Skip to main content

AMD Ryzen 9 3950X batte una CPU Intel a 18 core, secondo un leak di Geekbench

AMD Ryzen 9 3950X
Image Credit: AMD

L'AMD Ryzen 9 3950X, un processore a 16 core e 32 thread destinato al mercato consumer (e secondo AMD ai giocatori in particolare), non dovrebbe arrivare sul mercato prima di settembre. Ma è comparso comunque il risultato di un test non ufficiale, che lascia intendere prestazioni impressionanti. 

Individuati dal noto leaker specializzato in processori TUM_APISAK, si tratta di un risultato Geekbench 4, che indica un processore a 16 core capace di raggiungere i 5.868 punti in multi core e i 61.072 punti in single core. 

Supponendo che l'informazione sia reale e che il punteggio sia effettivamente quello di un Ryzen 9 3950X, sarebbe un incredibile salto prestazionale. 

Presi da soli i numeri non dicono molto, ma sono notevoli se confrontati con i processori AMD esistenti e anche con le controparti Intel. 

Come suggerisce un commento al tweet menzionato, un risultato normale per un Intel Core i9-9980XE (fascia altissima) è intorno ai 5.400 punti in single core e 47.000 punti in multi-core. E parliamo di un processore "estremo" con 18 core e frequenza di 4,4 GHz. 

Il nuovo chip AMD batte abbondantemente il processore AMD Threadripper 2950X che, come nota Wccftech, in media fa 4.800 e 38.000 punti nei test single e multi core rispettivamente. 

Ciò che bisogna tenere a mente più di tutto, comunque, è che l'Intel Core i9-9980 XE costa intorno ai 2.000 euro, e il Threadripper circa 800 euro. Il Ryzen 9 3950X, invece, dovrebbe avere un prezzo di listino fissato a 749 dollari, più o meno quanto il processore Ryzen citato. La nuova CPU AMD, dunque, si preannuncia come un'alternativa più che interessante per il rapporto prestazioni. 

I dettagli che contano

Prima di farsi prendere dall'emozione, comunque, meglio ricordarsi dei particolari: questo è un leak non confermato, quindi non possiamo avere alcuna certezza. E anche se fosse tutto autentico si tratta di uno solo benchmark, che non può di certo rappresentare bene le prestazioni del processore. 

Se prendiamo in considerazione i risultati Geekbench dell'Intel Core i9-9900K,  vediamo che fa segnare 6.200 e 31.000 punti (single e multi core rispettivamente). Il primo risultato è superiore a quello del 3950X di qualche centinaio di punti, grazie alla frequenza massima di 5Ghz sul singolo core (su tutti i chip). 

Allo stesso tempo il chip AMD testato potrebbe probabilmente essere un campione di test, un engineering sample non definitivo. Le frequenze indicate dal test, infatti, sono leggermente più basse rispetto a quelle indicate da AMD. Frequenza base di 3,3GHz invece di 3,5Ghz, e frequenza boost 4,3GHz invece di 4,7Ghz (ma non per tutti i core insieme). 

Ciò significa che il prodotto finale di AMD, atteso per settembre, potrebbe essre anche più veloce e forse uguagliare il 9900K anche in single-core. Da notare che il 9900K è un processore a 8 core, che al momento in cui scriviamo si trova per poco meno di 500 euro.

TUM_APISAK suggerisce anche che AMD potrebbe produrre una versione "non X" del Ryzen 9 3950, ma almeno per ora ci sembra una tesi un po' campata per aria. 

A tutto questo si aggiunge infine il fatto che il Ryzen 9 3950X sta già battendo i record di overclock, e sembra proprio che questa CPU darà un nuovo, enorme scossone a tutto il mercato (e soprattutto a Intel).