Skip to main content

Recensione Samsung Q80R QLED TV

Un'allettante alternativa agli schermi premium di Samsung

Samsung Q80R QLED TV
Image Credit: Samsung

Il nostro verdetto

Q80R offre prestazioni video UHD 4K superiori, con livelli di nero eccellenti e colori intensi; il QLED di fascia media di Samsung è quindi un'alternativa allettante agli schermi top-range più costosi del marchio.

Pro

  • Buon contrasto
  • Retroilluminazione Direct Full Array
  • Eccellente processore d'immagine

Contro

  • Manca Dolby Vision

Samsung Q80R potrebbe essere il miglior modello dell’azienda coreana, nel 2019. Potrebbe essere il terzo in fila per il trono, dopo l'inimitabile Samsung Q90R e Samsung Q85R, ma dato che sono praticamente identici (c’è una differenza di circa 400 zone di retroilluminazione), il Q80R potrebbe diventare il QLED più popolare tra i consumatori.

Certamente è ben equipaggiato, con una retroilluminazione diretta full array, la tecnologia antiriflesso e un buon contrasto; la piattaforma TV intelligente è stata aggiornata con nuove funzioni. Il rapporto qualità/prezzo è interessante.

Disponibilità e prezzo

Durante la stesura di questa recensione, Samsung Q80R è disponibile in Italia al prezzo di 1.300 euro circa (Unieuro). 

Design

Come il resto della “flotta” QLED del 2019, ad eccezione del Q60R, il Q80R usa la tecnologia di retroilluminazione FALD (Full Array Local Dimming), per un HDR più preciso e un maggiore contrasto. Ciò significa che è fisicamente più pesante dei rivali. Non che il peso ci preoccupi.

La qualità costruttiva è meno raffinata dei fratelli premium ma lo stile è del tutto rispettabile, con uno scocca posteriore in plastica ruvida e un supporto a T poco ingombrante ed appariscente. La retroilluminazione FALD porta lo spessore del pannello a 62 mm, per cui non è paragonabile ad un display OLED ed è anche pesante con i suoi 25,2 kg. 

Non ha il One Connect Box, che aiuterebbe per una più  comoda gestione dei cavi; è una seccatura ma nulla di grave. Parlando di porte, troviamo quattro ingressi HDMI v2.0, due porte USB, Ethernet LAN, uscita audio ottica digitale, oltre a doppi ingressi satellite e sintonizzatore terrestre. Il Wi-Fi è dual-band.

Nella scatola ci sono due telecomandi: uno tradizionale, a infrarossi, e una più piccola “bacchetta magica”, connessa tramite Bluetooth. Dateci dei luddisti, ma abbiamo preferito il telecomando tradizionale, per quanto quello Bluetooth sia comodo. 

In breve: l'uso di una retroilluminazione Full Array comporta uno spessore superiore rispetto ai pannelli OLED, ma la cornice sottile e il supporto a T non invadente garantiscono un design sobrio ed elegante. Porte I/O e connettività completi. 

Smart TV (Tizen)

La piattaforma Tizen di Samsung non è al livello di WebOS di LG, ma è ben progettata e intuitiva da usare. Il layout a due livelli è pulito e ordinato. Una barra personalizzabile offre l'accesso alle app di streaming, mentre l'altra presenta contenuti i curati di Samsung TV Plus. 

Sono supportati Netflix, Amazon Prime Video e YouTube. 

È disponibile anche il servizio Apple TV, attualmente in esclusiva per Samsung, con cui potrete noleggiare e acquistare film e programmi TV dall’Apple store e trasmetterli in streaming sul televisore.

Questo servizio porta con sè anche dell’ironia. Apple store dispone di un vasto catalogo di contenuti Dolby Vision ma questo TV supporta tale tecnologia.

La modalità Ambient di Samsung è molto interessante poiché consente al QLED di mimetizzarsi con la parete tramite la funzione background.

L’app Smart Things offre il controllo di dispositivi compatibili tramite TV; presenti all’appello anche  Galleria fotografica e browser web. La TV può esser gestita tramite controllo vocale con l’app Bixby, l’IA di Samsung ed è compatibile con Apple Airplay 2.

In breve: Q80R offre innumerevoli app di streaming e alcune innovative funzioni intelligenti, la piattaforma Tizen di Samsung eccelle nell’uso quotidiano. 

Prestazioni in HD/SDR 

Le modalità immagine SDR disponibili sono Standard, Dinamica, Naturale e Film; noi consigliamo la Standard e la Naturale, quest'ultima presenta un maggior contrasto che tende ad eliminare alcuni dettagli scuri.

