Skip to main content

iOS 16 vs iOS 15: quali sono le novità?

iOS 15 and iOS 16
(Image credit: TechRadar)

Apple ha annunciato iOS 16, il nuovo sistema operativo per gli iPhone, durante il keynote del WWDC 2022. 

Tra le novità più importanti troviamo una schermata di blocco rinnovata, diversi miglioramenti che riguardano la privacy, nuove funzioni dedicate alla famiglia e una serie di funzionalità aggiuntive per alcune app classiche di iOS come iMessage e Foto.

Con iOS 15, Apple si è concentrata prevalentemente sulle funzioni legate alla produttività e sembra aver fatto una scelta simile anche con iOS 16, che pone ulteriormente l'accento sulla personalizzazione e sull'organizzazione del lavoro grazie alla nuova schermata di blocco e alle nuove funzioni delle app di messaggistica integrate.

In questo breve confronto abbiamo messo a paragone entrambe le versioni per vedere in che modo iOS 16 può migliorare l'esperienza d'uso degli utenti iPhone.

Ricordiamo inoltre che l'arrivo della prima beta pubblica è previsto per il mese di luglio 2022.

iOS 15 vs iOS 16: schermata di blocco

iOS 16 lock screen

(Image credit: Apple)

Appena completata l'installazione di iOS 16, al primo avvio noterete subito una schermata di blocco diversa. Proprio come con il quadrante di Apple Watch, ora si può passare da una schermata di blocco all'altra scegliendo colori, caratteri e widget diversi.

Si possono aggiungere fino a quattro widget sotto l'orologio e, con l'arrivo della versione definitiva di iOS 16, gli sviluppatori potranno anche creare widget personalizzati per le loro app.

La personalizzazione della schermata di blocco è stata nettamente ampliata rispetto a iOS 15. Per anni, l'unica opzione disponibile era lo sfondo, che una volta impostato poteva mantenere l'orientamento o ruotare in base alla posizione dello smartphone.

Nel 2015, Apple ha introdotto gli sfondi animati, ma per vederli era necessario attivare lo schermo con un tocco.

Tuttavia, la schermata di blocco di iOS 16 è in grado di fare ben altro. Ad esempio, il nuovo iOS introduce le "Attività in tempo reale" che permettono di monitorare in tempo reale i punteggi e le statistiche di un evento sportivo, mentre le notifiche e la schermata "In riproduzione" sono spostate verso il basso per facilitare l'interazione con una sola mano.

iOS 15 vs iOS 16: Mail

iOS 16 Mail

(Image credit: Apple)

L'app Mail è rimasta invariata per anni, tanto che le app di terze parti hanno preso il sopravvento. Per questo motivo molti utenti iPhone utilizzano servizi di terze parti (come Gmail) sui loro smartphone iOS.

Per fortuna, con iOS 16 Apple ha deciso di portare il suo servizio di posta elettronica al passo con le altre app aggiungendo nuove opzioni come l'invio programmato dei messaggi, l'annullamento dell'invio e molto altro ancora.

Questi miglioramenti si troveranno anche a macOS Ventura e iPadOS 16, quindi interessano gran parte dell'utenza Apple.

Confrontando la nuova versione dell'app Mail di Apple balzano subito all'occhio le enormi differenze con le precedenti iterazioni, ormai datate e in disuso.

Con iOS 16 gli utenti Apple potranno tornare a gestire la posta elettronica senza dover necessariamente fare affidamento su app esterne all'ecosistema Apple.

iOS 15 vs iOS 16: Messaggi

Messages in iOS 16

(Image credit: Apple)

iMessage è un'altra applicazione su cui Apple ha puntato molto quest'anno, dando agli utenti iPhone la possibilità di modificare o annullare l'invio di un messaggio fino a 15 minuti dopo l'invio, oltre a implementare una serie di funzioni pensate per le chat di gruppo.

iMessage ha fatto il suo esordio su iOS 5, e da allora consente agli utenti iPhone di inviare e ricevere messaggi in modo simile a WhatsApp. Negli ultimi anni abbiamo assistito a un flusso costante di aggiornamenti, come le chat di gruppo e gli appunti per le conversazioni, ma gli utenti chiedevano a gran voce qualcosa che permettesse loro di usare l'app Apple al posto di quelle di terze parti.

Per questo, Apple ha apportato dei miglioramenti che riguardano le modalità di invio dei messaggi e le chat di gruppo. Con l'ultimo aggiornamento di iMessage è possibile invitare un collega a lavorare su un progetto in Pages o Numbers, la suite di lavoro di Apple. Ogni attività collaborativa svolta da ciascun membro viene poi mostrata all'interno dell'app Messaggi.

Con iOS 16 si potranno anche recuperare i messaggi cancellati fino a 30 giorni dopo l'eliminazione.

iOS 15 vs iOS 16: Foto

iOS 16 Photos

(Image credit: Apple)

Tra i miglioramenti apportati a Foto in iOS 16 troviamo la possibilità di proteggere un album con una password, un sistema che rileva le foto duplicate, la disattivazione dei contenuti in primo piano e molto altro ancora.

C'è anche una nuova funzione di Foto di iCloud che prende il nome di Libreria foto di iCloud, e consente di condividere una libreria specifica con la famiglia. Attivando la funzione quando si usa l'app Fotocamera le foto vengono aggiunte direttamente sulla cartella scelta. Una volta all'interno della libreria, la foto può essere vista e modificata dagli altri membri invitati.

iOS 16 è un aggiornamento di minore entità rispetto a iOS 15, ma porta con se una serie di piccoli miglioramenti che all'atto pratico possono fare una grande differenza, soprattutto perché verranno implementati in contemporanea anche su macOS Ventura e iPadOS 16.

Daryl had been freelancing for 3 years before joining TechRadar, now reporting on everything software-related. In his spare time he's written a book, 'The Making of Tomb Raider', alongside podcasting and usually found playing games old and new on his PC and MacBook Pro. If you have a story about an updated app or one that's about to launch, drop him a line.

With contributions from