Le migliori sedie gaming del 2023

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
Le migliori sedie gaming del 2023
Le migliori sedie gaming del 2023 (Immagine:: Future)
Nota dell'editore: Gennaio 2023

Anno nuovo, sedie nuove. Nel 2023 assisteremo al lancio di nuovi modelli da parte dei principali produttori di sedie gaming, quindi ci aspettiamo una sfilza di novità interessanti. Molto probabilmente, a breve ci saranno nuovi modelli in classifica.

Come lo scorso anno, cercheremo di includere dei modelli ibridi da gaming/ufficio per tutti coloro che cercano una sedia ergonomica ma non apprezzano i design troppo "racing". 

Le sedie gaming sono studiate per garantire un corretto supporto lombare e, alla lunga, possono risultare essenziali per la salute della schiena

Per questo l'acquisto di una buona sedia gaming può essere un ottimo investimento per tutti coloro che lavorano davanti al PC o sono soliti affrontare lunghe sessioni di gioco. Di norma le sedie ergonomiche sono molto costose per via dei materiali pregiati di cui sono composte ma con l'avvicinarsi del Black Friday potrebbero spuntare ottime offerte su diversi modelli.

Le sedie gaming non sono l'unica opzione possibile. Infatti, molti gamer scelgono delle sedie da ufficio, che tendono a offrire un sostegno molto maggiore e garantiscono una seduta ancora più ergonomica rispetto alle classiche sedie gaming economiche.

Abbiamo testato un buon numero di sedie appartenenti ad entrambe le categorie per stilare la nostra classifica delle migliori sedie da gioco a basso in circolazione. Con l'aggiunta di diversi modelli da ufficio la nostra classifica si è arricchita di nuove  opzioni tra cui scegliere.

Per la scelta delle migliori sedie gaming non valutiamo solo la qualità assoluta, ma anche il rapporto qualità prezzo di ciascun prodotto.

Le migliori sedie gaming del 2023

Le migliori sedie gaming del 2023

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

SecretLab Titan (Si apre in una nuova scheda)

SecretLab Titan (Si apre in una nuova scheda)

C'è poco da fare, se non avete problemi di budget e volete il top, Secretlab Titan è la migliore sedia gaming sul mercato. Il suo look sobrio ed elegante la rende ottima anche per un ampia platea di utenti, dai gamer a chi lavora tante ore al giorno in ufficio.

L'inclinazione del piano di seduta e dello schienale è totalmente regolabile e dispone di un morbido cuscino per il collo memory foam che, insieme al supporto lombare integrato regolabile, garantisce un comfort elevatissimo.


divider pink

Image (Si apre in una nuova scheda)

Razer Enki (Si apre in una nuova scheda)

La Razer Enki è una sedia dal prezzo molto interessante che mette al centro il comfort e rinuncia a un design particolarmente appariscente. Di norma, i prodotti Razer tendono ad essere un po' più costosi della media, ma questo modello risulta piuttosto accessibile in rapporto alla qualità dei materiali e all'ergonomia offerta.

Nel complesso Razer Enki garantisce un ottimo livello di comfort, una struttura resistente e ben rifinita e un rivestimento in pelle traspirante a un prezzo davvero molto interessante.

noblechairs Epic Real Leather (Si apre in una nuova scheda)

noblechairs Epic Real Leather (Si apre in una nuova scheda)

noblechairs Epic Real Leather è una delle migliori sedie gaming sul mercato. Dai ricami intrecciati al rivestimento in vera pelle, se cercate un prodotto da gioco premium, l’avete trovato. Questa sedia gaming è facile da configurare ed è disponibile in una variante in pelle sintetica che permette di risparmiare qualche decina di euro. 

Una volta assemblata, Epic Real Leather vi offrirà la migliore esperienza gaming della vostra vita. Provare per credere.

(Image credit: )
Anda Seat Dark Demon (Si apre in una nuova scheda)

Anda Seat Dark Demon (Si apre in una nuova scheda)

Le sedie in tessuto con un look sobrio sono ottime per chi vuole un modello da gioco che si adatti bene a uno spazio domestico. Non tutti dispongono di una stanza della casa dedicata al gaming, e una sedia gaming gialla o rossa può risultare invasiva in un salotto con arredamento industriale o classico.

Anda Seat Dark Demon è una sedia premium dai materiali accellenti che vanta un'ampia e comoda seduta e un design molto funzionale. Questo modello viene proposto in tre taglie per adattarsi al meglio alla vostra altezza. Il prezzo è ottimo in rapporto alla qualità dei materiali e, a nostro avviso, Dark Demon è una delle poche sedie gaming dal look elegante.

