Skip to main content

Recensione Intel Core i9-11900K

Intel Core i9-11900K ricorda molto i vecchi Prescott

Intel Core i9-11900K review
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Intel Core i9-11900K è un processore discreto, ma non all’altezza della concorrenza. In breve, non c'è motivo di acquistare questa CPU, poiché il rapporto qualità-prezzo è pessimo.

Pro

  • Ottime prestazioni di gioco
  • Supporto PCIe 4.0

Contro

  • Prestazioni multi-thread poco brillanti
  • Prezzo
  • Temperature d’esercizio
  • Consumi

TechRadar Verdict

Intel Core i9-11900K è un processore discreto, ma non all’altezza della concorrenza. In breve, non c'è motivo di acquistare questa CPU, poiché il rapporto qualità-prezzo è pessimo.

Pros

  • + Ottime prestazioni di gioco
  • + Supporto PCIe 4.0
  • +

Cons

  • - Prestazioni multi-thread poco brillanti
  • - Prezzo
  • - Temperature d’esercizio
  • - Consumi
  • -

Intel Core i9-11900K arriva in un momento in cui il Team Blue fatica a essere competitiva sul mercato desktop: processori come AMD Ryzen 9 5900X e Ryzen 7 5800X hanno rivendicato non solo la corona multi-core, ma anche quella in single-core.

Considerato che i processori Alder Lake-S di 12a generazione sono attesi per il quarto trimestre dell’anno, i chip Rocket Lake-S sembrano più un riempitivo in attesa dei veri protagonisti.

Ciò è evidente anche nella tecnologia alla base di questa famiglia: Intel ha eseguito il backport dell'architettura Ice Lake a 10 nm sul processo a 14 nm, che è anche il motivo principale per cui il top di gamma ha “solo” 8 core e 16 thread. Non consigliamo il Core i9-11900K: sebbene abbia prestazioni in single-core simili a quelle della concorrenza, in multi-core fatica parecchio.

Nel complesso, Intel Core i9-11900K è un processore desktop dalle discrete prestazioni, ma i consumi e le temperature elevate lo rendono obsoleto di fronte alla concorrenza.

Intel Core i9-11900K review

(Image credit: Future)

Intel Core i9-11900K - disponibilità e prezzo

Intel Core i9-11900K è disponibile dal 30 marzo a un prezzo consigliato di 539 dollari; a questo prezzo, il chip va a sostituire il predecessore, il Core i9-10900K e si pone in competizione con AMD Ryzen 9 5900X.

I processori Intel non sembrano patire i recenti problemi di disponibilità che hanno colpito le schede grafiche e i processori del Team Red, quindi i prezzi potrebbero diminuire molto.

Detto ciò, il Core i9-11900K non è all’altezza del Ryzen 9 5900X e nemmeno del più economico Ryzen 7 5800X. Il processore ha ottenuto qualche vittoria in alcune applicazioni e giochi a thread singolo, ma dubitiamo che qualcuno disposto a spendere più di 800 euro tra CPU e scheda madre sia interessato al solo gaming.

Se siete alla ricerca di chip performanti e dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, vi conviene cercare altrove.

Immagine 1 di 4

Intel Core i9-11900K temperature and power

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 4

Intel Core i9-11900K temperature and power

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 4

Intel Core i9-11900K temperature and power

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 4

Intel Core i9-11900K temperature and power

(Image credit: Infogram; Future)

Chipset e funzionalità

Come ogni altra CPU distribuita dal 2015, la famiglia Rochet Lake-S è prodotta con il nodo a 14 nm dell’azienda; tuttavia, a differenza di Comet Lake, Kaby Lake e Coffee Lake, i nuovi arrivati non sono un semplice refresh della microarchitettura alla base dei prodotti Skylake.

Intel ha infatti riadattato la microarchitettura delle CPU Ice Lake a 10 nm sul nodo a 14 nm. Secondo l’azienda, questa scelta ha consentito di raggiungere frequenze superiori a quelle consentite dal suo processo a 10 nm, il che è importante per i giochi. Il die dei chip, tuttavia, ora deve ospitare anche l’iGPU Xe, il che riduce lo spazio a disposizione per i core della CPU. Questo è il motivo per cui Intel Core i9-11900K ha solo 8 core, rispetto ai 10 del Core i9-10900K.

Il top di gamma non è dunque il chip della famiglia Rocket Lake-S a beneficiare di più del cambiamento, tuttavia ciò ha consentito un aumento del 19% delle istruzioni per clock (IPC).

Purtroppo, sembra che i vantaggi portati dai core Cypress Cove comportino anche un notevole aumento dei consumi e, con essi, temperature più elevate.

Durante carichi di lavoro pesanti come Blender, Intel Core i9-11900K consuma circa 203 W, un dato ottenuto disabilitando la funzione Multi-Core enhancement (MCE) attiva di default sulla scheda madre Asus ROG Maximus XIII Hero. Se la suddetta funzione è attiva, i consumi salgono a 230 W, un valore paragonabile al TDP di una GPU di fascia media.

All’aumentare dei consumi, aumentano anche le temperature e, infatti, il Core i9-11900K può raggiungere gli 82 °C, circa 6 °C in più del Core i9-10900K a parità di condizioni. La cattiva notizia è che durante i test abbiamo usato un dissipatore AIO da 360 mm, quindi se siete interessati al processore, dovrete considerare anche il costo di un’unità di raffreddamento di fascia alta.

Le cattive notizie non finiscono qui: il Team Blue ha anche interrotto il programma Performance Tuning Protection Plan (PTPP), ossia una garanzia estesa per i danni causati dall’overclock. In genere, non overclocchiamo i chip nelle nostre recensioni poiché invalida la garanzia, ma considerati i consumi, le temperature e le funzioni di boost automatiche del chip, non ne varrebbe comunque la pena.

