Skip to main content

Anteprima Samsung Galaxy S20 Fan Edition

Un Galaxy S20 Lite in tutto tranne che nel nome

Che cos'è una recensione hands-on?
Samsung Galaxy S20 Fan Edition
Samsung Galaxy S20 Fan Edition
(Image: © Future)

Prime impressioni

Samsung Galaxy S20 Fan Edition è un buon smartphone per coloro in cerca di un modello Samsung di qualità e non troppo costoso. Il design ricorda quello dei Galaxy S10 ed è stato fatto qualche taglio, ma, nel complesso, l’esperienza d’uso è ottima.

Pro

  • Disponibile in sei colorazioni
  • Comparto fotografico di alto livello

Contro

  • Pannello posteriore in plastica
  • Prezzo di lancio troppo alto

Si è vociferato a lungo del Samsung Galaxy S20 Fan Edition e ora è ufficiale. Probabilmente è l'ultimo dispositivo “S20" dell'azienda, poiché fra 5 mesi uscirà la gamma Galaxy S21 / S30.

Samsung Galaxy S20 FE è effettivamente una versione lite del Galaxy S20 (commercializzato a febbraio): vanta specifiche simili, con qualche piccola rinuncia. È il successore del Galaxy S10, perlomeno questa è l'impressione che abbiamo avuto da Samsung, dato che l’azienda lo ha confrontato con quello quando ci ha contattati.

Riteniamo che il Samsung Galaxy S20 FE farà gola agli utenti con un budget limitato; costerà meno degli altri Galaxy S20 e, sebbene non sia un top di gamma, ha molte specifiche di fascia alta ed è prevista anche una variante 5G.

In definitiva, S20 FE dovrebbe imporsi come uno dei migliori smartphone di fascia media, non appena raggiungerà lo street price.

Samsung Galaxy S20 Fan Edition è disponibile in 6 colorazioni

Samsung Galaxy S20 Fan Edition è disponibile in 6 colorazioni (Image credit: Samsung)

Disponibilità e prezzo 

Samsung Galaxy S20 Fan Edition uscirà il 2 ottobre nelle varianti 4G e 5G, che differiscono per processore e prezzo. Lo si trova già in alcuni negozi, tuttavia, con prezzi leggermente superiori (per ora) al Galaxy S20 “normale”. 

La versione 4G (Exynos 990) avrà un prezzo di uscita di 669 euro, mentre la variante 5G (Snapdragon 865) avrà un cartellino di 769 euro. A confronto, il prezzo di lancio del Samsung Galaxy S20 era di 929 euro. 

Design e display

Samsung Galaxy S20 Fan Edition sarà disponibile in sei colorazioni: Cloud Red, Cloud Orange, Cloud Lavender, Cloud Mint, Cloud Navy e Cloud White. A differenza dei “fratelli maggiori”, mancano le colorazioni nera e grigio scuro. 

Abbiamo notato subito che S20 FE è piuttosto leggero, infatti pesa 190 grammi. Lo chassis è in metallo, mentre il pannello posteriore è in plastica lucida (Glasstic), come quello del Galaxy Note 20. Se non altro, lo smartphone sembra interamente in vetro. 

Immagine 1 di 6

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Lavender

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Lavender (Image credit: Future)
Immagine 2 di 6

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Orange

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Orange (Image credit: Future)
Immagine 3 di 6

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Red

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Red (Image credit: Future)
Immagine 4 di 6

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Mint

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Mint (Image credit: Future)
Immagine 5 di 6

Samsung Galaxy S20 FE Cloud White

Samsung Galaxy S20 FE Cloud White (Image credit: Future)
Immagine 6 di 6

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Navy

Samsung Galaxy S20 FE Cloud Navy (Image credit: Future)

Il pannello posteriore presenta una texture progettata per ridurre al minimo le impronte digitali... e funziona: la scocca è rimasta pulita e liscia durante i test.

L’altra principale differenza con i Galaxy S20 è il display: FE ha uno schermo piatto. I bordi sono arrotondati e il dispositivo si sente bene in mano.

Il blocco posteriore somiglia molto a quello del Galaxy S20. Il pulsante di accensione e il bilanciere del volume si trovano sul bordo destro, mentre la porta USB-C su quello inferiore; manca il jack per cuffie da 3,5 mm. Lo smartphone è certificato IP68, quindi è resistente alla polvere e impermeabile fino a 1,5 metri di profondità per 30 minuti.

La fotocamera frontale è collocata in un piccolo foro nella parte superiore centrale del display e non vi distrarrà molto durante la visione di contenuti. La cornice che delimita lo schermo non è troppo spessa: si nota molto, confrontando S20 FE con i dispositivi di punta, ma non molto con i vecchi Galaxy S o con i Galaxy A.

(Image credit: Future)

Il display supporta una risoluzione massima di 1080 x 2400 pixel (FHD+) e misura 6,5 ​​pollici, quindi è ampio quasi quanto quello di un Galaxy S20 Plus, ma è meno nitido. Il display si basa sulla tecnologia Super AMOLED X2 di Samsung, che sostanzialmente significa che i colori sono vibranti e audaci.