(Image credit: )
Razer Iskur (Si apre in una nuova scheda)

Razer Iskur (Si apre in una nuova scheda)

Razer è un brand molto conosciuto nel settore delle periferiche da gioco, ma questa è la prima volta che propone una sedia da gaming, e il risultato non è affatto male. Razer Iskur è un prodotto di qualità e offre un comfort notevole. Come tutti i prodotti Razer costa cara, ma del resto la qualità si paga.

Il design è lo stesso utilizzato dal brand per i suoi mouse e per le tastiere gaming, quindi se siete dei maniaci degli abbinamenti e avete già degli accessori Razer, Iskur potrebbe essere un'ottima alternativa.

(Image credit: )
Diablo X-Horn 2.0 (Si apre in una nuova scheda)

Diablo X-Horn 2.0 (Si apre in una nuova scheda)

Diabo X-Horn 2.0 è una sedia dal design aggressivo che riprende le linee dei demoni dell'omonimo titolo e consente di scegliere tra un'ampia gamma di colorazioni molto curate. I materiali sono eccellenti, soprattutto se consideriamo il prezzo che scende spesso sotto ai 300 euro. Lo schienale reclinabile con cuscino lombare è comodissimo anche per schiacciare un pisolino durante le pause e insieme al cuscino cervicale si rivela comodissimo in ogni situazione. 

Nella sua fascia di prezzo la Diablo X-Horn 2.0 ha poche rivali in termini di comfort e qualità realizzativa, ed è una sedia concepita per durare a lungo grazie a una costruzione solida e ben pensata.

(Image credit: )
Tarok Pro Razer Edition by Zen (Si apre in una nuova scheda)

Tarok Pro Razer Edition by Zen (Si apre in una nuova scheda)

La sedia gaming Tarok Pro Razer Edition si distingue per un design snello, un peso relativamente ridotto e una sapiente scelta dei materiali. I cuscini (lombare e cervicale) in memory foam assicurano il massimo del comfort per le sessioni di gaming più impegnative e la base, anch'essa in memory foam, permette di rimanere seduti a lungo senza avvertire affaticamento o dolori.

Il design distintivo dei prodotti Razer dona un look aggressivo a una sedi che, altrimenti, potrebbe tranquillamente stare bene anche in un salotto o in ufficio grazie a delle linee sobrie e a un design complessivamente compatto. Proprio questa compattezza potrebbe risultare un limite per i fisici più massicci, per i quali consigliamo di andare su modelli caratterizzati da sedute più ampie come Corsair Road Warrior T2.

(Image credit: )
Oversteel Ultimet (Si apre in una nuova scheda)

Oversteel Ultimet (Si apre in una nuova scheda)

Oversteel ULTIMET è la sedia gaming più economica che trovate in lista e costa una frazione del prezzo dei modelli della concorrenza, ma non fatevi ingannare dal prezzo. 

È comoda, ergonomica e regolabile a vostro piacimento (si può anche stendere a 180 gradi se volete farvi un riposino). L'estetica racing potrebbe non piacere a tutti e le rifiniture, come i materiali, non sono a livello dei modelli premium, ma considerato il costo c'è molto da apprezzare.

Se siete curiosi e volete saperne di più vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra recensione di Oversteel ULTIMET (Si apre in una nuova scheda)

(Image credit: )
Corsair T2 Road Warrior (Si apre in una nuova scheda)

Corsair T2 Road Warrior (Si apre in una nuova scheda)

Corsair, come Razer, è nota per la produzione di componenti PC e periferiche di gioco, e di recente ha proposto la sua prima sedia da gioco. Le aspettative erano molto alte e Corsair T2 Road Warrior le ha soddisfatte a pieno entrando per merito nella nostra classifica delle migliori sedie gaming. 

La seduta e lo schienale sono rivestiti in pelle PU traspirante e dispongono di cuscini per collo e zona lombare per il massimo del comfort. Inoltre, grazie alle ruote in stile rollerblade, si sposta agilmente su qualsiasi superficie senza graffiare il pavimento. 

(Image credit: )
Luckracer (Si apre in una nuova scheda)

Luckracer (Si apre in una nuova scheda)

Luckracer è un marchio poco conosciuto che si sta facendo strada tra i brand specializzati in sedie da gaming grazie a un rapporto qualità prezzo molto interessante. I materiali non sono di prima qualità e non potete certo aspettarvi tutti gli optional dei modelli di fascia alta Secretlab o delle più costose sedie Razer o Corsair, ma se cercate una sedia gaming entry level ben accessoriata, Luckracer è un'ottima opzione. 

Tra gli accessori troviamo un comodo cuscino massaggiante per la zona lombare alimentato tramite USB che potete anche usare in auto o sul divano. Molto comodo anche il poggiapiedi, ideale per allungare un po' le gambe quando siete in pausa caffè.

