Skip to main content

Nvidia RTX 4000, potrebbe essere la fine delle carenze di GPU

Nvidia geforce rtx 3050
(Immagine:: Future)

Sembra che Nvidia stia pagando una cifra astronomica per assicurarsi una capacità produttiva sufficiente per le proprie GPU di nuova generazione, secondo alcune indiscrezioni. Potrebbe essere un'ottima notizia a fronte della carenza di stock che affligge ormai da tempo il mercato delle schede video.

La fonte è Hardware Times, secondo cui Nvidia investirà quasi 10 miliardi di dollari per avere a disposizione sufficiente capacità produttiva nell'ambito del processo a 5 nm presso TSMC, al fine di garantire un numero sufficiente di chip per i prodotti "Lovelace" di nuova generazione.

Come potreste già sapere, la serie RTX 4000 dovrebbe essere prodotta con processo a 5 nm, rispetto agli attuali 8 nm delle GPU Ampere, una scelta che dovrebbe garantire maggiori prestazioni per le nuove schede video previste per la fine del 2022.

Il processo a 5 nm di TSMC è una tecnica all'avanguardia, pertanto tutte le più grandi aziende tech si contendono il servizio, dunque non deve stupire che Nvidia abbia deciso di investire così tanto in esso, almeno in teoria.

Dunque, possiamo aspettarci grandi cose dalla serie RTX 4000? In ogni caso dobbiamo ricordare che anche AMD fa parte dei contendenti e sembra che RDNA 3 sarà una linea più che interessante, tanto da avere il potenziale per superare Nvidia.

Fonte: PC Gamer (Si apre in una nuova scheda)

Darren is a freelancer writing news and features for TechRadar (and occasionally T3) across a broad range of computing topics including CPUs, GPUs, various other hardware, VPNs, antivirus and more. He has written about tech for the best part of three decades, and writes books in his spare time (his debut novel - 'I Know What You Did Last Supper' - was published by Hachette UK in 2013).