Skip to main content

AMD Epyc per server ufficiale, fino a 64 core

AMD Epyc
AMD Epyc
(Image credit: AMD)

Al Computex 2019 Lisa Su, AD di AMD, ha presentato l'architettura Zen 2, la nuova architettura che troviamo nei Ryzen di terza generazione. Allora si disse anche che sarebbero arrivati anche i processori Epyc per desktop, che sono stati annunciati ieri. 

AMD ha infatti presentato i nuovi processori AMD Epyc, le cui specifiche sono piuttosto notevoli. Si arriva infatti fino a 64 core, sempre che siate disposti a pagare $6.950 dollari per processore. 

I processori AMD Epyc sono progettati per i server, non certo per farvi divertire con i migliori giochi PC. Ma servono anche per mostrare le grandi potenzialità dell'architettura AMD Zen 2, quando la si spinge al massimo. Inoltre gli Epyc hanno lo stesso miglioramento del 15% dell'IPC (istruzioni per clock) visto sugli AMD Ryzen di terza generazione. E vantano quindi prestazioni migliori dell'80% rispetto all'anno scorso, secondo Tom's Hardware.

Un aumento di prestazioni sorprendente, a cui si aggiunge il supporto fino a 4TB di RAM nelle configurazioni a doppia CPU, e consumi relativamente bassi. AMD, dunque, ha ora un armamentario di tutto rispetto nel settore server, che è dove si decideranno le sorti dello scontro tra AMD e Intel. Proprio grazie ai nuovi Epyx, AMD ha ottenuto un contratto con Google e Twitter, come riporta Reuters

Cosa significa per noi?

La maggior parte delle persone non è interessata a un processore per server, né tantomeno né ha bisogno. Ciò non significa che questi prodotti non abbiano alcun peso per la vita dei "normali consumatori", in particolare per chi sta cercando un processore per il proprio PC. 

AMD infatti, proprio con i Ryzen di terza generazione, ha già dato un notevole scossone al settore. Prodotti come il Ryzen 9 3900X, il Ryzen 7 3700X o il Ryzen 5 3600 sono semplicemente fenomenali, e con ogni probabilità i migliori che possiate scegliere oggi.  

Ma nello schema generale, i potenziali profitti del settore enteriprise sono un altro campionato; e questa è un'area dove, storicamente, Intel ha avuto un facile predominio. La vera guerra, in altre parole, quando grandi clienti come Google o Twitter decidono di cambiare fornitore. Gli analisti, infatti, avevano previsto e continuano a prevedere che i processori Epyc saranno una bella spina nel fianco per Intel

Dunque, anche se non comprerete un AMD Epyc per il vostro prossimo PC, questi processori potrebbero comunque avere un qualche impatto sul mercato futuro, e quindi sulla vostra prossima CPU. E magari la pagina di Twitter si caricherà più in fretta.