(Image credit: )
Diablo X-One 2.0 (Si apre in una nuova scheda)

Diablo X-One 2.0 (Si apre in una nuova scheda)

La sedia gaming Diablo X-One 2.0 è molto simile alla Diablo X-Horn 2.0 in termini di ergonomia e qualità dei materiali ma presenta un design più sobrio che si presta meglio a un uso misto. Il cuscino cervicale ha una forma regolare e sostituisce le "corna" presenti sulla Diablo X-Horn 2.0, mentre schienale e seduta rimangono pressochè identici. 

La sedia è molto comoda e dispone di un ampio range di regolazioni, oltre a essere disponibile nella versione "King" per i fisici più alti e robusti. L'unico neo è un cuscino lombare un po' troppo soffice che perde parte della sua funzionalità.

(Image credit: )

Domande e risposte

Come scegliere la sedia gaming più adatta a voi

State considerando l'idea di creare una postazione da lavoro/gaming professionale? Allora dovrete prendere in seria considerazione l'acquisto di una sedia gaming che possa supportare la vostra schiena per diverse ore al giorno.

Innanzitutto tenete presente che, in base al budget di cui disponete, potete acquistare sedie con materiali e sedute che differiscono in modo sostanziale da modello a modello.  Le entry-level e le sedie gaming di fascia media, di norma, hanno cuscini per la schiena e il collo in memory foam piuttosto che meccanismi di supporto integrati. 

Tuttavia, la maggior parte dei grandi brand ha in catalogo almeno una sedia dotata di supporto lombare regolabile per un maggiore comfort. Se siete orientati verso un look più elegante, non preoccupatevi. Non tutte le sedie gaming hanno un'estetica simile a quella del sedile di un'auto da corsa. 

Esistono diverse opzioni con un aspetto più sobrio, nel caso in cui ne abbiate bisogno per le vostre videoconferenze di lavoro quotidiane. Assicuratevi di controllare anche la regolabilità dell'altezza, dei braccioli e dello schienale, poiché alcune sedie sono più flessibili di altre.


Fortunatamente, tutti i modelli che abbiamo incluso in classifica sono abbastanza comodi da essere utilizzati per tutto il giorno e garantiscono una durevolezza elevata e una buona modularità. Se le sedie da gaming non fanno per voi non preoccupatevi, di recente abbiamo aggiunto qualche opzione ottima sia per il gioco che per il lavoro.

Si tratta solo di restringere l'elenco e di scegliere quella più adatta a voi. Scavate nelle nostre mini-recensioni per scoprire qual è quella giusta per voi.

Qual è il migliore marchio di sedie da gioco?

Non esiste un marchio migliore di altri in assoluto. Esistono però alcuni produttori eccellenti di cui ci si può fidare. Questo dovrebbe darvi diverse opzioni tra cui scegliere quando cercate la migliore sedia da gioco per voi.

Questi marchi includono SecretLab, noblechairs e AndaSeat. È opportuno prendere in considerazione anche marchi di sedie non da gioco come Herman Miller e Autonomous. Naturalmente, anche le migliori aziende di periferiche da gioco come Razer, Corsair e Cougar hanno sedie da gioco di ottima qualità.

Come testiamo le sedie gaming?

Per le nostre recensioni testiamo con perizia ogni aspetto e caratteristica di ciascun modello. Dopo tutto l'estetica e il brand non bastano per definire una buona sedia gaming. Tra gli aspetti che valutiamo c'è senza dubbio il comfort durante le lunghe sessioni di gioco e la qualità dei materiali.

Alcuni produttori utilizzano materiali più pregiati, come il tessuto traspirante e la vera pelle. Anche se questo aspetto può sembrare secondario, il materiale di cui è composta una sedia può fare la differenza in termini di comfort. Successivamente cerchiamo di valutare al meglio il grado di resistenza delle sedie che proviamo. Dopo tutto, alcune di esse possono essere costose, quindi ci si aspetta che durino nel tempo.

Il comfort generale richiede un po' più di tempo per essere testato. Anche se la prima impressione è importante, una sedia da gioco deve essere comoda anche dopo quattro ore, come lo è dopo la prima. Prendiamo in considerazione anche l'ergonomia, che è una parte fondamentale del comfort di una sedia.

Oltre al comfort, consideriamo anche la modularità, ovvero la capacità di adattarsi al fisico di chi utilizza la sedia. Tra gli elementi più importanti c'è senza dubbio la possibilità di arretrare il sedile, oltra ala regolazione di braccioli e cuscini lombari. Infine, ma non per importanza, consideriamo tutte le caratteristiche aggiuntive che possono distinguere una sedia da gioco dagli altri modelli.

Una volta esaminati tutti i fattori, diamo uno sguardo complessivo alla sedia che stiamo testando e al suo prezzo per capire se vale la pena investire e chi potrebbe trarre vantaggio dall'uso di quella particolare sedia da gioco. 

Le nostre guide agli accessori gaming

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.