Skip to main content

Per la prima volta un videogioco può essere prescritto dai medici: servirà a curare i deficit di attenzione

(Image credit: Akili Interactive)

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha dato il via libera alla prescrizione per la prima volta a scopi terapeutici di un videogioco. EndeavorRx è stato sviluppato da Akili Interactive e può essere impiegato nei trattamenti per i ragazzi che soffrono della sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD, ovvero Attention Deficit Hyperactivity Disorder).

«EndeavorRx offre un'opzione non farmacologica per migliorare i sintomi associati ai deficit dell'attenzione nei bambini ed è un importante esempio del settore sempre più in espansione delle terapie digitali», ha detto Jeffrey Shuren, direttore del Center for Devices and Radiological Health della FDA.

Come si è arrivati alla prescrizione del videogioco?

FDA ha dato il via libera alla prescrizione di EndeavorRx dopo molteplici studi che hanno coinvolto oltre 600 bambini sui quali alcuni test successivi hanno notato dei miglioramenti nell'attenzione. Non sono stati notati effetti collaterali eccessivi, i più comuni hanno riguardato casi leggeri di frustrazione, mal di testa, vertigini e aumento dell'aggressività.

Il prossimo passo sarà il lancio vero e proprio di EndeavorRx, come ha dichiarato Akili a The Verge, anche se è stato già distribuito a un numero limitato di famiglie nel corso della pademia da COVID-19 per andare incontro alle esigenze di alcuni ragazzi.

Il deficit dell'attenzione riguarda, solo negli Stati Uniti, almeno sei milioni di bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. I sintomi includono difficoltà di concentrazione e attenzione, nel controllo dei propri comportamenti e alti livelli di attività.

Al momento EndeavorRx è previsto solo su iPhone e iPad.

Fonte: The Verge