Microsoft Surface Pro 8: recensione

La rinascita di Surface Pro

Surface Pro 8 outside on a table showing Windows 11 desktop
Best in Class
(Image: © Future)

Verdetto

Surface Pro 8 è il miglior Surface degli ultimi anni, con un design completamente nuovo e interni più veloci che mai. Tuttavia, il prezzo è aumentato e per alcuni sarà un problema.

Pros

  • +

    Processori più veloci

  • +

    Splendido nuovo design

  • +

    Display più grande

  • +

    Thunderbolt 4

Cons

  • -

    Più costoso

  • -

    Niente più USB Type-A

  • -

    Type Cover ancora venduta separatamente

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

 

Con Surface Pro 8, Microsoft ha finalmente preso il vecchio design della linea Surface Pro e l'ha completamente modernizzato. Questo è il più grande cambiamento su questo dispositivo da anni, e introduce alcuni miglioramenti attesi da tempo come cornici più sottili, bordi arrotondati e l'inclusione di Thunderbolt 4.

Surface Pro 8 conserva il design iconico e riconoscibile dei prodotti Microsoft.  Allo stesso tempo sembra davvero una nuova generazione, con le modifiche al design e componenti hardware tra i più veloci mai visti su un tablet Windows. E, per quanto non ci piaccia che siano scomparse le porte legacy, crediamo che questo sia il miglior Surface Pro che abbiamo visto negli ultimi anni. Inoltre, viene fornito con il nuovo sistema Windows 11 preinstallato. 

Sfortunatamente, tutti questi miglioramenti comportano un aumento del prezzo. Il nuovo Surface Pro 8 infatti ha un prezzo di partenza pari a €1.199, molto più di quanto costava Surface Pro 7 al momento del lancio, cioè €919. Sono quasi 300 euro in più, davvero tanto. 

Surface Pro 8 outside on a table showing Windows 11 desktop

(Image credit: Future)

 Prezzo e disponibilità 

Scheda tecnica

Ecco la configurazione di Surface Pro 8 inviata a TechRadar per la revisione: 

CPU: Intel Core i7-1185G7 da 3,0 GHz (quad-core, Intel Smart Cache da 12 MB, fino a 4,8 GHz con Turbo Boost )
Grafica: Intel Iris Xe Graphics
RAM: 16 GB LPDDR4x
Schermo: 13 pollici QHD (2.880 x 1.920) touch
Memoria: 256 GB SSD (PCIe, NVMe, M.2)
Porte: 2 x Thunderbolt 4, jack audio combinato, porta Surface Connect
Connettività: Wi-Fi 6;Bluetooth 5.1
Fotocamera: webcam IR 1080p
Peso: 891 g
Dimensioni: 287 x 208 x 9,3 mm L x P x A 

Il Surface Pro 8 è disponibile a partire da € 1.199, direttamente sul sito Microsoft o presso i maggiori rivenditori. Per tale cifra avrete la versione con Intel Core i5 da 8/128GB. La versione più economica di Surface Pro 7 costava quasi 300 euro in meno ma bisognava accontentarsi di una CPU Intel Core i3. Considerando la versione con i5 la differenza scende a circa 200 euro, che comunque non è trascurabile. 

Microsoft Surface Pro 8 è disponibile in diverse varianti, con processori più potenti, con più RAM e più spazio di archiviazione. Il top di gamma ha CPU Intel Core i7, 32GB di RAM e un SSD da 1TB; costa €2.739. Una cifra piuttosto alta. 

A prezzi potete avere, per esempio, Apple iPad Pro 12,9, ma il confronto non è forse di quelli che piacerebbero a Microsoft, almeno per quanto riguarda la prestazioni. Apple infatti ha messo nel suo iPad il processore Apple M1, che batte facilmente tutti processori Intel U di 11esima generazione. 