Q80R offre anche una modalità intelligente in cui luminosità e audio sono regolati automaticamente per fornire una prestazione ottimale senza dover regolare manualmente i vari parametri. Per  questa recensione abbiamo impostato il local dimming su Standard e Contrast Enhancer su basso.

L'interpolazione delle immagini di Samsung è potente, ma se vi spaventa l’effetto "soap opera", vi toccherà modificare manualmente le impostazioni Motion Plus regolando il blur e la riduzione del judder.

Il nostro consiglio? Per i contenuti sportivi e programmi TV in studio, l'impostazione Auto va bene, manon è indicata per i film. Se volete un compromesso per non dover mettere mano di volta in volta alle impostazioni vi consigliamo di mantenere la riduzione della sfocatura su 0 e la riduzione Judder intorno a 3/4. 

C'è anche l'opzione LED clear motion che purtroppo scurisce eccessivamente le immagini.

La tecnologia Samsung’s Ultra Viewing Angle fa un ottimo lavoro nel mantenere il colore e il contrasto se visti di lato. In un tipico salotto questa tecnologia torna davvero utile quando si invitano amici e parenti a casa per assistere ad una partita o ad un film.

Q80R si rivela una buona opzione per i giocatori, a patto di padroneggiare le contorte impostazioni di gioco di Samsung. Abbiamo rilevato un input lag di soli 13,7 ms, ma per ottenere questo fantastico valore bisogna attivare la modalità di gioco e contestualmente  disattivare la modalità Game Motion Plus.

In breve: Q80R ha prestazioni HD di altissimo livello. Questo pannello piacevolmente luminoso offre colori vivaci e un buon contrasto con i contenuti della gamma dinamica standard (SDR). 

Prestazioni in 4K/HDR 

Le prestazioni HDR sono ottime. È certificato HDR 1500 e abbiamo rilevato una luminosità massima di ben 1200 cd/m (nits), con una finestra HDR al 10%.

Questo è più che sufficiente per fornire una corretta luminosità ai contenuti HDR e abbiamo trovato questo schermo molto gratificante da guardare. Il TV supporta la tecnologia HDR10, HLG e HDR10+. Quest’ultimo formato è ampiamente utilizzato da Amazon Prime Video, e si sta facendo  strada anche siu Blu-ray. Purtroppo non c’è compatibilità per il Dolby Vision.

Il testardo rifiuto di Samsung di supportare lo standard Dolby è frustrante, anche perché la luminosità relativamente minore del Q80R trarrebbe beneficio dalla gestione dinamica della tecnologia Dolby Vision.

La nitidezza dei dettagli è notevole, la luminosità è omogenea su tutto il display e vanta un'ottima profondità dei neri grazie al pannello VA. La fedeltà dei colori è superba, con i primari convincenti ed una tonalità della pelle naturale.

Il contrasto è superiore alla media. Le bande nere sono completamente scure, senza nessun residuo di luminosità. Non ci sono problemi evidenti di riverbero o aloni.

In breve: pur non essendo al livello di Q90R o Q85R, questo TV offre un buon contrasto con un bloom minimo, dettagli superlativi e colori ricchi per godersi al meglio film, programmi TV e sport. 

Image Credit: Samsung

Image Credit: Samsung

Comparto Audio 

Sebbene la TV abbia altoparlanti rivolti verso il basso, le sue prestazioni sono sorprendentemente valide, il volume è adeguato per un un salotto di medie dimensioni  e l'ampio spazio dovuto alla retroilluminazione FALD consente prestazioni decenti nei toni medi e alti. 

Scopri Panasonic GX800 

Scopri Panasonic GX800 

I rivali 

Non mancano i rivali al Q80R. La più allettante è senza dubbio la gamma TV Panasonic GX800; TV HDR 4K che combinano un'eccezionale elaborazione delle immagini con un’ampia gamma di colori e, il supporto HDR10, HDR10+ e Dolby Vision.

In alternativa, c’è il Sony KD-65XG80 (Amazon) da 65 pollici, che offre sia l'eccezionale processore di immagini X1 del marchio che l’eccellente sistema audio Acoustic Multi-Audio; supporta anche il Dolby Vision ma non l’HDR10+. 

Conclusioni

Il Samsung Q80R è un QLED di qualità. Si avvicina alle prestazioni HDR della gamma Q90R con neri intensi, fedeltà dei colori e dettagli nitidi. Ci piace anche la facilità d’uso della piattaforma intelligente Tizen. Purtroppo il prezzo è alto e il TV non supporta la tecnologia Dolby Vision.