Skip to main content

Samsung Galaxy S20, trapelate le caratteristiche della fotocamera

(Image credit: TechRadar)

I tre modelli della prossima serie Samsung Galaxy S20 hanno tutte le carte in regola per essere dispositivi d’eccellenza. Tuttavia, scarseggiano ancora le informazioni sulle caratteristiche che renderanno il modello S20 Ultra superiore agli altri due.

Secondo MySmartPrice il Samsung Galaxy S20 Ultra supporterà quattro fotocamere, ognuna delle quali avrà caratteristiche tecniche da fantascienza. La fotocamera principale sarà costituita da un sensore immagini personalizzato da 108 MP, realizzato appositamente per Samsung (da non confondere con l’ISOCELL Bright HMX installato sullo Xiaomi Mi Note 10), insieme a un obiettivo ultra-grandangolare, un sensore di profondità 3D ToF e una fotocamera periscopica in grado di acquisire immagini con uno zoom ibrido fino a 100x. Tutto questo promette di essere un enorme passo avanti rispetto agli attuali moduli zoom 50x e 60x, rispettivamente installati sui dispositivi Huawei P30 Pro e Vivo X30. 

Samsung Galaxy S20+ live images

Samsung Galaxy S20+ live images (Image credit: XDA Developers)

Il modello base S20s sarà dotato di sensori periscopici anziché un normale teleobiettivo. La fotocamera principale sarà costituita da un sensore immagini da 12 MP con un formato pixel parecchio grande, cioè pari a 1,8 μm, uno dei più grandi mai visti su uno smartphone. Inoltre, la funzione di autofocus sarà supportata da un laser, oltre che da una fotocamera ultra-grandangolare e da una con sensore di profondità.

Fra le altre caratteristiche tecniche, dovrebbe essere incluso un chip Snapdragon 865 o Exynos 990, in base all’area geografica, con un minimo di 12 GB di RAM. L’archiviazione, invece, dovrebbe vedere il passaggio a UFS 3.0. Si prevede inoltre che le batterie presenteranno una classificazione di 4.000, 4.500 e 5.000 mAh, rispettivamente sul Samsung Galaxy S20, sull’S20+ e sull’S20 Ultra, con tempi di carica molto più rapidi rispetto ai modelli precedenti. Secondo le ultime tendenze del settore, infine, sembra che i display avranno una frequenza di aggiornamento di 120 Hz.

I tre modelli Samsung Galaxy S20, insieme al pieghevole Galaxy Z Flip, saranno presentati l’11 febbraio, qualche settimana prima dell’MWC 2020. Inoltre, si prevede l’annuncio delle versioni 5G di tutti i telefoni, tuttavia ciò comporta un notevole numero di modifiche software di cui non si ha ancora notizia. In ogni caso, il modello di punta del 2020 di Samsung sembra già straordinario e pronto a sbaragliare la concorrenza.