Surface Pro 8 outside on a table showing Windows 11 desktop

(Image credit: Future)

Design

Il design di Surface Pro è rimasto più o meno uguale a sé stesso nelle ultime due generazioni. Sia Surface Pro 6 che Surface Pro 7 erano solo aggiornamenti delle specifiche di Surface Pro 2017. Non era necessariamente una cosa negativa, poiché quattro anni fa Surface Pro era un dispositivo piuttosto nuovo. Ma oggi serviva bisgno una riprogettazione sostanziale, soprattutto di fronte al nuovo iPad Pro, che non ha praticamente concorrenti sin dal momento in cui è uscito. 

E infatti Surface Pro 8 porta con sé molte novità. La più evidente è il nuovo colore grafite, davvero molto bello. Microsoft ha sempre puntato su colori chiari in passato, ma la “virata scura” di quest’anno è davvero fantastica. 

Rivisto anche il telaio, con bordi più arrotondati, che risultano molto più comodi da tenere in mano per lunghi periodi di tempo, piuttosto che i lati piatti con angoli più acuti. 

Anche le cornici sono più piccole che mai, e questa è la cosa che fa sembrare Surface Pro 8 un dispositivo completamente nuovo, piuttosto che una revisione dei modelli passati. Rende lo schermo molto più grande e rende il dispositivo più premium che mai, il che è positivo, perché è anche più costoso che mai. 

Le cornici più piccole, poi, non sono una questione di sola estetica, perché consentono di avere un display più grande dell'11%. Surface Pro 8 ora ha un display PixelSense da 13 pollici con una risoluzione di 2.880 x 1.920. È proprio nel mezzo tra 1440p e 4K, e per un display da 13 pollici è assolutamente stupendo. Ciò che rende questo display ancora migliore è che, oltre alle dimensioni maggiori, ha anche una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Questo non è sicuramente un dispositivo gaming, ma potete credere a questo: una volta usato uno schermo ad alta frequenza, anche per le attività di ogni giorno, non vorrete più tornare indietro.  

Il display, comunque, di default funziona a 60 Hz, il che aiuta ad aumentare la batteria. Si può passare a 120 Hz tramite le impostazioni. 

Su Surface Pro 8, il display raggiunge il 103% dello spettro sRGB e ha una luminosità di picco di 467 nit, il che rende questo display incredibilmente luminoso. Sia guardando delle serie TV, stesi a letto, sia usando il prompt dei comandi (testo verde su sfondo nero), il risultato è fantastico. 

Questo è doppiamente importante per un dispositivo come Surface Pro 8, poiché questa gamma è particolarmente apprezzata dagli artisti, che avranno bisogno della precisione del colore per portare a termine il proprio lavoro. Ci guadagna anche la visione di film e TV, ma è più che altro un bonus.  

La qualità del suono non è fantastica come quella video, su Surface Pro 8, ma l’audio non è certo il peggiore che abbiamo mai sentito, su un laptop. Ascoltando "Comfort In The Grave" dei Vision Video, gli alti sono perfettamente nitidi, ma la linea di basso si perde sullo sfondo. 

Non c'è davvero molto spazio disponibile per gli speaker, quindi sono onestamente migliori di quanto ci saremmo aspettati. Comunque sia, si sente meglio con un paio di cuffie o auricolari

Di solito, Microsoft abbina il lancio di un nuovo Surface Pro con una gamma completamente nuova di accessori per Surface, come una nuova penna e una Cover con tasti. Questa volta, invece, Microsoft ha tenuto (per ora, almeno) Cover con tasti lanciata con Surface Pro X, e che apparentemente è molto popolare. Se avete già questo accessorio, quindi, magari non avrete bisogno di prenderne uno nuovo. Il che è positivo perché Microsoft non la include ancora nella confezione - bisogna comprarla a parte. 

Microsoft ha finalmente cambiato anche le porte. Per anni, la società di Redmond ha rifiutato di utilizzare Thunderbolt, adducendo problemi di sicurezza. Deve aver trovato un modo per aggirarli, tuttavia, perché Surface Pro 8 ha il pieno supporto di Thunderbolt 4. Ciò significa che un intero nuovo mondo di accessori e periferiche è finalmente accessibile, con Surface Pro 8. Comprese le GPU esterne, che sono un bel vantaggio per i professionisti creativi,  che troveranno Surface Pro più invitante rispetto ai modelli precedenti.  