Se avete avuto la fortuna di acquistare una GPU di fascia alta, come la Radeon RX 6800 XT o la GeForce l'RTX 3090, e volete abbinarla a questo processore, assicuratevi che l’alimentatore sia all’altezza del compito (consigliamo modelli da almeno 850 W).

Ci sono anche delle buone notizie, comunque: Intel ha finalmente integrato i connettori PCIe 4.0, quindi potrete inserire uno fra i migliori SSD sul mercato. Alcune motherboard Z490 supportano questa funzionalità, ma vi consigliamo di controllare il sito del produttore per sicurezza. 

Immagine 1 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 5 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 6 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 7 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 8 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 9 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 10 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 11 di 11

Intel Core i9-11900K performance

(Image credit: Infogram; Future)

Benchmark

Sistemi usati per i test:

Ecco i sistemi che abbiamo usato per testare le prestazioni della CPU:

Intel Core di decima generazione:
Dissipatore:
Cooler Master Masterliquid 360P Silver Edition
Scheda video:
Nvidia GeForce RTX 3090
RAM:
64GB Corsair Dominator Platinum @ 3,600MHz
Scheda madre:
Asus ROG Maximus XIII Hero
SSD:
ADATA XPG SX8200 Pro @ 1TB
Alimentatore:
Phanteks RevoltX 1200
Case:
Praxis Wetbench

AMD Ryzen 9 5900X e Ryzen 7 5800X:
Dissipatore:
 Cooler Master Masterliquid 360P Silver Edition Scheda video: Nvidia GeForce RTX 3090
RAM: 64GB Corsair Dominator Platinum @ 3,600MHz
Scheda madre: AsRock X570 Taichi
SSD: ADATA XPG SX8200 Pro @ 1TB
Alimentatore: Corsair AX1000
Case: Praxis Wetbench

Intel Core i9-11900K è un processore discreto. Tutti le app che abbiamo avviato sono state eseguite senza problemi. Il gaming, la creazione di contenuti e le attività di base non impensieriscono questo chip, ma possiamo dire lo stesso delle CPU della concorrenza. Siamo fortunati a vivere in un periodo in cui praticamente qualsiasi processore desktop è sufficiente a soddisfare le esigenze dell’utente medio. Le differenze, quindi, risiedono nella velocità dei prodotti.

Chi spende così tanto per un processore, probabilmente lo utilizzerà su più applicativi e l’Intel Core i9-11900K soffre non poco in multi-thread.

In Blender, l'AMD Ryzen 9 5900X a 12 core/ 24 thread è il 58% più veloce del top di gamma Rocket Lake e costa solo il 2% in più. Allo stesso modo, nel benchmark Puget Adobe Premiere, il Core i9-11900K era più lento del 13%. Ciò significa che sia con la modellazione 3D che con l'editing video, il Core i9-11900K è significativamente più lento della concorrenza.

Le cose migliorano un po' nel test 3DMark Time Spy nel quale il Core i9-11900K ha ottenuto 13.301 punti rispetto ai 12.163 del Ryzen 9 5900X (il 9% in più).

Nei giochi “reali”, però, il vantaggio svanisce. Abbiamo testato Total War: Three Kingdoms e Metro Exodus con impostazioni basse e a 1080p (con una Nvidia GeForce RTX 3090), in modo da verificare al meglio le prestazioni delle CPU. E, beh, Intel Core i9-11900K e Ryzen 9 5900X sono alla pari in questi test.

Se non altro, il nuovo arrivato è circa il 7% più veloce del Core i9-10900K in Total War… meglio di niente.

Tale caso non si applica con tutte le app: i due core in meno dell’i9-11900K si fanno sentire in Blender e Adobe Premiere, applicativi nei quali il predecessore si è rivelato più veloce del 5,4 e del 6,1%, rispettivamente.

Le brutte notizie non finiscono qui: il Core i9-11900K è nel complesso più lento dell'AMD Ryzen 7 5800X, un processore che costa circa il 25% in meno. Quest’ultimo supera il top di gamma Intel sia nei giochi che nella creazione di contenuti, perdendo solo nei benchmark single-core sintetici.

AMD rilascia anno dopo anno processori sempre più veloci, mentre Intel fatica rallentata da un processo produttivo ormai obsoleto. Sembra proprio che i chip Rocket Lake-S siano una minestra riscaldata in attesa della rivoluzione di fine anno. Forse l’azienda avrebbe fatto meglio a saltare a piè pari questa generazione o forse non avrebbe dovuto proporre un modello i9.

Intel Core i9-11900K review

(Image credit: Future)

Vale la pena acquistare Intel Core i9-11900K?

Compratelo se…

Amate il brand Intel

Se non vi fidate dei prodotti della concorrenza, l'Intel Core i9-11900K è un processore discreto e molto costoso.

Vi piace overcloccare

I processori Intel si overcloccano facilmente, tant’è che un professionista è riuscito a portare il chip a 7 Ghz

Non compratelo se…

Volete il processore dal miglior rapporto qualità-prezzo

In questo momento, processori come il Ryzen 9 3900X o il Core i7-10700KF rappresentano alternative alquanto migliori. 

Avete già un buon processore 

Se avete già CPU di buon livello come il Core i9-9900KS o il Core i7-9700K, non vi conviene eseguire l’upgrade. 

  • I migliori processori del 2021: potenza di calcolo per il vostro PC
  • Le migliori RAM del 2021: ecco le migliori memorie per il vostro PC
  • Scheda madre, quale scegliere? Le migliori Mobo per PC Intel e AMD