Skip to main content

Samsung Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3, la data di lancio è ancora lontana

Samsung Galaxy Z Fold 2
The Samsung Galaxy Z Fold 2 (Immagine:: Future)

Stando a un'indiscrezione pubblicata su Twitter dal noto leaker @UniverseIce (Si apre in una nuova scheda), dovremo attendere altri cinque mesi prima dell'arrivo dei nuovi pieghevoli Samsung, ovvero Samsung Galaxy Z Fold 3 (Si apre in una nuova scheda) e Samsung Galaxy Z Flip 3.

Il primo Samsung Galaxy Z Flip (Si apre in una nuova scheda) è arrivato sul mercato a febbraio 2020, circa un anno fa, mentre la versione 5G è uscita lo scorso luglio portando con sé la connettività avanzata e un chip leggermente più veloce. 

See more

Nel leak si legge che "potremmo dover attendere cinque mesi", quindi non si parla di date certe, ma diverse indiscrezioni circolate in precedenza ipotizzavano una data di uscita entro la seconda metà del 2021 per entrambi i pieghevoli Samsung. 

Ci sono anche alcune voci fuori dal coro che ipotizzano un lancio nel mese di giugno per Samsung Galaxy Z Fold 3 (Si apre in una nuova scheda), data che combacerebbe con il recente leak. In ogni caso possiamo escludere un eventuale lancio nella prima metà del 2021.

Questo significa che non vedremo un nuovo smartphone Samsung di fascia alta per un po', dato che l'unico modello appartenente a questo segmento previsto per il 2021 è Samsung Galaxy Note 21 (Si apre in una nuova scheda), anche se alcune fonti dubitano persino della sua esistenza. Perciò, almeno per altri cinque mesi, se volete uno smartphone Samsung di fascia alta l'unica opzione è Samsung Galaxy S21 Ultra (Si apre in una nuova scheda).

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è Senior Editor che lavora con Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.