LG svela tutti i nuovi TV OLED 2024: ecco i dettagli

LG M4 OLED TV on grey wall with car on screen lifestyle image
(Immagine:: LG )

LG ha svelato la sua linea di TV OLED 2024, che comprende il modello di punta completamente wireless, l'LG M4, oltre alle ultime iterazioni della sua linea OLED standard, il G4, il C4 e il B4. Sebbene non siano stati confermati ufficialmente né il prezzo né la data di uscita, ci aspettiamo che il lancio avvenga intorno a marzo/aprile, come negli ultimi anni. Tutti i modelli saranno esposti al CES 2024 dal 9 al 12 gennaio a Las Vegas, quindi li vedremo presto di persona. 

LG M4, il TV OLED di punta di LG per il 2024, sarà dotato di una box Zero Connect che elimina la necessità di tutti i cavi per il TV non solo per le immagini, ma anche per l'audio. Le funzionalità wireless WOWCAST del nuovo processore Alpha 11 AI integrato sono in grado di trasmettere Dolby Atmos wireless senza perdite alle soundbar LG compatibili. Per la prima volta l'M4 è disponibile anche nel formato da 65 pollici. 

Anche LG G4 - il successore di uno dei migliori televisori OLED disponibili, l'LG G3 - è dotato del processore Alpha 11 AI e vanta livelli di luminosità simili a quelli dell'M4 e le stesse funzionalità audio wireless WOWCAST. Il G4 sarà inoltre dotato della stessa tecnologia micro lens array (MLA) introdotta l'anno scorso nell'LG G3, ma ora sarà presente nel modello più grande da 83 pollici (il G3 da 83 pollici non includeva la tecnologia MLA). Un'altra gradita aggiunta è l'inclusione di un supporto in alcuni Paesi, invece di essere fornito solo con un supporto a parete, anche se LG non ha ancora confermato in quali regioni sarà disponibile.

LG C4, l'OLED di fascia media della linea 2024 e successore dell'LG C3, sarà dotato di un processore LG Alpha 9 AI di nuova generazione e promette una migliore luminosità a tutte le dimensioni rispetto al C3, oltre a miglioramenti per il gaming. Infine, LG B4 è l'OLED LG entry-level del 2024 sarà dotato di un processore Alpha 8 AI di nuova generazione, che non solo promette prestazioni simili al vecchio processore Alpha 9 dell'LG C3, ma dispone anche di quattro porte HDMI 2.1 per la prima volta e arriva finalmente in un formato da 48 pollici.

L'M4, il G4 e il C4 supporteranno ora una frequenza di aggiornamento fino a 144Hz, una novità assoluta per gli OLED di LG. Se cercate informazioni e specifiche più dettagliate su ciascun modello, oltre alle caratteristiche principali, leggete qui sotto.

LG G4 OLED TV on beige wall with band on screen lifestyle image

LG G4 sarà disponibile in diagonali dai 55" ai 97" (Image credit: LG )

I TV OLED LG 2024

LG M4 

L'LG M4 sembra essere uno dei televisori OLED più sofisticati del pianeta: grazie alla Zero Connect Box, l'LG M4 non richiede alcun cavo per a trasmissione di immagini e audio. Ci si collega alla box esterna, che trasmette immagini di qualità 4K 144Hz allo schermo. È inoltre dotato dell'ultimo chip di LG, il processore Alpha 11 AI, nonché della tecnologia "brightness booster max" (non inclusa nel formato da 97 pollici) che consente di aumentare i livelli di luminosità del 150% rispetto alla serie B di LG nelle piccole aree HDR. Il processore Alpha 11 consente inoltre non solo la trasmissione audio wireless tramite WOWCAST alle soundbar LG compatibili, ma anche la trasmissione wireless Dolby Atmos. 

Il processore Alpha 11 AI promette anche un maggior numero di funzioni AI Picture Pro rispetto ai chip dello scorso anno, con maggiori livelli di dettaglio nell'upscaling e nuove modalità, tra cui "Director Tone", che mostra un'immagine "come l'ha pensata il regista", secondo LG. Le sue funzioni AI Sound Pro creeranno inoltre la sensazione di un suono fino a 11.1.2 canali virtuali dagli altoparlanti integrati - o, almeno, ci proveranno.

L'M4 introdurrà per la prima volta anche un modello più piccolo da 65 pollici, oltre ai modelli da 77, 83 e 97 pollici introdotti con l'LG M3. Tuttavia, non verrà fornito con un supporto: è stato progettato per il montaggio a parete. L'M4 sarà inoltre dotato di una frequenza di aggiornamento fino a 4K 144Hz e di funzionalità AMD FreeSync e Nvidia GSync per i giochi.

LG G4

Dotato quasi delle stesse specifiche dell'LG M4, LG G4 sarà disponibile in dimensioni che vanno da 55 a 97 pollici, e quest'anno vedrà l'introduzione della tecnologia MLA nel modello più grande da 83 pollici, cosa che il G3 da 83 pollici non aveva. (Il processore Alpha 11 AI (lo stesso dell'M4) del G4 sarà dotato della stessa tecnologia brightness booster max dell'M4, per produrre immagini più luminose del G3 nei punti salienti, ma probabilmente non sarà molto più luminoso del G3 nella maggior parte delle situazioni.

Un'altra interessante (e gradita) aggiunta al G4 è l'inclusione di un supporto nella confezione. Uno dei principali difetti dell'LG G3 era il suo costoso supporto opzionale. Come già detto, non sappiamo ancora in quali Paesi sarà disponibile. Il G4 presenterà le stesse caratteristiche di gioco migliorate dell'M4, compresa la frequenza di aggiornamento di 144 Hz (fino al formato da 83 pollici).

LG C4

LG C4 sarà dotato di una nuova generazione del processore Alpha 9 AI che promette immagini più luminose rispetto ai modelli precedenti, come l'LG C3, e LG afferma che ciò varrà per tutte le diagonali, compresi i piccoli modelli da 42 e 48 pollici, che non hanno ottenuto un aumento della luminosità l'ultima volta che LG ha introdotto un modello nella serie C. LG C4 promette anche le stesse caratteristiche di gioco migliorate dell'M4 e del G4, compresa la frequenza di aggiornamento di 144Hz.

Anche in questo caso il C4 sarà disponibile in un'ampia gamma di dimensioni, da 42 a 83 pollici. Il nuovo chip Alpha 9 includerà la stessa trasmissione audio wireless senza perdita di dati alle soundbar LG, come l'Alpha 11 del G4 e dell'M4.

LG B4

LG B4, l'OLED entry-level della gamma 2024, sarà dotato di un nuovo processore Alpha 8 AI, che promette prestazioni ulteriormente migliorate (LG afferma che le capacità di miglioramento delle immagini AI sono in linea con il chip Alpha 9 Gen 7 utilizzato nell'LG C3 dello scorso anno). 

Uno degli inconvenienti del suo predecessore, LG B3, era la presenza di due sole porte HDMI 2.1, ma fortunatamente LG ha posto rimedio a questo inconveniente e il B4 è dotato di quattro porte HDMI 2.1. È disponibile anche in un nuovo formato più piccolo da 48 pollici, che lo renderà ancora più economico. Ci aspettiamo che questo sia uno dei migliori televisori da gaming, senza dubbio.

Potrebbe interessarti anche...

Giulia Di Venere

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.

Con il supporto di