Surface Pro 8 ha due porte Thunderbolt 4, presa jack per cuffie da 3,5 mm e la porta Surface Connect. Perde la porta USB 3.0 di tipo A che aveva il Surface Pro 7, ma è una cosa tollerabile, visto che dopotutto è un tablet (più o meno).

Guardando agli aspetti negativi, la cover con tastiera e la Surface Pen sono accessori venduti separatamente, il che è assurdo dato il prezzo più alto questa volta. Diciamo che la penna per Surface è opzionale, ma non possiamo immaginare di acquistare questo tablet e di non prendere anche la Cover con tasti. 

La Cover con tasti in sé è eccezionale come ce la ricordavamo, in quanto è la stessa che Microsoft ha introdotto con Surface Pro X. Ha una piccola area di ricarica wireless pratica per Surface Pen, per chi decide di prenderla. 

La corsa dei tasti è sorprendentemente profonda, in rapporto allo spessore tanto ridotto. L'ampia spaziatura sui tasti significa grande comodità ed ergonomia. L'unico punto in cui la Cover con tasti lascia a desiderare è il touchpad, che nella migliore delle ipotesi è mediocre. Ma il touchscreen rende questo difetto molto più tollerabile. 

Surface Pro 8

(Image credit: Future)

Prestazioni

Benchmarks

Ecco come si è comportato il Surface Pro 8 nella nostra suite di test benchmark:

CPU Cinebench R23: 4.877 punti
3DMark Time Spy: 1.722; Colpo di fuoco: 4.666; Night Raid: 16.998
GeekBench 5: 1.288 (single-core); 4.955 (multi-core)

PCMark 10: 4.361 punti 

PCMark 10 Durata della batteria: 8 ore e 15 minuti 

Durata della batteria (test del filmato TechRadar): 6 ore e 32 minuti

Con un dispositivo pensato per essere portatile come Surface Pro 8, le prestazioni sono sempre un equilibrio difficile da trovare. Vuoi che sia veloce, ma non vuoi nemmeno stressarlo così tanto da castrare la durata della batteria o farlo diventare troppo caldo. Trovare il giusto bilanciamento non è facile. 

Apparentemente Microsoft ha fatto molti sforzi per riprogettare Surface Pro 8, ed è così riuscita a configurare il processore con un TDP più elevato rispetto alle versioni precedenti del tablet, portandolo da 15 a  23 W. 

Non sarà una differenza tra notte e giorno, ma insieme all’efficienza e alla potenza dei processori Intel Tiger Lake, Microsoft è riuscita ad alzare le prestazioni fino a due volte, ufficialmente. È un'ipotesi piuttosto audace e sfortunatamente Surface Pro 8 non mantiene le promesse.

Ciò non significa che non sia più veloce, infatti in Cinebench R15 - un test che abbiamo ritirato e sostituito con Cinebench R23 - Surface Pro 8 è quasi il 50% più veloce del Surface Pro 7, il che è un aumento generazionale incredibile. La differenza non è così netta in GeekBench 4, ma anche in questo caso il miglioramento è vistoso. 

Ciò che è più impressionante, tuttavia, è il modo in cui Surface Pro 8 se la cava contro il suo fratello maggiore, Surface Laptop Studio. Il tablet è solo del 12% più lento della cosiddetta workstation creativa di Microsoft in Cinebench e solo del 5% più lento in GeekBench. Tutto questo nonostante il Surface Pro 8 sia spesso la metà del Laptop Studio e pesi meno della metà. 

Surface Pro 8, invece, non può competere quando si tratta di grafica, poiché utilizza la grafica Xe integrata invece della Nvidia RTX A2000 dedicata. Ma è un aspetto che non interessa a tutti: se per la vostra attività ciò che conta è il processore, non c'è praticamente alcun motivo per scegliere Surface Laptop Studio rispetto a Surface Go 8. 

