Skip to main content

Nintendo Switch OLED: c'è davvero il supporto per il 4K?

Nintendo Switch OLED
(Image credit: Future)

Nintendo Switch OLED potrebbe avere un asso nella manica. Secondo recenti indiscrezioni, all'interno del nuovo dock di Switch OLED è presente un componente che potrebbe spianare la strada al supporto per il formato 4K. (Fonte: VGC).

L'utente Twitter @KawlunDram ha pubblicato alcune specifiche del chipset che si trova all'interno del dock di Nintendo Switch OLED. Si tratta di un componente prodotto da Realtek indicato come “4K UHD multimedia SoC”. 

Il nome scritto sull'etichetta del SoC sommato alla presenza di un cavo HDMI 2.0 fornito in dotazione con Switch OLED, fa pensare che la dock sia predisposta alla trasmissione di un segnale 4K/60fps se collegata a un TV compatibile.

Questa voce non fa che alimentare i rumor sulla presenza del supporto per la risoluzione 4K che potrebbe arrivare con la futura (e per ora ipotetica) Nintendo Switch Pro.

Come se non bastasse, un recente report redatto da Bloomberg segnala che 11 case di produzione sarebbero già in possesso del dev kit 4K per sviluppare titoli Nintendo Switch con risoluzione Ultra HD.

Vale la pena sottolineare che il chip Tegra X1 di Switch OLED, presente anche su Nintendo Switch e Nintendo Switch, dovrebbe supportare la risoluzione 4K. Tra il 2015 e il 2017 Nvidia ha commercializzato due varianti del suo Shield TV equipaggiate con chip Tegra X1 che sono entrambe in grado di supportare i formati 4K e HDR.

Come potete immaginare, il gaming in 4K richiede uno sforzo maggiore rispetto alla semplice riproduzione di contenuti in streaming, e per questo anche avendo un chip compatibile le attuali versioni di Nintendo Switch non sono in grado di supportare tale risoluzione. 

Detto questo, sembra che Nintendo stia preparando il terreno per il 4K, magari in vista della sua prossima console portatile di fascia alta.

Spostiamoci sul piano teorico

Nintendo Switch OLED

(Image credit: Future)

La presenza del cavo HDMI 2.0 abbinato alla dock di Switch OLED fa pensare che sia predisposta a supportare risoluzioni superiori (magari in un secondo momento). In teoria, la mossa di Nintendo potrebbe servire a rendere retrocompatibili i titoli che usciranno per l'ipotetica Switch Pro o Switch 4K.

La compatibilità potrebbe anche arrivare in seguito a un aggiornamento firmware con il quale Nintendo sarebbe in grado di sbloccare diverse funzionalità, come ha già fatto in precedenza implementando il supporto per le cuffie Bluetooth a anni di distanza dal lancio della prima Switch. 

Tuttavia, come afferma @SciresM, il chip Realtek potrebbe servire semplicemente a supportare formati audio avanzati o la porta Ethernet della nuova Switch OLED, piuttosto che per l'upscaling in 4K.

Sempre in teoria, è possibile che Nintendo abbia pensato di implementare dei componenti hardware che supportano il 4K per preparare il terreno prima dell'arrivo di Switch Pro.

Il discorso, a questo punto, andrebbe spostato sul piano economico, dato che i costi si riducono proporzionalmente al numero di unità (in questo caso SoC) acquistati, quindi Nintendo potrebbe aver optato per questa soluzione pur sapendo di non poter sfruttare al meglio tutte le potenzialità del chipset Realtek.

Se dovesse uscire una Switch 4K, questa potrebbe avere un dock identico o molto simile a Nintendo Switch OLED, quindi l'utilizzo dello stesso SoC dovrebbe velocizzare lo sviluppo della prossima dock, oltre a ridurne i costi di produzione.

See more

Detto questo non aspettatevi che la vostra Nintendo Switch inizi a riprodurre titoli in 4K dall'oggi al domani. Ci farebbe piacere se la dock di Switch OLED fosse davvero abilitata a supportare l'upscaling in 4K, dato che molti TV di fascia bassa faticano in questo ambito; al contempo saremmo contenti dell'arrivo del supporto HDR, anche se ormai riponiamo poche speranze sull'attuale generazione di Swtich e l'arrivo di una variante Pro sembra ancora una chimera.

Per saperne di più abbiamo contattato Nintendo, ma come sempre l'azienda giapponese non è solita diffondere notizie prima del lancio e tende a negare le indiscrezioni, anche quelle che si rivelano veritiere. 

Del resto ci sembra ovvio che Nintendo voglia mantenere l'attenzione sulla nuova Switch OLED, anche perché l'arrivo di un'ipotetica Switch 4K non è di certo dietro l'angolo.

Nel frattempo, speriamo che l'upscaling 4K sui TV Ultra HD riesca a far felici i fan Nintendo.