Gamer, gioite! L'anno prossimo i TV Sony, TCL, Hisense e altri riceveranno un aggiornamento importante

TCL TV with Pentonic 700 chipset
(Immagine:: TCL)

La maggior parte dei televisori di alta qualità che non sono di LG o Samsung hanno al loro interno un chip MediaTek che alimenta molte delle loro funzioni, dalla gestione delle immagini alla connettività, e questo ha comportato un limite per i giocatori che usano i loro TV per il gaming.

Queste limitazioni interessano anche i televisori di punta di Sony, TCL, Hisense, Philips e Panasonic, tutti limitati a sole due porte HDMI 2.1. Per fortuna questa seccatura ha le ore contate. Il nuovo sistema su chip (SoC) Pentonic 800, destinato a migliaia di TV nel 2025 e oltre, risolverà in gran parte il problema.

Al momento, i chipset MediaTek consentono di utilizzare due porte HDMI 2.1 e due porte HDMI 2.0. Questo è un problema, perché se si dispone di una soundbar collegata, di solito occupa una delle due porte HDMI 2.1. Questo vuol dire che, se si dispone di più di una console di nuova generazione con supporto 4K 120Hz, le connessioni HDMI 2.1 non sono sufficienti.

Il nuovo chipset consente di implementare fino a quattro porte HDMI 2.1 4K 120Hz/144Hz con VRR... e persino 165Hz con VRR. Questo non significa necessariamente che d'ora in poi ogni singolo televisore offrirà quattro porte, ma ci aspettiamo che i televisori che utilizzano questo chip di punta lo forniscano, e probabilmente andranno dalla fascia alta fino alle opzioni di fascia media, tra i migliori televisori OLED e i modelli mini-LED.

I televisori di fascia alta e media di Samsung e LG offrono già quattro porte HDMI 2.1, ma presto non sarà più un'esclusiva di questi due brand.

Ma non è tutto. I nuovi chipset offrono ulteriori miglioramenti significativi per i giocatori e non.

Cosa c'è di nuovo nei chip TV MediaTek del 2025?

Il Pentonic 800 offre alcuni miglioramenti sostanziali, tra cui la capacità di emettere un segnale 4K HDR con VRR fino a 165Hz, consentendo di ottenere immagini ultra fluide al pari di tanti monitor gaming. Per i videogiocatori ci sono anche HDR10+ e 4K 120Hz Dolby Vision, Wi-Fi/Bluetooth ibrido per gamepad, cuffie e altri accessori e upscaling ottimizzato per i giochi.

Il nuovo processore AI promette di offrire una nuova generazione di upscaling con AI, con un'elaborazione AI più veloce del 50% e un utilizzo della larghezza di banda ridotto del 60%. Le nuove generazioni di AI Super Resolution, AI Contrast, AI Picture Quality Scene Recognition e AI Picture Quality Object Recognition, afferma MediaTek, "migliorano significativamente l'upscaling, migliorano la qualità dell'immagine ed eliminano il rumore, oltre a molti altri miglioramenti per lo streaming e il gioco".

Altri vantaggi a livello di sistema sono il supporto Wi-Fi 7 e la decodifica video hardware per una vasta gamma di codec, tra cui HEVC, AV1, AVS3 High Profile e VVC (H.266) per la riproduzione di video 4K di alta qualità. Il chip supporta anche MEMC, TCON e audio ad alta risoluzione.

MediaTek non ha fornito una data di lancio per il nuovo chip, ma è probabile che lo vedremo nei modelli 2025 di Sony, Hisense e TCL a livello globale e nei televisori Philips e Panasonic in Europa. Lo sapremo con certezza quando verranno annunciati i nuovi televisori, di solito al CES di gennaio o nelle settimane successive. Nel frattempo, ci concentriamo sui grandi televisori in uscita quest'anno.

Carrie Marshall
Contributor

Writer, broadcaster, musician and kitchen gadget obsessive Carrie Marshall (Twitter) has been writing about tech since 1998, contributing sage advice and odd opinions to all kinds of magazines and websites as well as writing more than a dozen books. Her memoir, Carrie Kills A Man, is on sale now. She is the singer in Glaswegian rock band HAVR.

Con il supporto di