Skip to main content

TCL TV 2022, ecco tutti i nuovi modelli in arrivo

TCL C93
(Image credit: TCL)

TCL ha annunciato il catalogo TV 2022, mostrando così una piccola anteprima dei modelli che arriveranno sul mercato nel corso dei prossimi mesi. Sono in arrivo, dunque, gli eredi del TCL C82 e altri modelli, tutti candidati, da quanto abbiamo visto, a entrare nella nostra classifica dei migliori televisori

I due modelli più completi e prestigiosi sono il top di gamma TCL C93 e il C83, un modello più che valido ma un po’ meno estremo. Entrambi usano pannelli con retroilluminazione mini LED e filtro Quantum Dot, quindi sono concorrenti dei Neo QLED di Samsung e dei nuovi LG QNED 2022

I TCL C93 e C83 si fanno notare subito per il design raffinato ed elegante; per quanto abbiamo potuto vedere presso la sede italiana dell’azienda, materiali e progettazione fanno segnare un notevole passo avanti rispetto al 2021. A prima vista, sembrano risolti i piccoli difetti di materiali e assemblaggio che avevamo notato nel C82. 

Sono entrambi schermi 4K con frequenza di aggiornamento a 144 Hz. TCL ha anche aumentato le zone di local dimming, che nel caso del TCL C93 arrivano a circa mille. Un valore altissimo, che mette questo televisore alla pari con i top di gamma Samsung come il QN95B - parità che tra l’altro ritroviamo anche nel prezzo. Il C93, poi, offre anche una luminosità massima di ben 2.000 nit, che è impressionante. 

Il nuovo pannello e il rinnovato sistema di local dimming garantiscono neri molto profondi, e allo stesso tempo una luminosità massima molto alta. Le prestazioni HDR dovrebbero essere eccellenti, vista anche la compatibilità con tutti gli standard - Dolby Vision compreso, a differenza di Samsung. 

Siamo curiosi di vedere, comunque, se e come TCL ha rivisto gli algoritmi di elaborazione delle immagini. Erano questi il vero tallone di achille, con visi troppo levigati, qualche perdita di dettagli e occasionali artefatti con gli oggetti in movimento. A prima vista - ma abbiamo guardato il C93 solo per qualche minuti, ci è sembrato che sui visi l’elaborazione sia ancora troppo aggressiva, e che il software fosse un po’ lento nel rispondere ai cambi di scena. 

Torna poi un “classico” dei TV TCL, vale a dire l’audio Onkyo, che nel caso del C93 si manifesta anche in una soundbar integrata. Abbiamo potuto ascoltare questo televisore per qualche decina di minuti, e sembra che sia in grado di ottime prestazioni. Il volume è molto alto, con un suono pieno che riempie bene la stanza. Lo proveremo in modo più approfondito il prima possibile. Entrambi i modelli supportano Dolby Atmos. 

TCL C73 e TCL C63, invece, sono modelli di fascia media ed entry level, rispettivamente. Qui non troviamo il pannello mini LED, ma un sistema di retroilluminazione tradizionale. Abbiamo comunque dei televisori QLED promettenti, che dovrebbero mantenere alto il livello e competere bene con i marchi concorrenti di pari prezzo. La serie TCL C63 in particolare sembra interessante, con prezzi aggressivi e tagli anche molto piccoli, a partire da 32 pollici. 

Tutti i modelli TCL 2022 usano Google TV come sistema operativo Smart TV. Una scelta più che condivisibile, visto che è l’evoluzione di Android TV, e che TCL condivide con Sony. Tuttavia altri, come Philips, per ora preferiscono restare con Android TV - ma prima o poi Google potrebbe decidere di non lasciare altra scelta ai produttori - un altro piccolo elemento di imprevedibilità.  

Insieme ai televisori, arrivano anche nuove soundbar; il colosso asiatico ha sviluppato una propria tecnologia chiamata RAY DANZ, che dovrebbe garantire prestazioni migliori, in particolare per quanto riguarda il posizionamento nello spazio dei suoni - una prova sempre difficile in assenza di altoparlanti che siano veramente posizionati nello spazio. I modelli da segnalare sono C935U, P733W e S522W. 

I nuovi TV TCL 2022 e le nuove soundbar saranno disponibili in Italia a partire da maggio, con il TCL C63. Gli altri modelli saranno distribuiti nel nostro paese nel gradualmente, nel corso dei mesi successivi. 

Quanto ai prezzi, l’azienda riesce a coprire praticamente ogni esigenza: si parte dai 599 euro del TCL C63 da 43”, per arrivare fino a 3.599 euro del TCL C93 da 75”. Ed è proprio sul posizionamento di prezzo che i modelli TCL 2022 potrebbero trovare qualche ostacolo di percorso: al momento, infatti, ci sono modelli concorrenti che costano praticamente la metà. Magari sono modelli LG dell’anno scorso, e magari si tratta di promozioni del rivenditore, ma sta di fatto che, per prezzo, questi nuovi TCL potrebbero non risaltare abbastanza. 

Resta da vedere, in effetti, come sarà la situazione del mercato quando questi prodotti arriveranno davvero sugli scaffali. E fare previsioni per il 2022 è particolarmente difficile, quindi non azzarderemo ipotesi. 

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.