Surface Pro 8

(Image credit: Future)

 Durata della batteria 

Uno dei maggiori inconvenienti di Surface Pro 7 è la durata della batteria, limitata a 3 ore e 12 minuti nel test della batteria PCMark 8. Da allora siamo passati a PCMark 10, ma Surface Pro 8 batte quel numero di parecchio, con 8 ore e 15 minuti, rendendolo un dispositivo che puoi utilizzare totalmente per lavorare tutto il giorno senza bisogno di un caricabatterie. 

Ciò è probabilmente in gran parte dovuto alla decisione di Microsoft di aderire al programma Intel Evo e di limitare la frequenza di aggiornamento del display a 60Hz per impostazione predefinita. È bello poter contare su un dispositivo che dura tutto il giorno, senza obbligarti a mettere in borsa anche il caricatore - non che pesi molto o sia ingombrante. 

I numeri sono leggermente meno impressionanti con il nostro test di riproduzione video, in cui Surface Pro 8 dura solo 6 ore e 32 minuti, ma è comunque una bella abbuffata Netflix. 

 Webcam e microfono 

Surface Pro 8 ha una delle migliori webcam che abbiamo mai utilizzato in un dispositivo di elaborazione mobile. 

In tutte le chiamate che abbiamo fatto con Surface Pro 8, sia per lavoro sia per cose personali, abbiamo potuto parlare perfettamente, senza distorsioni o problemi di messa a fuoco. Inoltre, la fotocamera frontale è compatibile anche con Windows Hello, quindi serve anche come strumento di accesso. 

Ma ovviamente, poiché si tratta di un tablet, ha anche una fotocamera posteriore, che si comporta abbastanza bene. Non è valida quanto quella di uno smartphone, ma va benissimo per uno scatto occasionale quando, appunto, non si ha il telefono a portata di mano. Ammesso che vi capiti, ovviamente, di non averlo sempre vicino. 

Anche il microfono è fantastico, soprattutto considerando il formato. La nostra voce è chiara e chiara senza distorsioni e il tablet fa un ottimo lavoro nel filtrare il rumore di fondo, quindi non c’è nemmeno bisogno di usare le cuffie durante le chiamate. 

Surface Pro 8

(Image credit: Future)

 Software e funzionalità 

Una delle cose migliori dei Microsoft Surface, incluso Surface Pro 8, è che avrete un'installazione pulita di Windows 11, senza alcun tipo di bloatware. Microsoft installa una versione totalmente pura del sistema operativo; niente software indesiderati o pop-up che chiedono di sottoscrivere un abbonamento o di installare programmi che non ti servono. Fantastico  

Surface Pro 8, ne vale la pena? 

Compralo se ...

Sei un artista

Surface Pro 8 è un ottimo prodotto, come sempre, per illustratori, grafici e altro, soprattutto abbinato alla Surface Pen. Questo è un dispositivo essenziale per qualsiasi artista in movimento. 

 

Vuoi un'esperienza Windows 11 pura

Ci sono moltissimi prodotti con Windows 11, ma nessuno di questi offre un'esperienza pura come Surface Pro 8. È Windows 11 come dovrebbe essere.   

 

Vuoi il migliore 2-in-1

Ci sono molti laptop 2-in-1 in commercio, ma questo è davvero la migliore interpretazione di un tablet Windows che può trasformarsi in un laptop, soprattutto se abbinato alla Cover con tasti . 

 Non compratelo se... 

 

Pensavi che Surface Pro 7 fosse costoso

Surface Pro 7 non era il prodotto più economico in circolazione, ma Surface Pro 8 è ancora più costoso, a partire da €1.199. Crediamo che ne valga la pena, ma potrebbe non essere il dispositivo ideale per tutte le tasche.

 

Non vuoi pagare a parte accessori essenziali

La Cover con tasti e la Penna per Surface sono essenziali per l'esperienza di Surface Pro 8, ma vi costeranno centinaia di euro oltre al prezzo base. Il totale diventa parecchio alto.  

 

Usate soprattutto la versione con tastiera

La cover di Surface Pro 8 è ben fatta, ma il dispositivo è scomodo da usare sulle gambe. E se cercate prima di tutto un laptop, ci sono opzioni meno costose. Anche con touchscreen.

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.