Skip to main content

Samsung Galaxy Note 10 potrebbe non avere lo Snapdragon 855 Plus

Immagine: TechRadar
(Image credit: Future)

Qualcomm che ha rivelato il suo nuovo chipset incentrato sul gaming, lo Snapdragon 855 Plus. Debutterà ufficialmente con l'uscita di Asus ROG Phone 2 la prossima settimana, i fan di Samsung potrebbero aver sperato che il processore aggiornato potesse essere presente anche sul nuovo Galaxy Note 10 e Note 10 Plus

Sfortunatamente questo probabilmente non accadrà. Secondo 9to5Google (tramite il sito olandese WinFuture), la versione USA dell'imminente top di gamma di Samsung orientato verso la produttività continuerà ad avere la versione standard dello Snapdragon 855 system-on-a-chip (SoC) - la all'interno della gamma Galaxy S10.

Come per gli altri cellulari Galaxy, a quanto pare la versione internazionale di Note 10 utilizzerà il SoC Exynos di Samsung - e in particolare un nuovissimo modello Exynos 9825.

Si prevede che il SoC sarà un aggiornamento dal chipset Exynos 9820 a 8 nanometri (nm) presente nella versione internazionale del Galaxy S10, e c'è la possibilità che venga costruito con il processo 7nm di Samsung che consentirebbe l'Exynos 9825 di essere più efficiente nei consumi e in termini di potenza farebbe raggiungere il SoC coreano degli standard più in linea con lo Snapdragon 855 SoC dei modelli statunitensi. 

Naturalmente, non possiamo essere certi fino a quando Samsung non rivelerà ufficialmente la sua attesissima gamma Note 10, la data di lancio è stata confermata per il 7 agosto a New York.