (High-End Desktop) hanno già oggi fino a 32 core e 64 thread, quindi un aumento nel numero di core, insieme a una maggiore efficienza, potrebbe rappresentare un sogno che si avvera per professionisti e creativi di tutto il mondo. 

Questo, per ora, è tutto ciò che sappiamo riguardo all'architettura AMD Zen 2. Tornate spesso a visitare questa pagina, che terremo aggiornata costantemente. Qui riporteremo anche le nostre prime impressioni non appena potremo provare un processore Ryzen 3. . 

Immagini: TechRadar