Galaxy S20 FE ha un display da 120 Hz (lo schermo si aggiorna 120 volte al secondo), quindi la sfocatura è minima. Anche gli altri Galaxy S20 dispongono di tale funzionalità, ma pochi modelli di fascia media la supportano, e persino molti top di gamma, come Xiaomi Mi 10, si “fermano” a 90 Hz.

Vale la pena sottolineare che i Samsung Galaxy S20 consentono di raggiungere tali valori solo impostando la risoluzione a FHD+. Quindi, se la frequenza d’aggiornamento è fondamentale per voi, non avrete molto da perdere con S20 FE.

Comparto fotografico

Samsung Galaxy S20 Fan Edition ha tre obiettivi posteriori: uno principale da 12MP f/1.8, uno grandangolare da 12MP f/2.2 e un teleobiettivo da 8MP f/2.4. 

(Image credit: Future)

Sulla carta, queste specifiche sono inferiori a quelle degli altri Galaxy S20, che hanno sensori dalla maggiore  risoluzione, tuttavia non abbiamo riscontrato grosse differenze. 

I nostri scatti di prova erano luminosi e colorati. La qualità delle immagini può dipendere dalla post-elaborazione tanto quanto dall'hardware: gli smartphone Samsung offrono un'eccellente ottimizzazione degli scatti e S20 FE non fa eccezione. L'autofocus è rapido e preciso a differenza dei vecchi modelli dell’azienda.

Il teleobiettivo supporta lo zoom ottico 3x e lo zoom digitale 30x. Quando si aumenta lo zoom viene visualizzata una piccola anteprima dell'inquadratura, il che facilita la composizione dello scatto. Abbiamo trovato questa modalità piuttosto utile.

(Image credit: Future)

La fotocamera frontale è da 32 MP f/2.2 e presenta una minore lunghezza focale rispetto alla norma; ciò consente di scattare ottime foto di gruppo, ma obbliga a zoomare nei selfie, il che porta a una minore nitidezza.

Samsung Galaxy S20 Fan Edition presenta alcune delle utili modalità fotografiche della gamma S20, tra cui Single Take, che scatta foto da tutte e tre le fotocamere e seleziona la migliore e una modalità notturna migliorata.

Scheda tecnica e prestazioni

Samsung Galaxy S20 Fan Edition 4G monta un processore Exynos 990, mentre la versione 5G presenta il Qualcomm Snapdragon 865. In genere, gli smartphone Samsung hanno il processore Exynos in Europa e in Cina e l'equivalente Snapdragon altrove, quindi la versione 5G permette finalmente di usufruire di un chip Qualcomm.

Entrambi i SoC sono di fascia alta, quindi dovrebbero soddisfare le vostre esigenze senza problemi. Entrambe le varianti dispongono di 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione, espandibile fino a 1 TB.

(Image credit: Future)

Il dispositivo esegue Android 10 (con interfaccia OneUI): ci sono già smartphone con Android 11 installato ma non sono molti, e Samsung ha comunque promesso aggiornamenti a lungo termine anche per questo Galaxy S20 FE. .

S20 Fan Edition ha una batteria da 4.500 mAh, adeguata per un prodotto di questo segmento e riteniamo che l’autonomia sia sufficiente per la tipica giornata di lavoro (testeremo a fondo l’efficienza del dispositivo in vista della recensione completa).

Lo smartphone supporta la ricarica cablata da 25 W, che non è paragonabile a quella da 65 W di Oppo Find X2 Pro, ma non lascia a desiderare; supporta anche la ricarica wireless da 15 W e quella inversa, che consente di usare lo smartphone come base di ricarica wireless per altri dispositivi. Questa funzione è disponibile su pochi top di gamma ed è certamente uno dei punti di forza di questo modello. 

Prime conclusioni

(Image credit: Future)

Le nostre prime impressioni sul Samsung Galaxy S20 Fan Edition sono abbastanza positive: apprezziamo l’ampio numero di colorazioni disponibili e il suo peso contenuto.

Riteniamo il prezzo leggermente salato: il prezzo di lancio della versione 5G è pur sempre di 769 euro e sul mercato sono disponibili top di gamma con uno street price inferiore.

Tuttavia, i fan dell’azienda potrebbero trovarlo un'alternativa allettante ai modelli di fascia alta S20 (dopotutto Samsung si rivolge proprio a questo target). Se avete un vecchio smartphone Samsung e volete acquistarne uno nuovo, questa potrebbe essere un'ottima occasione.

Detto ciò, dovremo completare i test sul dispositivo prima di fornire un verdetto definitivo. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare la recensione completa, una volta pubblicata.

Che cos'è una recensione hands-on?

Le recensioni "Hands on" sono le prime impressioni di un giornalista, basate su un utilizzo dell'oggetto per breve tempo. Potrebbe trattarsi di pochi momenti o qualche ora. La cosa imporante è che abbiamo potuto usarlo personalmente e possiamo raccontarti ciò che ci è sembrato, anche se è solo un giudizio embrionale. Per saperne di più leggi Garanzia delle recensioni TechRadar.