Samsung Galaxy Buds Pro, uno youtuber ci racconta i nuovi auricolari anti-AirPods Pro

samsung galaxy buds pro
(Immagine:: Digital Slang)

Sarà necessario aspettare un’altra settimana per il lancio ufficiale degli auricolari true wireless Samsung Galaxy Buds Pro, ma un video unboxing di oltre di 17 minuti realizzato dallo youtuber Digital Slang ci racconta (in inglese) come vanno i nuovi auricolari in maniera piuttosto dettagliata.

Nel video pubblicato su YouTube (Si apre in una nuova scheda) Digital Slang ci fa un’anteprima molto completa del nuovo modello, passando dal descrivere la confezione a raccontare le prestazioni dei Galaxy Buds Pro, confrontandoli con gli Apple AirPods Pro.

Trovate il video qui di seguito:

Il video conferma alcune delle specifiche di cui abbiamo già sentito parlare, tra cui un livello di resistenza all'acqua certificato IPX7, che implica la possibilità di resistere ad immersione fino a 1 m di profondità per un massimo di 30 minuti, la cancellazione attiva del rumore, la modalità trasparente per muoversi senza rischi mentre si cammina per strada, e il supporto per la ricarica wireless.

Secondo Digital Slang, la cancellazione del rumore non è efficace come negli AirPods Pro, ma il tester afferma che la modalità trasparente funziona molto bene e che è una delle migliori che ha potuto testare sul proprio canale, che conta oltre 8000 iscritti.

Riguardo il suono, Digital Slang dice che gli alti e i medi sono cristallini, mentre i bassi risultano essere incisivi. Il canale rivela anche che gli auricolari hanno la possibilità di cambiare il proprio profilo audio tramite l’equalizzatore virtuale dall'app Galaxy Wearable.

Supporteranno l’audio spaziale?

Una cosa di cui non viene fatta menzione nel video è se i Samsung Galaxy Buds Pro supportano l'audio spaziale, come fanno gli AirPods Pro. I nuovi auricolari true wireless avrebbero dovuto essere dotati del supporto a Dolby Atmos, come riferito per la prima volta da un utente Reddit in un APK pre-release e poi segnalati anche da XDA Developers (Si apre in una nuova scheda).

Con il supporto dell'audio spaziale, sarebbe possibile guardare i film Dolby Atmos mantenendo intatta la qualità immersiva del suono surround, e ciò renderebbe i Galaxy Buds Pro molto più competitivi rispetto ai loro predecessori, Galaxy Buds Live e Galaxy Buds Plus.

La funzionalità audio avanzata potrebbe anche aiutare a giustificare il loro prezzo. Secondo XDA Developers infatti, i Samsung Galaxy Buds Pro costeranno $199, pari a €161,5, ma il prezzo in Italia potrebbe avvicinarsi a €200. Sebbene rimangano più economici degli AirPods Pro, il mercato offre diversi modelli di ottima qualità ad un prezzo decisamente inferiore.

La funzione audio 3D dovrebbe anche essere dotata del rilevamento della testa, in modo che durante il movimento del capo la direzione del suono non muti direzione, mantenendo sempre la propria origine provenire dalla sorgente sonora.

La funzione Spatial Audio di Apple sugli AirPods Pro e AirPods Max funziona in maniera abbastanza simile poiché utilizza giroscopi e accelerometri integrati per garantire che l'audio del film mantenga una precisa direzione, indipendentemente dalla posizione della testa dell'ascoltatore.

Il prossimo 14 gennaio insieme ai Galaxy Buds Pro verrà lanciata anche la gamma del nuovo smartphone Galaxy S21, non ci resta pertanto che attendere per scoprire se l’audio spaziale sarà realmente disponibile oppure no.

Olivia was previously TechRadar's Senior Editor - Home Entertainment, covering everything from headphones to TVs. Based in London, she's a popular music graduate who worked in the music industry before finding her calling in journalism. She's previously been interviewed on BBC Radio 5 Live on the subject of multi-room audio, chaired panel discussions on diversity in music festival lineups, and her bylines include T3, Stereoboard, What to Watch, Top Ten Reviews, Creative Bloq, and Croco Magazine. Olivia now has a career in PR.